VIRGINIA RAGGI E L’INSOPPORTABILE MASCHILISMO

Featured Image -- 25833

Io già mi espressi a suo tempo nell’articolo “Innamorata di Virginia Raggi” e seguenti, sono contenta di proporre ora quest’altra bella testimonianza sull’immane lavoro che questa donna sta svolgendo (anche se non sono d’accordo sulla tesi sessista, sono convinta che chi la contesta lo faccia solo per amore della poltrona).

tempivillani

È la prima sindaca della capitale, avvocato, tre lingue parlate fluentemente, già consigliere comunale nella precedente consiliatura romana. Da avvocato si è occupata di diritto civile, giudiziale e stragiudiziale, diritto d’autore, proprietà intellettuale e nuove tecnologie.

Di tanto in tanto la tirano dentro a qualche indagine da cui esce ogni volta estranea ed a testa alta. Trasparenza e legalità tra i motivi del suo mandato, che non tutti apprezzano, compreso il M5S. Eppure, lavora tanto e continuatamente. Si impegna, studia, confronta. Ha ereditato un’amministrazione carica di debiti e di difficoltà, che negli anni passati è stata foraggio per le clientele di diversi partiti.

Ha promosso controlli sull’operato della macchina comunale, migliorato il parco dei mezzi pubblici a disposizione, emanato bandi a norma ed evitato affidamenti diretti. Anche i contributi a pioggia sono diventati miraggio. È  intervenuta nelle periferie e contrastato le criminalità capitali. Nel novembre 2018 vengono abbattuti e sgomberati…

View original post 822 altre parole

26 thoughts on “VIRGINIA RAGGI E L’INSOPPORTABILE MASCHILISMO

    • E se siamo d’accordo noi vuol dire che è veramente così! Il 31, tornando dal lavoro, in una piazza Venezia bloccata per una qualche manifestazione, incrocio una signora che doveva andare dalle mie stesse parti, così le propongo la metro come alternativa ai mezzi che non potevano passare. Lei ne spara a più non posso contro la Raggi, in maniera secondo me cieca e pretestuosa. Intanto che gli autobus non passino non è vero: cioè, è vero che il servizio non è efficientissimo, ma è di gran lunga migliore di come lo ha trovato, il numero degli autobus aumenta in continuazione (e di autobus nuovi in giro se ne vedono tanti). La signora rinfacciava alla Raggi di non voler spendere una lira (pardon, un euro) perché non vuole far trovare buchi di bilancio a chi verrà, ma che senza soldi la città non funziona. Intanto chapeau a un sindaco che si preoccupa di non lasciare buffi alle amministrazioni future, in secondo luogo la città funziona meglio di prima, strade rifatte, gallerie illuminate, piste ciclabili, e tutto quello che viene descritto anche nell’articolo, e onore al merito che lo fa con un budget ridottissimo (a proposito, hai visto l’albero di Natale di piazza Venezia di quest’anno? E’ bellissimo, e perché non ci hanno buttato i fiumi d’inchiostro spesi per Spelacchio? No, su questo nessun articolo, nessun servizio, solo lo sfottò dell’accensione con la Raggi che parlava all’albero). Il problema dei rifiuti c’è, indubbiamente, ma questo non dipende da lei e credo che l’ostruzionismo sia palese, ma vedo comunque gli sforzi enormi per il decoro della città. Per esempio, dopo Natale dell’anno scorso la città era ricoperta di rifiuti, quest’anno umido e indifferenziata, che è la più urgente, è stata prontamente smaltita, rimanendo pieni solo i cassonetti di carta e plastica che, se i romani non fossero incivili, dovrebbero contenere solo roba pulita. Inoltre, lo sai quante utenze fantasma ha smascherato? E pure sugli autobus, ora i controllori passano in continuazione, e il non pagare il biglietto è un lusso che i romani non possono più permettersi, mentre prima per imbatterti in un controllore dovevi proprio essere sfigato, ma di brutto! Insomma, si sta comportando davvero da buon padre di famiglia, anzi, da buona madre di famiglia che fa i salti mortali per far quadrare il bilancio e non far mancare niente ai suoi figli ma senza ricoprirsi di buffi. L’unico neo della Raggi è il partito d’appartenenza, a mio avviso davvero imbarazzante!

      Piace a 2 people

  1. Hai riassunto bene i meriti della Raggi, mia cara amica …e posso confermarlo io che “da romano de Roma” all’ inizio, come sai ( e come scrissi anche qui da te ), ero del tutto contrario alla sindaca ed al movimento che l’ aveva generata ! Oggi, che anche il M5S, sotto l’elegante ( e fattiva ) guida del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, si è ravveduto …. credo che alla Raggi sia dovuto un maggior apporto finanziario e morale, in quanto che Roma, oltre ad essere la splendida città che è per la sua storia millenaria e per di più la Sede del Papa, è anche la Capitale ( morale ed effettiva ) d’ Italia, e merita pertanto un trattamento a parte !

    Piace a 1 persona

    • Oddio, sul M5S non mi trovi tanto d’accordo, io “antipatizzante” mi dichiarai all’inizio, e antipatizzante (e insofferente) rimango. Quel Di Maio poi lo trovo imbarazzante…

      "Mi piace"

  2. Anche io disdegno quel salame del Di Maio e quell’ altro ipocrita del Di Battista …. ma la truppa che conta nel M5S ( e cioè Fico, Beppegrillo … etc. ) e che, alleatasi ora col Pd dell’ eccellente Zingaretti, dà sostegno a Conte, è veramente formidabile, e sono certo che, insieme al Gentiloni Commissario Europeo ed all’ attuale Ministro per l’ Economia Gualtieri, darà una svolta moooooolto positiva al nostro bistrattato Paese ! 😀

    "Mi piace"

  3. Se non ci fossero persone come te che abitano e respirano Roma tutti i giorni io, da esterna, crederei a ciò che raccontano i media. Per cui non mi esprimo, se non perché prendo più atto di una persona che ci vive tutti i giorni (credendo quindi a ciò che dice) che non alle cretinate sparate dai tg.

    "Mi piace"

    • Aida, se ti dicono che Roma è ricoperta dai rifiuti tutti i torti non ce l’hanno, ma questo credo sia stato causato principalmente dalla chiusura della discarica di Malagrotta, che solo da un punto di vista di tempistica ha coinciso con l’elezione della Raggi. Prima della Raggi, con il commissario Tronca, Roma era ancora più discarica di adesso. Dopo l’insediamento della Raggi è rimasto per qualche tempo così, credo qualche mese, poi finalmente la macchina si è messa in moto e Roma è diventata linda e pinta. Poi la ricaduta. Poi la ripulita. Poi la ricaduta. Poi la ripulita. Non se ne esce, ma si vedono gli sforzi enormi per farcela (certo non è che i rifiuti li possa masticare la Raggi), con l’ostruzionismo delle varie forse politiche coinvolte e l’inciviltà (inaccettabile, credimi) dei cittadini romani.

      Hai presente quella storiella della maestra che scrive le tabelline alla lavagna:

      9 x 1 = 7
      9 x 2 = 18
      9 x 3 = 27
      9 x 4 = 36
      9 x 5 = 45
      9 x 6 = 54
      9 x 7 = 63
      9 x 8 = 72
      9 x 9 = 81
      9 x 10 = 90

      I bambini si guardano tutti, ridacchiano, si scambiano gesti e occhiatine. La maestra chiede il motivo di tanta ilarità e alla fine i bambini sputano il rospo che la maestra aveva sbagliato il risultato di una moltiplicazione e la maestra: “Vedete bambini, voi avete puntato il dito contro l’unica operazione sbagliata, e avete totalmente sorvolato sulle nove operazioni corrette”.

      Ecco, mi pare che il metro con cui si misura la Raggi sia esattamente questo, ma anche relativamente ai rifiuti a pare all’impossibilità di trovare una soluzione per gli impianti di trattamento e smaltimento, la Raggi sta facendo uscire allo scoperto tanti dipendenti AMA malatimanontroppo, utenze fantasma (migliaia di nuclei che non pagavano la nettezza urbana!) e sta cercando di organizzare i controlli per “beccare” gli incivili che buttano materassi, reti, poltrone, vasche e scaldabagni per le strade di Roma: capito che gente siamo? Magari quelli che non pagano e che buttano pure la nonna nel cassonetto sono gli stessi che stanno in prima fila a puntare il dito contro la Raggi, non mi stupirei affatto.

      Piace a 1 persona

    • Non la conoscevo questa storiellina, ottimo spunto per riflettere. A dire il vero una delle poche cose che la televisione ha riconosciuto alla Raggi è stato il suo essersi messa contro alla mafia romana. Lo ha fatto smantellando quella villa abusiva e mandando a calci in nel di dietro gli illegittimi proprietari. Sfido io se lo avesse fatto qualcun altro. Eppure se ne è parlato contro, perché doveva fare chissà cosa.
      Credo che noi italiani siamo un popolo incontentabile. Qualsiasi cosa si faccia non ci sta bene niente. Hai detto della spazzatura: basterebbe un po’ di civiltà in più per evitare che Roma sia piena di vasche e lavatrici per strada. E mai più di ora mi accorgo che alcuni programmi l’hanno letteralmente presa di mira.

      "Mi piace"

    • Sta compiendo atti che si potrebbero definire eroici per restituire Roma alla legalità (e alla civiltà). Io spero che non cambi e soprattutto che i romani la sostengano. Non sono sempre d’accordo con tutto quello che fa, ma vorrei governasse cent’anni.

      Piace a 1 persona

    • Hai presente che i rifiuti vengono gettati in sacchetti (a parte il cartone)? Bene, in periodi in cui i rifiuti non venivano raccolti (anche prima della Raggi), si vedevano i sacchetti che si accatastavano. Con la Raggi, quando iniziò a ripulire per bene la città, la sera vedevi i cassonetti vuoti, la mattina stracolmi di rifiuti sfusi, ho visto anche abiti uscire fuori dai cassonetti: insomma, non erano i soliti sacchetti accatastati. A te non sarebbe venuti il dubbio che qualcuno li avesse nuovamente riempiti per boicottarla e dimostrare una sua presunta inefficienza? Io ci ho pensato, anzi, ne sono convinta e, come disse qualcuno, a pensar male si fa peccato ma (spesso) ci si azzecca. Ho letto una persona su fb che scriveva di averli visti coi suoi occhi dei camioncini che venivano nottetempo a scaricare ogni sorta di rifiuti per riempire di nuovo i cassonetti regolarmente svuotati. Io personalmente non li ho mai visti (anche perché la notte dormo), ma dati i cassonetti vuoti la sera e i cassonetti pieni di materiale vario e sfuso la mattina, non stento a crederci. Meno male che pare che almeno questa fase sia passata, ma ti assicuro che il boicottaggio di cui è stata oggetto la Raggi è uno degli elementi che mi ha portato ancora di più dalla sua parte.

      Piace a 1 persona

    • io ricordo che c’è stata la storia degli elettrodomestici e dei divani che erano stati depositati appositamente per boicottare il sindaco. fu una delle prime cose che fecero non appena fu eletta e sembrava strano che in ogni cassonetto ci fossero (guarda un po’) lavatrici, frigoriferi e arredi vari. Considera che se non sbaglio (sempre per sentito dire) la Raggi vuole combattere l’assenteismo presso questi consorzi che si occupano della nettezza urbana. C’è stata una volta in cui per svolgere un certo lavoro (o per lavorare durante le feste natalizie, non ricordo) pare che 2/3 dei dipendenti si erano dichiarati malati o avevano preso le ferie. Roba da pazzi!

      "Mi piace"

    • Esattamente. Io abito nello stesso posto da oltre trent’anni, dopo l’elezione del sindaco guarda caso hanno tutti buttato il materasso, evidentemente mai cambiato prima (il ritiro del materasso a piano terra viene eseguito dall’AMA gratuitamente, PURCHE’ AVVERTITA E CONCORDATO IL RITIRO, OVVIAMENTE).

      Piace a 1 persona

    • Anche da noi il ritiro è gratuito. Chiami, ti dicono quando passano e poi la sera prima getti il materasso vicino ai cassonetti dei rifiuti. Però ho sempre pensato che la Raggi la vogliono fare fuori.

      "Mi piace"

    • Io all’inizio ho temuto la facessero fuori fisicamente… ha avuto un consenso altissimo, e appena insediata a iniziato a pestare i piedi a chi era abituato a c urarsi ben bene i fatti propri a scapito dei cittadini.

      Piace a 1 persona

  4. VIVA l’ Italia, Giuseppe Conte …. e Virginia Raggi !
    ABBASSO l’ illegalità, il fascismo, l’ anti-ebraismo, Matteo Salvini e la Lega ladrona e poltrona !!! 😀

    "Mi piace"

  5. Si eredita da uno zio d’America… di cui magari neanche si sospettava l’esistenza… Virginia Raggi non “ha ereditato un’amministrazione carica di debiti e di difficoltà”, no, mi spiace… lei ci si è candidata… riteneva di essere in grado di affrontare e risolvere tutti i gravissimi problemi che Roma aveva. E che lei doveva conoscere, da cittadina e da consigliere comunale. Allo stesso modo, per dire.. non sono sicuro che abbia “migliorato il parco dei mezzi pubblici a disposizione”, forse ” a disposizione”, ma certamente non in uso… visto che (tralasciando gli incendi…) la frequenza delle corse è drasticamente diminuita. Saranno “migliori”, ma sono molti di meno di quanti ne occorrono…

    "Mi piace"

    • Per carità, ammetto che “presa in carico” ia un termine più appropriato di “eraditato”, ma lei non si è mai tirata indietro, ha detto di essersi presa questo impegno e che lo porta avanti, cosa che fa. Non so quale sia il tuo rapporto coi mezzi pubblici, io ci passo ore e ore al giorno, tre ore e mezzo adesso, quattro e mezzo/cinque prima della Raggi. Il cambiamento è lento ma costante, e senza contrarre nuovi debiti, anzi, pagando i vecchi. Nella mia zona hanno prima aumentato le corse delle linee espresse, ma arrivarci era un problema perché gli autobus periferici passavano ogni 40 minuti, ora in genere più di dieci minuti non si aspetta, senza contare le strade rifatte. Io ogni giorno vedo un miglioramento, e i romani, soprattutto i giovani, la mentalità la stanno cambiando e le piste ciclabili sono ogni giorno più frequentate. L’ha chiamata “rivoluzione gentile”, e rivoluzione gentile è, parola di una che i pentastellati li detesta a partire dal grande capo.

      "Mi piace"

  6. BUONA DOMENICA, mia cara Diemme …. a te, a Sissi … e a tutte le donne che, come la nostra povera Virginia, si adoperano per rendere la vita più degna e meno amara da vivere !

    "Mi piace"

Dimmi la tua!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.