Cicciona e l’uomo di poca fantasia

C’è uno spiazzo davanti a una scuola frequentato praticamente solo quando la scuola è aperta. Prima era solo un parcheggio, recentemente ne hanno aperto un lato per consentire l’accesso alle automobili che tuttavia, quando la scuola è chiusa, ben poco motivo hanno di transitare.

In un angolo di questo spiazzo la domenica mattina apre il suo banco una contadina che offre prodotti freschi dell’orto e, soprattutto, le cosiddette “uova felici” (uova di galline ben tenute che razzolano libere e non subiscono vessazioni).

Quasi ogni domenica mi faccio una passeggiata per la spesa settimanale di verdura.

Qualche domenica fa stavo camminando nello spiazzo deserto, per la precisione all’interno della riga bianca che delimita il parcheggio, accingendomi ad attraversare lo spiazzo per raggiungere il banco.

A un certo punto entra un’automobile dall’ingresso recentemente aperto e sembra quasi mi stia puntando, dirigendosi verso la parte della strada delimitata dalla striscia bianca in cui stavo camminando. Io, ritenendo che dovesse parcheggiare, mi sposto tranquillamente dalla parte della strada, che tanto dovevo attraversare.

A questo punto il tizio esce dall’area parcheggio e mi punta di nuovo, e io nuovamente mi faccio da parte per farlo passare pensando “Boh, mi pareva dovesse parcheggiare, invece evidentemente deve solo transitare”.

A quel punto il tizio apre il finestrino e mi grida “DEVI CAMMINARE SUL MARCIAPIEDE!”.

Mi è mancata la risposta “Facci camminare tua madre che c’è più abituata!”, una volta realizzato che i suoi  zig-zag con simulazione d’investimento” erano nient’altro che “spedizioni punitive” per “insegnarmi l’educazione”.

Gli rispondo invece “Io cammino dove mi pare!”, non tanto perché lui avesse torto come principio, quanto perché stizzita per la sua reazione da psicopatico “rieducatore dell’umanità”.

Lui mi risponde “Cicciona!”, al che francamente mi viene da ridere per la sua incontrovertibile povertà di spirito.

Insomma, sto camminando sulla strada anziché sul marciapiede, dammi dell’incivile piuttosto, ti ho risposto che cammino dove mi pare, dammi della prepotente semmai, della maleducata, ma tu mi inveisci contro chiamandomi “cicciona!”, e che c’entra?

Probabilmente solo che, oltre che psicopatico, sei pure un analfabeta che conosce quattro parole in croce e non sa usare neanche quelle. Probabilmente, se fossi stata magra, mi avrebbe apostrofato con l’appellativo “Zoccola!”, tanto certa gente più in là di quello non va.

31 thoughts on “Cicciona e l’uomo di poca fantasia

  1. Ciao mi è successa una cosa simile anni fa quando ero perfettamente normodotata…stavo camminando lungo la strada vicino alle macchine posteggiate dato che il marciapiede già molto stretto era occupato dalle stesse auto posteggiate bellamente sopra.un uomo da un camioncino mi disse urlando “esiste il marciapiede!” Ed io risposi “non riesco a passarci” e lui allontanando si urlò “stupida!” Che dire il mondo è fatto di frustrati…dire ” cicciona” ad una che credi sia in torto perché cammina per strada e non sul marciapiede è da stupidi, non ho altre parole 😒

    "Mi piace"

    • Ahahah che poi con tutte le scorrettezze che si vedono per strada fare del marciapiede una questione di principio mi sembra assurdo…. chissà cosa fanno quando vedono scorrettezze più gravi! Sembra che sfogarsi sul pedone fuori del marciapiede dia grande soddisfazione 😁

      "Mi piace"

  2. Il tizio si è qualificato da solo.

    Una settimana fa mi sono beccata nel posteggio di un supermercato il classico: ” Voi donne non dovete uscire la mattina, siete nervose!” e per finire : “Ringrazi che è donna!” E io: “Altrimenti che avrebbe fatto? Su, mi racconti…”
    La mia colpa? Chiedere gentilmente alla moglie che posteggiava di sistemare l’auto perchè messa di traverso e aveva occupato ben tre posti. La moglie acida mi ha detto di guardarmi attorno e di notare altre auto posteggiate male e ho risposto che non si deve seguire l’esempio di chi sbaglia. Il marito mi ha dato invece le risposte sessiste.
    Bella coppia!

    "Mi piace"

  3. Insultare la persona prendendola sul personale e non sull’evento è più gratificante. E’ come un orgasmo, un modo per far uscire fuori l’odio che si ha verso il mondo. Troppo poco gratificante averti dato dell’incivile. Sempre se il tizio sa che esistono termini come incivile nel dizionario della Treccani.

    "Mi piace"

    • Quando una persona non è soddisfatta della vita si abbassa a queste piccolezze. È un modo per sfogliare la rabbia che ha dentro. Quando invece una persona è soddisfatta della vita vede l’altro non come un ostacolo. Se fosse stato soddisfatto ti avrebbe si suonato, magari sarebbe stato anche infastidito, ma non se la sarebbe presa sul personale

      "Mi piace"

    • Infastidito da che, non stavo dando fastidio a nessuno, piuttosto erano le sue simulazioni d’investimento a essere fastidiose. Poi che fosse un frustratone è fuor di dubbio.

      "Mi piace"

  4. Questo post mostra solo quanto la gente voglia sentirsi superiori agli altri e soprattutto quanto in realtà siano solo arroganti e maleducati. Mi dispiace per l’insulto che hai ricevuto ma, come hanno detto in tanti qui, l’insulto alla fine è il gradino più basso dell’intelligenza.

    "Mi piace"

    • A me non dispiace per l’insulto, il problema è sua che è un cafone troglodita, non mio, avere chili di troppo non è certo una vergogna, semmai un problema di salute, e di quello sì, mi dispiace.

      "Mi piace"

    • La cosa brutta è che di cafoni trogloditi se ne vedono tanto in giro. O almeno sono quelli che risaltano di più proprio perché fanno la voce grossa ma alla fine è tutto fumo e niente arrosto.

      "Mi piace"

  5. …certo anche tu mettere piede nel regno degli automobilisti! Ma sei impazzita? Un po’ come attraversare lontano dalle strisce e vedere il solito educatore delle genti che accelera per farti capire che non si fa! La strada non è per gli esseri viventi ma per le auto! 😀
    L’offesa poi è buffa, ma del resto, che ti aspettavi da uno che pensa in quel modo?

    "Mi piace"

Dimmi la tua!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.