Tre mesi di dieta

Era il 13 aprile, esattamente tre mesi fa, quando mia figlia mi obbligò a pesarmi (era tanto che non lo facevo!), per vedere se avevo diritto a una qualche priorità nella vaccinazione in base al BMI.

Pesarmi e rimanere scioccata è stato un tutt’uno: come avevo fatto a ridurmi così?

Il mio problema è che il fisico non lo vedo proprio, né il mio né quello degli altri. Quando, anni fa, in seguito a una dieta che seguii convinta, raggiunsi il peso forma, tutti mi guardavano strabiliati e mi chiedevano come mi sentissi a vedermi così ma io, semplicemente, mi vedevo come prima: quando mi guardo allo specchio io vedo Diemme, punto.

Il problema semmai sono gli asterischi sulle analisi, e anche quella che sembra pigrizia ma non lo è, è solo l’oggettiva fatica fisica dello spostamento di tanta massa.

Morale della favola: da tre mesi mi alimento regolarmente da essere umano, da persona che mangia per vivere e non vive per mangiare. Moto, per la verità, poco, lo smart working mi ha tolto quelle poche occasioni “spontanee”, e andarsele a cercare è un abito mentale che ancora non ho acquisito però… però i risultati si vedono.

I pantaloni che avevo in uso, tutti rigorosamente con l’elastico, a un certo punto hanno iniziato ad essere troppo grandi e, nonostante l’elastico, mi cadevano da dosso.

Ne ho ripresi dall’armadio un paio che oramai non mi passavano più neanche dalle cosce e… mi sono entrati, li porto regolarmente e neanche stringono!

Mia figlia mi fotografa e, dalla foto, realizzo di essere moooooolto in carne, e se sono così adesso, come ero prima?

Continuo. Chi la dura la vince!

36 thoughts on “Tre mesi di dieta

  1. Quando leggo che vuoi ridimensionare un po’ la tua alimentazione, mi fa piacere perché temo molto cn l’avanzare degli anni, le problematiche fisiche (come del resto dicono i tuoi esami). Dimagrire troppo e tutto di un botto no, per carità, ma tenere sotto controllo l’alimentazione in generale non può che fare bene!

    Piace a 1 persona

    • speriamo di continuare, di avere la forza almeno per un anno intero (prima di quello risultati seri non si vedranno). Oggi a pranzo affettato di pollo e tanta, tanta verdura.

      "Mi piace"

    • Non è mai una partita persa, bisogna solo trovare la giusta motivazione (o la giusta motivazione deve trovare noi). Io per esempio mi trovo benissimo a non pesarmi, tanto lo so che se mi peso mi arrabbio e mollo, invece se non mi peso m’illudo e tengo duro.

      "Mi piace"

  2. La mia lotta con la bilancia mi accompagna fin dall’infanzia anche se non ho mai superato un certo limite e ho attraversato lunghi periodi di “magrezza”. Di buono c’è che le diete con me funzionano, al di là della dieta in sé, perché quando ne seguo una sono determinata a raggiungere l’obiettivo. L’ultima, piuttosto drastica, risale al 2019. Mio figlio a fine 2018 mi ha annunciato il suo matrimonio a maggio e mi ha chiesto di accompagnarlo davanti… al sindaco. Essendo un matrimonio civile, dopo una convivenza di qualche anno e la nascita di un figlio (nel frattempo è nata anche una bimba l’anno scorso!) pensavo non badasse a certe formalità. Mi ha messo in crisi. Agli inizi di marzo ho iniziato la dieta, senza troppa convinzione, ma ero determinata perché volevo che lui non sfigurasse al braccio di una mamma vestita con un sacco di iuta (era l’unica cosa che mi veniva in mente guardandomi allo specchio). A fine maggio avevo buttato giù 13 chili, in realtà mi sarei accontentata di 10 tant’è che il vestito, acquistato a metà aprile, mi cadeva…
    Per concludere, sono dell’idea che la dieta sia prima di tutto una questione di testa e poi aiuta avere una motivazione valida. Sissi per caso ha intenzione di sposarsi? 🙂

    "Mi piace"

  3. Bravissima Diemme! Forza che siamo in due!
    Anch’io sono in dieta e devo (per prescrizione medica) fare movimento. Tutte le mattine presto e almeno per un’ora devo contare 70 passi normali e poi 30 di corsa. Tutto questo dopo aver bevuto più di mezzo litro d’acqua. Pazienza, lo faccio volentieri perché poi mi aspetta la doccia quasi fredda e…? …un’abbondante colazione piena dell’energia e dei colori del sole.
    Il medico dice che devo…”mangiare il sole”!!!!

    In una settimana sono aumentata di un chilo. Oggi rivedo il medico…chissà se sarà felice.
    A presto!

    Nives

    Piace a 1 persona

    • Rivisto il medico? Che ti ha detto? Io a muovermi proprio non ce la faccio, oltretutto ieri mi è venuto la sera un dolore alla gambe come se avessi percorso chilometri, e veramente non so come sia successo!

      Piace a 1 persona

    • Sì, ho rivisto il medico e ha aggiunto esercizi di respirazione, due volte al giorno. Anch’io in questi giorni ho le gambe pesanti ma ho pensato al caldo. Per i dolori alle ginocchia il fisiatra mi ha consigliato l’acido lipoico. Effettivamente i dolori passano dopo qualche giorno. Forza….abbiamo l’estate con i suoi “frutti” colorati dalla nostra parte. Approfittiamone! Ciao Diemme, buon pomeriggio.

      "Mi piace"

    • Buon pomeriggio a te! Io oggi altri 4cm in meno di giro vita (siamo circa a -14), quando sarò scesa al di sotto di una certa cifra mi peserò, questo l’impegno che ho preso con me stessa!

      Piace a 1 persona

    • Evvai Diemme…complimenti!
      Io non ho numeri da controllare. Il mio impegno è quello di non dimagrire ma mantenermi come sono. Forse sai che 4 anni fa ho avuto un intervento chirurgico per cancro all’intestino. Hanno tolto il problema e fino ad oggi sono tranquilla ma? Da 4 anni è come mi mancasse una gamba. Occorre quotidianamente organizzarsi con diete specifiche, movimento, respirazioni e altro…facendo attenzione a non dimagrire…
      Qualche volta sono triste. O perché mi mancano energie, oppure perché non riesco a star seduta, e altro…ma poi esulto perché sono viva!
      In bocca al lupo! Un abbraccio grande!

      "Mi piace"

  4. Ciao carissima! Quanto tempo che non venivo qui (che non leggevo i blog!). Mea culpa… E c’è anche Nives! Ciauuuu!
    Comunque, riguardo la dieta, sono contenta che stai riuscendo a ottenere i tuoi risultati. È davvero un compito difficile, ma se tieni duro poi sarà sempre più facile. Il corpo si abituerà presto alla tua nuova alimentazione e non ti chiederà di più. Però mi spiace che non riesci a fare un po’ di attività fisica. Quella è molto importante e non solo per scendere di peso, ma è soprattutto una questione di salute. Ma sicuramente lo sai bene e sono certa che anche il medico te lo avrà detto. Approfittane adesso, con le belle giornate lunghe. Vai a camminare Diemme. Scegli un’ora che possa andarti bene. Io sto uscendo a camminare tutte le sere verso le otto, quaranta/cinquanta minuti ogni sera. È anche un momento di riflessione e mi piace… 😀
    A presto carissima, ti abbraccio forte!

    "Mi piace"

    • Bentornata Mapy, che piacere rileggerti!

      Tornando a bomba, io alle otto di sera sono già distrutta, mi alzo ogni mattina alle cinque e non mi fermo un attimo. Per ora sto continuando a dimagrire (credo), verrà anche il momento del moto, magari quando sarò più leggera avrò pure più voglia!

      "Mi piace"

    • La strada è lunga… stavolta però sto procedento, vedremo piano piano i risultati (intanto mi rientrano tutti i miei abiti più piccoli, è come se avessi rinnovato il guradaroba!

      "Mi piace"

    • ti capisco anche io lotto col peso da quando ho avuto l’ictus… non sono a livello di obesità ma rispetto a prima sono più rotonda… e faccio fatica ad accettare il mio corpo… ho passato già tre nutrizionisti ed ho intrapreso anche una dieta macrobiotica… tutto inutile non mi piaccio… ho cambiato guardaroba quattro volte, taglia 44, 42, 40,38….quest’ultima era quella prima dell’ictus 😒

      "Mi piace"

Dimmi la tua!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.