Vaccino sì, vaccino no

***

Io, probabilmente lo sapete, sono decisamente pro-vax. I no-vax sono una categoria particolare, perché ce ne sono – secondo me pochi – di intelligenti e informati che si documentano e motivano le proprie posizioni, altri che sembrano davvero la casalinga di Voghera che si fa leggere il futuro dalla cartomante e combatte il malocchio con la bacinella dell’acqua sotto il letto.

I secondi li ho tutti “tacitati” sul mio profilo fb, con i primi invece ho un confronto continuo e interessante.

Allora, torniamo a bomba, e parliamo del cosiddetto vaccino anti-covid. Io non sono un medico e anche se lo fossi non avrei la verità in tasca, ma sono madre di medico che si è fatta vaccinare e ha lottato affinché io e il padre lo fossimo.

Le obiezioni al vaccino sono tante una delle quali, secondo me abbastanza idiota, è che il vaccino non protegge dal contagio ma solo dalle forme gravi e letali della malattia: ma, dico io, vi pare poco? Secondo voi non c’è differenza tra l’avere un raffreddore o addirittura un contagio asintomatico e il finire intubati per non si sa quanto o addirittura lasciarci le penne?

Un’altra obiezione è che è stato sviluppato in pochissimo tempo. A parte che non è stata saltata alcuna fase sperimentale, la velocità con cui i vaccini sono stati realizzati è stata dovuta alla massima concentrazione di sforzi a livello mondiale con investimenti che altri studi scientifici si sognano, e inoltre abbiamo a disposizione tecnologie d’avanguardia che solo fino a pochi anni fa non avevamo.

Manca l’osservazione nel corso del tempo, questo è vero, per i miracoli non siamo ancora attrezzati, ma che effetti volete che ci siano, dato il meccanismo di funzionamento del vaccino? Probabilmente l’unico punto interrogativo è la durata dell’immunità. Non ci viene inoculato alcun virus (non con i vaccini a mRNA almeno), ma uno “specchietto per le allodole” che induce il corpo a una risposta anticorpale: questa risposta può essere più forte o meno forte, più efficace o meno efficace, ma di possibilità di danni (ovviamente tutto è relativo) ne vedo poche. Consideriamo comunque che TUTTI i farmaci hanno effetti collaterali e non vanno mai presi alla leggera: i farmaci non sono caramelle, e vanno assunti solo per necessità, tenendo presente il rapporto rischi benefici.

Io personalmente sono una che, in linea di massima, se ha un mal di testa se lo tiene, proprio perché non trascuro la possibilità di nocumento di un eventuale antidolorifico assunto.

Tutto ciò premesso, cari miei, io il vaccino me lo sono fatto, ho il Green Pass e, per ora, me ne vanto.

 

16 thoughts on “Vaccino sì, vaccino no

  1. vaccino fatto.
    un pensiero alle possibili controindicazioni che si scopriranno fra decenni ce l’ho, ma del resto non ci sono alternative, se vogliamo vivere in un mondo in cui esiste il covid, bisogna vaccinarsi. punto. altrimenti è un vivere costantemente a rischio e preferisco essere tranquilla oggi, che in futuro tanto non posso comunque essere sicura di arrivarci

    "Mi piace"

  2. Io ho passato indenne , da asintomatico l’infezione sars cov 2.
    non ho sviluppato gran numero di anticorpi e neppure antigeni, per cui ho fatto ilo vaccino non appena possibile.
    Naturalmente, con un minimo di precauzioni, perché assumo vari medicinali e soffro di ematocrito elevato e pressione idem- Ho controllato la formula leucocitaria, quindi ho deciso di fare una prima dose di vaccino Pfizer, rimandando ad una eventuale seconda dose, qualora la risposta anticorpale non fosse “robusta”.
    Ho convenuto con il medico di turno nell’hub vaccinale, che tutto sommato sarebbe stato meglio così.
    Sono passati 6 giorni, nessun contraccolpo, neppure un mal di testa, solo il classico dolorino alla spalla, che ho riscontrato per qualsiasi altro vaccino.
    Capisco che la scienza annoveri anche ricercatori contro e medici che diffidano dei vaccino MRNA, perché non convenzionali, ma io , al contrario sono più ottimista e credo che questa nuova classe di vaccini abbia un enorme potenziale, ed un impatto minore sulla salute dei vaccinandi, perché, non nego che qualche effetto sulla massa è inevitabile. Questa nuova metodologia , dovrebbe essere ben spiegata, anche dal punto di vista scientifico, perché la gente , potrebbe comprenderla e rassicurarsi.
    In fondo il Messaggero è sicuramente meno invasivo del Vettore, non fosse altro per l’assenza di tracce di DNA di alcun tipo, essendo prodotto unicamente col frammento di proteina spike del virus, quella che , riconosciuta e neutralizzata, evita l’infezione .
    P:S: ogni tanto mi becco una discreta dose di insulti da no-vax WEB dipendenti-contro ogni forma di comprendonio

    Giancarlo

    Piace a 2 people

    • Anch’io credo più nei vaccini a Rna messaggero rispetto a quelli a vettore virale: in effetti, essere contagiata dal virus – seppure inattivato, sempre che l’inattivazione sia ben riuscita – dell’ “influenza dello scimpanzé” non è che mi facesse particolarmente piacere, a parte il fatto che il corpo sviluppa anticorpi anche contro il vettore.

      Una mia amica invece ha voluto proprio l’AstraZeneca, consigliata dal suo medico, che gli ha detto che quello è un vaccino tradizionale che funziona, l’altro chissà: contenta lei! Io, come risposto a Marisa, francamente non credo che avrei accettato l’AstraZeneca.

      Per la cronaca, neanch’io ho avuto alcun effetto avverso dal vaccino, né dalla prima né dalla seconda dose, ma pare che ai più giovani la seconda dose faccia un brutto effetto, e per mia figlia è stato sicuramente così, sia pure per poche ore.

      Piace a 1 persona

  3. Il discorso è complesso e non si può liquidare come no-vax chiunque non si sia ancora vaccinato. Insistendo con mia mamma, ultraottantenne (molto ultra…), che ancora non si è vaccinata trovando tutte le scuse del mondo, ho capito che la decisione deve essere libera da qualsiasi condizionamento. Io ho preso due volte l’appuntamento per Astrazeneca e ho dovuto disdirlo perché sono stata male e dovevo fare dei controlli medici. Anche quando ho avuto l’ok dallo specialista, sono rimasta indecisa e mi sono convinta che, nonostante le rassicurazioni su Astrazeneca, specie alla mia età, io non volevo quel vaccino. Volevo essere libera di scegliere il vaccino e, anzi, non m’importava di pagarlo, anche 50 €, purché fossi io a scegliere e non il SSN a impormi quel vaccino (considerato anche il non obbligo di vaccinarsi…). Ieri ho letto che nella mia regione è stata data la possibilità per le persone della mia età di vaccinarsi con Moderna o Pfizer (quindi non con un vaccino a vettore virale bensì con quelli a mRNA). Sono andata al CUP della farmacia e ho prenotato.

    Piace a 1 persona

  4. Vaccino fatto. Astrazeneca. Nessun problema ne’ io ne’ tutti gli altri che conosco.
    La prima dose l ‘ ho fatta i primi di marzo, come insegnante non ho potuto scegliere e mi sono sentita una privilegiata. Pochi giorni dopo è scoppiato il caso Astrazeneca, certo mi sono allarmata. Da qui approfondimenti, pareri medici, controlli. La seconda dose a fine maggio l ‘ho fatta convinta e serena. Mai avrei accettato il mix di vaccini. Proprio stamattina ho fatto le analisi per controllare gli anticorpi sviluppati a vaccino completato. Domani saprò, il primo controllo con mezza dose era buono e sono convinta che mi ha protetta perché ho lavorato in presenza tutta la primavera attorniata da alcuni contagiati.
    Come te blocco in continuazione su Twitter novax e mattonati.

    "Mi piace"

    • Mattonati? E che sono i mattonati?

      PS: mio fratello a Londra, lui e famiglia vaccinati con AstraZeneca anche perché non c’era scelta. Per ora stanno tutti bene, e anche in presenza di numeri enormi di contagi con la variante delta il numero dei decessi rimane basso, e riguarda nella quasi totalità non vaccinati o al massimo vaccinati con una sola dose.

      "Mi piace"

    • Su Twitter i mattonati sono i novax estremi, hanno accanto al nickname un mattoncino. Grazie a questo simbolo lì evito con accuratezza. Con loro non si può proprio discutere in maniera pacifica.

      Lo scopo di questi vaccini fino a oggi approvati, intendo tutti, è di non finire in ospedale. Non è affatto poco. Si vedrà poi quali progressi farà la Scienza. Nell’attesa resto prudente e vigile. Purtroppo non è ancora finita.

      "Mi piace"

  5. Lo trovo da stupidi e ignoranti i no-vax. Ho fatto già dal aprile entrambi Pfizer. Ma questa moda, nel trovare ovunque complotti e complottisti non la capisco. Può darsi che si sente più trendy ad andare controcorrente. Altrimenti non me lo spiego. Insomma…. c’è chi vive meglio su una terra piatta, con un governo massonico, con i vaccini di creati da un certo Bill Gates, ed Un Vladimir Putin come esempio positivo di governance.
    Mah….

    "Mi piace"

    • Guarda, che non ci dicano tutto lo penso anch’io, volano sopra la nostra testa certi interessi e certe decisioni che lèvati! Da lì però a pensare che sia tutto un complotto ce ne corre, a me pare solo mania di persecuzione, mitomania, e anche una certa dose di stupidità.

      Che poi, la gente che non si vuole fare il vaccino perché ritiene che ti inoculino nanospie (per spiare che, le funzioni intestinali?), poi ha casa piena di dispositivi con microfono e webcam (per non parlare delle varie Alexa et similia).

      Piace a 1 persona

  6. che argomento tiri fuori, Diemme!
    avrei mille cose da dire a proposito, ho un parente no vax con motivazioni discutibili e due genitori che hanno paura di questo vaccino e non vogliono vaccinarsi. una cosa è certa:questo vaccino ha spaccato in due l’Italia,facendo venire a galla ignoranza, pregiudizio ed inefficienza delle nostre amministrazioni.. uno tsunami insomma!
    per il resto io sono vaccinata con due dosi da maggio 😉

    "Mi piace"

Dimmi la tua!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.