Ma Salvini è razzista?

La domanda sembra retorica, la maggior parte (o semplicemente “qualcuno”?) risponderà semplicemente “Più di così? Lui è l’emblema del razzismo!” ma è veramente così?

Pare che il suo passato (che non ho approfondito) non deponga a suo favore, leggo amici del Sud che scrivono che non dimenticheranno come Salvini in passato abbia tuonato sarcastico contro di loro, ma evidentemente qualcuno invece ha dimenticato, perché pure al Sud i voti a Salvini sono tanti, e sapete perché? Perché piace quello che dice. Populista? Uno che parla alla pancia e dice agli italiani quello che vogliono sentirsi dire? Ma quale politico non lo fa, ammesso che sappia farlo?

Inutile dire che la pessima gestione dell’immigrazione ha portato acqua al suo mulino, la gente è esasperata, non certo dallo straniero (anche se di stupidi e disumani razzisti ce ne sono eccome), ma dallo straniero che delinque, da quello che ti tampina, da quello che parassita le nostre risorse. A me personalmente, sull’autobus, non dà certo fastidio lo straniero che sta andando al lavoro o portando i figli a scuola, ma quello che mi aggredisce, insulta, che mi costringe a scendere, etc. etc. Mi dà fastidio il pensiero che manteniamo una pletora di persone, magari genitori di questi stranieri che si fanno dare la pensione a sbafo, dopo essere stati poco o addirittura niente in Italia, mentre i nostri anziani frugano nei secchi della spazzatura.

Certo, bisogna andarci cauti, facilmente la gente fa d’ogni erba un fascio e difficilmente sa operare dei distinguo, e una cosa che ho letto recentemente è verissima:

La guerra tra poveri la vincono i ricchi

e queste guerre noi dobbiamo evitarle.

Ripeto, la questione non è “lo straniero”, ma la gestione dello straniero, e allora è da condannare chi vuole ripristinare la legalità? E’ un demagogo chi pretende che ogni persona che vive sul nostro territorio venga identificata? E non era invece demagogo chi ha regalato 500 euro ai giovani maggiorenni, giusto giusto debuttanti al voto, altro che buono cultura visto che riescono spesso a convertirlo in tutt’altro?

Ora il censimento nei campi nomadi, con il quale sono ovviamente d’accordissimo: zone franche, in cui le forze dell’ordine pare non entrino, occupate da gente che vive in condizioni di estremo degrado, ma soprattutto con una marea di identità per meglio delinquere, che devono essere assolutamente superate, per il bene nostro e loro, perché ogni essere umano merita una vita migliore di quella.

E invece è scoppiato il putiferio, qualcuno sente aleggiare misure restrittive su base etnica, un’intollerabile eco delle leggi razziali, cui dobbiamo opporci con tutte le nostre forze. Una persona mi ha detto che se tale proposta fosse venuta da qualcun altro, quasi quasi ci si poteva credere che fosse per legalità e rigore, ma da Salvini la connotazione diventa immediatamente razziale, di discriminazione razziale, preludio alla persecuzione.

Io, quello che Salvini ha in testa, non lo so, ma quello che dice sono in parecchi a ritenerlo giusto. Quando Salvini ha riferito in Senato sulla questione dell’Aquarius ha espresso concetti sacrosanti, anche a favore dei migranti, perché nessuno deve essere più costretto ad imbarcarsi e a morire in mare per cercare una vita migliore. E noi vogliamo mangiare le arance di Sicilia. Magari dall’estero ci facciamo portare i datteri.

V. pure: “Salvini – Migranti salvati, grazie Libia

 

Annunci

68 thoughts on “Ma Salvini è razzista?

  1. Una questione complicatissima che sta suscitando dibattiti da tutte le parti… in principio mi sono scagliata contro il censimento, poi ci ho riflettuto e ho capito le sue ragioni… Salvini non l’ho votato ma non posso giudicare prima di vedere il suo operato, quindi staremo a vedere 🙂

    Mi piace

    • Pare che anche in qualche campo rom siano d’accordo col censimento. Se veramente serve a riscattarli, o almeno a predisporre il riscatto da quella vita, perché no, conviene anche a loro. Spero solo che l’intenzione sia davvero questa, ma in ogni caso è il primo passo necessariamente da fare.

      Piace a 1 persona

  2. Badate che l’Italia non fa più una politica di rinunce o di viltà, costi quello che costi.
    Colui che abbandona la terra senza un supremo motivo, io lo considero un disertore dinanzi al popolo italiano.
    L’unità religiosa è una delle grandi forze di un popolo.

    Tre frasi a caso di Benito Mussolini.
    Tre modi di dire che il nostro ministro del tutto ha proferito, chiaramente con parole adatte ai tempi.

    Vedi, Salvini non è che uno dei tanti, passerà anche lui come sono passati tutti gli altri.
    E’ il suo modo di soffiare sulla brace che non si può sopportare.
    Si sa muovere, bisogna dargliene atto, ma mi fa paura perché parla in modo terroristico alla pancia del Paese.
    Una pancia che inizia ad alzare la testa in maniera violenta perché crede che ora si possa fare.
    Come, i primi giorni dopo le elezioni, ci furono le file al Sud per il modulo da compilare sul reddito di cittadinanza, in questi giorni assistiamo a gente che assale persone di nazionalità diversa da quella italiana, al grido di “Salvini, Salvini”.

    Vogliamo le arance siciliane ?
    Bello slogan.
    Peccato che abbiamo accordi commerciali con altri paesi, magari per importare beni nei quali non siamo autosufficienti e dove le arance marocchine sono solo un “plus” infilato nel contratto altrimenti salta tutto.

    Mi pare di avertelo già consigliato, ma non ne sono sicuro.
    Leggi questo, con particolare attenzione sul capitolo delle folle elettorali.
    Capirai perché Il caro ministro si sta muovendo così.
    https://digilander.libero.it/rivista.criminale/e-book/psicologia_folle.pdf

    Comunque, hai ragione su una cosa: facilmente la gente fa d’ogni erba un fascio.
    Sta a noi non farlo diventare un fascio littorio.

    Piace a 1 persona

    • Warp, francamente, tre frasi estratte dalla vita di un uomo non mi fanno nessun effetto, non è che se è uno è il mostro di Firenze e un giorno ha detto che gli piace il caldo tutti quelli che dichiarano di amare il caldo diventino automaticamente Pacciani.
      Mi parli ancora della stupidità della gente, che si sente autorizzata a esternare il razzismo (che prima tratteneva a stento?), o che si è già progettata una vita da parassita, ma pure queste sono cose che lasciano il tempo che trovano.
      Anche le arance siciliane esprimono un concetto, è un fatto notorio che buttiamo i prodotti della nostra terra, maturati al nostro sole mediterraneo, e importiamo cibo avvelenato dall’estero, senza bisogno di cercare il cavillo in un singolo accordo, per cui comprare olio tunisino può avere un suo perché.

      Sulla psicologia delle folle sono con te, mai avuto nessuna fiducia nella massa, che se aizzata può davvero far paura.

      Infine la tua frase conclusiva: da Oscar. ❤

      Mi piace

    • Grazie. 🙂

      Diemme, lo so, una rondine non fa primavera.
      Il fatto è che a me fa paura la sua naturalezza nel fomentare la massa.
      Mi fa davvero tanta paura e lo vedo sempre più simile all’uomo del balcone.
      Spero di sbagliarmi, lo spero proprio.

      Mi piace

    • Lo speriamo tutti anche perché, se è possibile e probabile che lui sia diverso, la folla che applaude è tragicamente e sinistramente sempre la stessa.

      Mi piace

  3. Sì … Salvini è un gran paraculo, oltre che uno schifoso razzista e xenofobo ! 👿
    Tuttavia, miscela molto bene queste sue negative qualità con altre affermazioni che sono assai condivisibili : nessuno di noi, infatti, tollera più che lo Stato italiano mantenga fannulloni ( bianchi, o rossi, o gialli, o neri, o zingari ladri, etc. etc. ) e che addirittura li finanzi con soldi pubblici permettendo loro di starsene a pancia all’ aria e/o a far la pacchia, ma salvini, in qualità di Ministro italiano ( e non leghista ), dovrebbe smetterla di fare dichiarazioni a cazzo e darsi invece da fare per un impegno continuo, e non propagandistico, nell’ emanare nuove leggi per la messa in sicurezza di tutti !

    Mi piace

    • A me sembra che si stia dando da fare concretamente, e da quando è al governo (pochissimi giorni!) qualche punto l’ha già segnato (v. anche ultimo link aggiunto al post).

      Mi piace

    • A volte mi sembra di essere un pallone, avrei voglia di togliere il cappuccio per farlo sgonfiare… oggi dieci fermate d’auto a piedi, cinque all’andata e cinque al ritorno, a pranzo carne magra con un po’ di pomodoro… la strada è luuuuuuuuunga, ma la sto percorrendo 😉

      Mi piace

  4. E’ la parola censimento ad essere razzista. Se avesse usato termini diversi, come ad esempio “identificazione” o “registro anagrafe” non avrebbe incontrato nessun problema. Ci si chiede se censire sia incostituzionale. In realtà potrebbe essere incostituzionale la finalità, se ciò dovesse basarsi esclusivamente sulla razza. Ma identificarli per prevenire reati, per dar loro una residenza e quindi un’identificazione, allora si.

    Mi piace

    • Beh, censimento non ha un’accezione negativa, capirei “schedatura”. “Censimento” è persino più blando di “identificazione”. E poi, caxxo, ma perché noi ci dobbiano sempre andare coi guanti, mentre questi si permettono qualsiasi sfacelo?

      Mi piace

    • DM, a qualcuno forse interessa che questi facciano sfacelo. L’altra volta un giornalista diceva che l’unica forma di razzismo che noi nutriamo è proprio quella nei confronti dei Rom, ma non in qualità di etnia diversa. Ma per il loro modo di vivere (discutibile ed al limite della dignità umana) e di sopravvivere, per la mancata voglia di integrarsi con la popolazione… forse a qualcuno interessa, come interessano le immigrazioni di massa nel nostro paese… altrimenti non avrebbero nulla da ridire.

      Mi piace

  5. Quoto Warpie : amico mio, se una rondine non fà primavera, un salvini, con le caxxate che sta dicendo ogni giorno, UCCIDE LA PRIMAVERA, AMMORBA L’ ARIA …. E RENDE L’ ITALIA UN PAESE ASSAI PIU’ MISEREVOLE SE GLI ASSOMIGLIA ! 😦

    Mi piace

    • Ho letto entrambi gli articoli, il primo sono solo un ammasso di parole degne del peggiore venditore di pentole, sul secondo non sono d’accordo sul fatto che la psicosi sia fomentata da Salvini, semmai cavalcata. Quello che ha fomentato la psicosi è stata la mancata gestione e una “giustizia” che noi non riusciamo a capire e di cui non ci diamo pace, come per esempio quella del poliziotto in galera e 60.000 euro di risarcimento al ladro cui avevano fatto la buo mentre fuggiva.

      Mi piace

  6. Non si può definire razzista, perchè come ben rapporti tu nel tuo articolo, tutte le sue esternazioni alla fine hanno solo lo scopo di far qualcosa per quel popolo, il nostro, che viene calpestato sempre a destra e sinistra, deriso per la sua buonaggine e fatto a pezzi da coloro che in fondo guardano solo alle loro tasche. Che poi anche lui abbia il suo tornaconto, nessuno lo mette in dubbio, ma… lasciamolo lavorare un pò e vediamo se è solo fumo o sotto sotto si nasconde un pochino d’arrosto. In fondo ci vuol pur una serie di regole e qualcuno che faccia di tutto per farle rispettare

    Piace a 1 persona

  7. Uffi … che palle co’ ‘sto sarvini, che nun solo è un razzista schifoso nonchè fomentatore de odi e paure, ma che puro nun se mette a fa’ gnjente manco a sparallo, sarvo pjazzà l’ amichi nei posti che contano ( vedi a la RAI, dove se dice che la pora Antonella Clerici è stata caccjata a carci ‘n culo pe’ fa’ posto a la compagnja der sarvini stesso … e cjovè a quela bbonazza de’ Elisa Isoardi ) ! 😳
    Ahè, a sora Laura Parise ( scusame se te dò der TU … ), ma se t’ aspetti de vedè quer cervellone der sarvini ar lavoro pe’ poi gjudicallo, me sa che farai a fine de’ quer poareto che aspettava Godot ! 😆

    Mi piace

  8. LAME ??? 😳
    Quelli di prima hanno lavorato “lame” ?!?!?
    Non mi risulta, mia cara Diemme, a me risulta che quelli di prima, più che lavorar lame ( chessò ??? Di spade, o di baionette, o di pugnali etc. etc. ), abbiano lavorato bene, almeno per quanto abbiano potuto fare per i cittadini italiani e per l’ Europa, pur senza disporre di una maggioranza assoluta in Senato e alla Camera come ce l’ hanno i nullafacenti salvini & di maio ! 😀

    Mi piace

  9. Ah ah ah …. 😆 …. ‘sti cialtroni del salvini e del di maio , i quali si atteggiano a statisti di caratura mondiale, mentre, tutt’ al più, potrebbero ricoprire il ruolo di “monnezzari” …. come si diceva una volta ! 😀

    Mi piace

  10. Il personaggio in questione potrà pure dire cose ragionevoli, e chi non lo fa? Pure Hitler, Goebbles, Pol Pot e Stalin dicevano tante cose ragionevoli… Ma se guardiamo al consenso costruito da Salvini, è tutto basato sullo sfruttamento dei pregiudizi e delle paure verso il diverso, che questo clima, di cui lui è uno dei maggiori responsabili. Oggi l’Italia è molto più razzista di anni, e la colpa non è certo delle ONG ma di chi su questo sentimento ci marcia, con un cinismo senza pari

    Mi piace

    • Degli altri due individui non saprei dirti, non ho mai avuto il piacere di sentire o leggere i loro discorsi, ma che Hitler e Goebbels dicessero cose ragionevoli non mi trova d’accordo. D’altra parte Hitler aveva scritto Mein Kampf in tempi non sospetti, e mi pare che nel libro il suo pensiero e le sue intenzioni fossero esplicitate in maniera piuttosto chiara, e Goebbels aveva fatto della menzogna la sua strategia.
      Per quanto riguarda Salvini, con le cui posizioni concordo sempre di più, non so se sia sincero, se le pensi sul serio o che. Io non l’ho votato, e non l’ho votato non tanto per lui, quanto per la gente che si porta dietro, almeno quella della prima ora. La Lega Nord di Bossi (che a te piace di più) è nata con un’impronta fortemente discriminatoria, ma ora non è più Lega Nord è non c’è più Bossi. Dici che Salvini è ipocrita? Non so dirtelo, io garantisco per le mie di intenzioni, non per le sue.

      Comunque a chiamarmi assassina alla manifestazioni del 25 Aprile sono stati i fan dell’ANPI, non della Lega.

      Mi piace

    • La Lega, che se permetti conosco per esperienza diretta meglio di te, era un partito federalista di centro destra, oggi è diventata, almeno a fini elettorali, un movimento sovranista di estrema destra, con un fortissimo messaggio discriminatorio verso gli immigrati. E personalmente ritengo che Salvini porti avanti certe idee, al prezzo che abbiamo visto questi giorni, soltanto perchè ha capito che c’è un Italia profonda bigotta, conservatrice e provinciale che non aspetta altro. Ma non preoccuparti, se vai alle manifestazioni del 25 aprile non li incontrerai, loro sono più del genere “riapriamo la Risiera” (slogan che adesso va di moda a Trieste)

      Mi piace

    • Su Twitter, sto intrattenendo una “piacevole” conversazione con uno del “popolo” di Salvini sul naufragio dove sono morti i tre bambini.
      Gli ho portato prove (filmato ripreso dalla motovedetta) del fatto che non fossero a un metro dalla riva e che la foto che usano per dire quello, è stata tagliata in modo da perdere la prospettiva, facendo sembrare un paio di naufraghi in piedi.
      Sai cosa mi ha risposto ?
      Che il fimato può essere tutto un effetto speciale e che nel film “Titanic”, per fare affondare la nave, mica ne hanno dovuta usare necessariamente una vera.

      Capisci che gente ha portato al potere Salvini ?
      E credi che per tenerselo, questo potere, non farà tutto il necessario compreso dire e fare cose becere ?
      Comunque, è bastato vedere la maglietta che indossava al raduno di ieri a Pontida per farmelo scendere a un livello infimo: una silhouette del berrettino di Lucio Dalla e sotto la scritta “Qui dove il mare luccica”.

      Capisci perché mi fa paura ?

      Mi piace

    • Quelli che dicono che è tutta una finta o che Salvini e Toninelli non c’entrano con queste morti sono i meglio… Perchè c’è anche gente che è contenta… 😦

      Mi piace

    • Hai ragione, si leggono dei commenti spaventosi. Io francamente butterei in mare quelli che sono contenti, non è neanche concepibile che possano esistere queste bestie.

      Mi piace

    • E a proposito di quelli che non credono più di tanto ai naufragi, oppure non ritengono che sia colpa di Salvini, oggi uno esprimeva questo pensiero: “Come mai quando ci sono naufragi di gommoni, muoiono bambini e donne, quando vengono salvati sono tutti giovanottoni di 80/90kg?”.

      Chiaramente, non stando sul posto la verità è difficile da stabilire, ma quello che è certo è che quando Salvini ha rifiutato l’approdo all’Aquarius c’è stato più di un buonista di turno che si è augurato la tragedia affinché Salvini avesse qualche morto sulla coscienza e venisse posto di fronte alle sue (?) responsabilità.

      Mi piace

    • Chi dice queste cose sono quelli che credono alle bufale per boccaloni, tipo i migranti con l’iphone da 1000 euro o che sono ospitati tipo in villaggi vacanze…

      Mi piace

    • Un intellettuale che parla di finction (scritto così) e che in copertina una bandiera finta usata dall’estrema destra a”fini satirici” (perchè somiglia a una del periodo nazista, che simpaticoni…)

      Mi piace

    • Questo uno dei tanti commenti letti su fb: “senza contare quel che succede dal Niger alla Libia, perchè tutti passano di lì sia che vengano dal Ciad sia che vengano dall’Africa Orientale; la Francia che controlla la zona non ha voluto un contingente di 500 militari italiani in loco, ne sono arrivati 54 e sono blindati in una base Usa con divieto di uscire. Capito Macron? i mezzi carichi di merce umana passano a fianco ai militari francesi che non muovono un dito, le donne sono merce di scambio, stupri all’ordine del giorno e morti per strada idem. Quanto alla Libia noi interloquiamo con Serraj e Macron si lavora Haftar, che forte delle ultime vitttorie sull’Isis fa la voce ancora più grossa. Prima avevamo interlocutore, la Francia lo ha fatto fuori. Come se Haftar invece fosse un frate francescano”: capisci perché mi astengo dal giudizio? Una situazione di una complessità che va veramente al di là della conoscenza dell’uomo della strada.

      Mi piace

    • La questione è complessa, e la Francia ha enormi, ma quello che sta facendo Salvini solo per aumentare la sua popolarità in un certo elettorato, rimane inaccettabile

      Mi piace

    • Le teste di cazzo ci sono in entrambi gli schieramenti.
      Ma Salvini HA le sue responsabilità, i porti li ha chiusi lui, non Quelo.
      Dici di non volere più che l’Italia accolga anche i migranti degli altri paesi ?
      Benissimo, allora vai nelle opportune sedi istituzionali e batti i pugni sul tavolo, non fai il fico con il culo di 650 disgraziati su un barcone.
      E poi, a dirla tutta, è stata la Lega a firmare Dublino 2.
      E dove stava la Lega quando hanno discusso delle modifiche al trattato che riconsideravano i paletti ?
      Non si sono mai visti (il che fa pensare male sulle loro intenzioni).
      Andreotti diceva che a pensare male si fa peccato, ma molto spesso ci si azzecca.

      Mi piace

  11. Circa il salvini, io sto con Fra Puccino, ed aggiungo che il boss della lega ( ladrona e poltrona ) non solo è un cinico vomitevole, ma è anche razzista e xenofobo ! 👿

    Mi piace

  12. E sto anche con Warpie, oltre che con Fra Puccino, ribadendo che il salvini, ossia il lider maximus della lega ladrona ( e ribadisco “ladrona” ) e poltrona, è un CIALTRONE, UN INFINGARDO, UN CINICO INSOPPORTABILE …. E UNO XENOFOBO E RAZZISTA, oltre che UN FOMENTATORE DI ODIO CHE GIOCA SULLA PELLE ALTRUI … e chisse frega se si tratti di poveri bambini !!! 👿
    Diè …. arrenditi bella : il salvini è un tipaccio INDIFENDIBILE !!! :-d

    Piace a 1 persona

    • Guarda che io non difendo affatto Salvini (guarda pure l’ultima risposta a Fra Puccino), io sostengo solo che la situazione immigrazione non può essere lasciata ingestita come è stata finora, e bisogna coniugare il soccorso umano (dovuto a 360°) con la sostenibilità, sostengo che l’Europa non può far ricadere la gestione del flusso migratorio unicamente sull’Italia, peraltro finora incapacissima di gestirlo: ma lo sai che pare non esista neanche una banca dati centralizzata per la gestione dei migranti a livello europeo? Per quanto riguarda Salvini, ripeto, so di non sapere, dov’era quando è stato deciso quello, quando è stato firmato quell’altro, e chi ha fatto la guerra in Libia, e chi ha rovesciato il regime, e chi ha chiuso un occhio quando veniva rovesciato, etc. etc. etc. Tra le altre cose, nella mia tesi sull’integrazione multiculturale ci infilai pure l’esperienza del giornalista dell’Espresso Fabrizio Gatti, che si buttò in mare e si fece passare per migrante: credimi, è illuminante sul degrado totale e l’abbandono a se stessa di tutta le problematica relativa all’accoglienza e alla gestione. Non voglio che la gente muoia in mare, voglio che non ci salga proprio sui barconi se possibile, voglio che le navi attracchino in tutti i porti e non solo in quelli italiani, voglio che i migranti vengano accolti sì, ma sottoposti a profilassi sanitaria, identificati, che la loro situazione venga valutata correttamente ma rapidamente senza business dei ricorsi, che i non aventi diritto vengano rispediti al mittente, che quelli aventi diritto vengano ridistribuiti in tutta Europa, che i criminali vengano immediatamente espulsi senza se e senza ma ANCHE SE PROVENIENTI DA PAESI IN GUERRA, laddove per criminali intendo chi uccide e stupra, non chi ruba una pagnotta per fame. E poi vorrei che quelli la cui richiesta viene accolta facciano un corso intensivo di educazione civica affinché conoscano cultura e leggi del paese in cui si apprestano a vivere, che ne imparino la lingua in maniera sistematica, non con i corsetti scrausi che fanno adesso (magari solo su base volontaria). Io non chiedo la chiusura dei porti, io non chiedo la chiusura della mente, io non chiedo la chiusura della coscienza, io chiedo LA GESTIONE del fenomeno migratorio.

      Mi piace

    • Ps: i corsi per parlare bene italiano li dovrebbero fare anche molti elettori leghisti, ti assicuro che in Veneto per tanti la lingua italiana è sconosciuta… 🙂

      Mi piace

    • Capisco il tuo punto di vista e sotto certi aspetti è condivisibile.
      Anche io penso che l’Italia abbia una capienza oltre la quale stanno male tutti quanti, ma un conto è la gestione, un conto è il soccorso in mare.
      E la gestione di questo problema non la troverai da Salvini, a lui serve che le cose stiano così, per alimentare la paura di quelli che lo votano.

      Mi piace

  13. La buona fede di Diemme, ovviamente, NON è in discussione, ma lei inconsciamente finisce per portare acqua al mulino ( scassato ) del salvini che invece, ahilei, è un cialtrone e un mentitore !
    Un esempio ???
    Sono ormai 4 mesi da quel fatidico 4 marzo ultimo scorso in cui lui e il di maio sono stati eletti a furor di popolo ! Ebbene, il salvini nella qualità di Ministro degli Interni avrebbe dovuto emettere un provvedimento “chiaro ed esecutivo” per imbarcare e spedire al loro paese gli immigrati mascalzoni, e confermare d’ altra parte tutti i diritti a quei disperati che abbiano le carte giuste per soggiornare in Italia, e poi andarsene liberamente nel paese che si siano scelti ! E invece che ha fatto finora ???
    Una bella e amata cippa. limitandosi a cazzeggiare nelle tv prezzolate e/o nelle comiziate alla viva il parroco ! E, per concludere, avrebbe dovuto spiegare agli italiani dove siano andati a finire gli oltre novecentomila euro di finanziamento pubblico, destinato – secondo legge – a finanziare la lega durante la campagna elettorale. ma speso invece per soggiornare in alberghi a 5 stelle, e/o acquistare, per sè e/o per i famigliari, libri, lauree fasulle, vestiti griffati, acquisto di mobilia per le proprie ville, diamanti da mettere in banca …. etc. etc. ! 😳
    Ecco dunque che, come hanno più volte sottolineato Fra Puccino e Warpie, che il salvini è un cialtrone nulla facente, uno xenofobo e razzista a pieno titolo, un individuo spregevole che è meglio perdere che avere, un politicante di infima specie !

    Piace a 1 persona

  14. Ah ah ah …. miei cari FraPuccino e Warpie, a proposito della lega ladrona&poltrona e den suo lider maximus salvini, che ora gioca la farsa “mi nulla vidi nulla sacciu”, “mi sono un poaro lider senza una lira in saccoccia ingiustamente accusato di aver rubato i soldi pubblici, mentre se li fotterono gli altri” …. etc. etc. ! 😳
    Trattasi della Sentenza di Cassazione ( e quindi di un giudizio NON più appellabile ) che ha sancito che sono ben 49 i milioni di euro ( circa 990 miliardi delle vecchie lire ) i quattrini arpazzati dalla lega ladrona ( e poltrona ), e quindi, conclude la sentenza, la Finanza ( o tutte le altre forze dello Stato preposte al recupero forzoso del bottino trafugato dai salvinisti ), può sequestrare ovunque beni mobili e immobili appartenenti a codesta gentaglia !
    Ed ecco la sentenza di che trattasi :

    “Ovunque venga rinvenuta” qualsiasi somma di denaro riferibile alla Lega Nord – su conti bancari, libretti, depositi – deve essere sequestrata fino a raggiungere 49 milioni di euro. È quanto scritto nelle motivazioni della sentenza di Cassazione che accoglie il ricorso del pm di Genova contro la Lega. Al partito di Matteo Salvini sono stati bloccati fino a oggi 1 milione e mezzo di euro. I 49 milioni di cui si parla sono quelli che la Lega ha sottratto durante la gestione Bossi-Belsito secondo una sentenza che ha condannato il fondatore e l’ex tesoriere del Carroccio rispettivamente a 2 anni e mezzo e 4 anni e 10 mesi per truffa ai danni dello Stato sui rimborsi elettorali.” !

    Ps : Diemme … non mi spammare questo commento, eh ??? 😦

    Mi piace

    • Credo che Bossi sia il politico a me più inviso (per quanto, è una lotta!), quindi la sentenza non mi smuove una cellula. Spero, in nome del popolo italiano, che possano recuperarli, come possano recuperare tutti quelli dei grandi evasori, banchieri bancarottieri etc. etc. etc. Soldi del popolo, che al popolo sarebbe giusto tornassero.

      Mi piace

  15. E il salvini, che, con parte del malloppone, se la gode soggiornando in alberghi a 5 stelle con la bella Elisa Isoardi, la sua attuale compagna, che il “cosiddetto” ministro degli interni ha piazzato nella trasmissione TV LA PROVA DEL CUOCO, scalzandone la povera Antonella Clerici ??? 😳
    E il fatto che il su citato ministro non abbia emanato alcun straccio di DM che riporti a casa loro gli immigrati delinquenti ???
    Per lui, evidentemente, la politica equivale a cazzeggiare in ogni dove …. senza pietà per gli italiani !
    Comunque … GRAZIE PER NON AVERMI SPAMMATO ! 😀

    Mi piace

    • Io credo che con tanti anni di stipendio da parlamentare, ora da ministro, gli alberghi a 5 stelle se li possa permettere a prescindere. Per quanto riguarda i decreti che tu chiedi, ti ricordo che governa da mezz’ora e non ha la bacchetta magica. Ti ricordo altresì che il ministro è lui…

      Mi piace

Dimmi la tua!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.