Quer pasticciaccio brutto de via Almirante

***

QUER PASTICCIACCIO BRUTTO DE VIA ALMIRANTE (dal web, autore ignoto)

La Raggi va da Vespa per dire che lei non sapeva niente delle zozzerie che ci stavano dietro lo stadio della Roma.
Nel frattempo i cinquestelle votano una mozione della Meloni per intestare una strada a Giorgio Almirante.
La Raggi dice che non sapeva niente neanche di questo, però dice che se il consiglio ha votato così allora per lei va bene.
Dieci minuti dopo la Raggi dice che col cazzo che verrà intestata una strada ad Almirante e dice che i cinquestelle voteranno una contromozione per cancellare la mozione votata dai cinquestelle.
La Meloni dice: “A matta! Ma da Vespa hai detto che te stava bene!”
La Raggi risponde che non sapeva che je stava bene e non sapeva manco de sta’ da Bruno Vespa.
Allora la Meloni sbrocca e annuncia una contro-contromozione per intitolare una strada a Bruno Vespa.
I cinquestelle la votano perché ormai ‘sta strada tocca chiamarla in qualche modo.
I partigiani si incazzano perché dice che Bruno Vespa è il figlio segreto di Mussolini: “Guardatelo de profilo!”
Pure Bruno Vespa si incazza: “So’ ancora vivo, li mortacci vostra!”
La Raggi torna da Vespa per dire che non sapeva che Vespa era ancora vivo e prepara una contro-contro-contromozione per intestare la strada a Giorgio Almirante.
I romani dicono: “Oh, decideteve che er navigatore non ce sta più a capi’ un cazzo”
I cinquestelle dicono: “Ma non l’avevamo già votata? Vabbe’ la rivotamo”
La Meloni prende martello e scalpello e prepara la targa con scritto “Via Giorgio Almirante – statista”
Il giorno dell’inaugurazione a via Giorgio Almirante se apre una voragine che inghiotte la Raggi, la Meloni, Bruno Vespa e l’anima de li mortacci vostri.

Annunci

23 thoughts on “Quer pasticciaccio brutto de via Almirante

    • Non ci si crede… pensa che io andai al ballottaggio a votare Giachetti perché l’avevo sentita in un’intervista preelettorale e quell’aria da “bambolina imbambolata” mi aveva fatto cadere le braccia. Poi, per carità, pronta a tornare sui miei passi, ma questa intervista ha risvegliato antichi fantasmi, anzi peggio, perché se prima delle elezioni una certa mancata disinvoltura davanti alle telecamere poteva avere un suo perché, oggi non è più giustificabile. Questa performance mi ha deluso, fermo restando il riconoscimento per tante altre cose che fa per la città (ma che, francamente, sembrano andare davvero troppo a rilento).

      Mi piace

  1. Intanto :
    1) brava Raggi, poichè hai cassato la mozione della meloni(&prosciutto) ;
    2) Almirante ??? Fu un fascista estremo della Repubblica di Salò … e quindi nisba strada intitolata ! Gli riconosco tuttavia il merito di aver educato Gianfranco Fini affinchè riportasse la destra post-fascista nell’ arco costituzionale, e per questo merita, non il titolo di una strada, bensì un encomio ! La meloni(&prosciutto) ??? 😳 E’ stata la prima a pugnalare Fini, e quindi a vanificare il lavoro pedagogico di Almirante … e quindi PUSSAVIA, BRUTTA BERTUCCIA ! 👿
    3) vespabruno ??? 😳 Un figuro che nessuno riesce a scalzare dal tronetto RAI-TV, un lestofante ( e sicofante ) che non solo scrive libri orrendi che fà pubblicare a spese del denaro pubblico, ma anche espone, durante le sue brutte trasmissioni. un ruffianismo che, francamente, dà la nausea !
    4) consiglio a tutti e a tutte di leggere ( o rileggere ) QUER PASTICCIACCIO BRUTTO DE VIA MERULANA, capolavoro della Letteratura Italiana, opera del sublime Carlo Emilio Gadda, che fu un emerito anti-fascista fin dalla prima ora ! Se non c’ è, quindi, dedichiamo a lui una strada o una piazza a Roma ! 😀
    Ecco un passo esilarante di quel mirabile libro, in cui descrive il Mussolini :
    “…. Co’ quele braccette corte corte da rospo, co’ la mascella squadrata de lo sterratore, co’ l’ occhi spiritati dell’ eredoluetico nonchè luetico in proprio, co’ quele dieci detona spiarcicate sur li fianchi come du’ rampazzi de banane, come ‘n negro co’ li guanti gialli …. principiavano a invulvarselo tutte le Magdalene Barbisie d’ Italia in fin sul Nartece !!! 😆

    Mi piace

    • Veramente Quer Pasticciaccio Brutto de Via Merulana pare sia un mattone non da poco: mia figlia, costretta a leggerlo al liceo, non mi ricordo lo abbia amato, ed è tra i pochi libri che non ho nessuna intenzione di leggere!

      Mi piace

  2. Esilarante! hhihihi
    ricetta per il buon umore: leggere i post di Diemme….
    intelligente, simpatica, ironica, sensibile,
    donna di grande cultura e penna eccellente
    p.s. mi sono un’attimo distratta e hai pubblicato un fiume di post…..

    Piace a 2 people

    • Mi hai declassato? Io sono capo del Governo, non capo redazione! Io il capo redazione me lo mangio a colazione e poi lo digerisco con calma!

      Scherzi a parte, grazie per l’apprezzamento e per il reblog!

      Piace a 1 persona

  3. Me cojoni. Sicuro si è trovata un po’ esterrefatta quando le hanno comunicato in Tv della mozione. Che dire? Dico di no ed il popolo si ribella, dico di si e si ribella pure… Diciamo che l’abbiamo proprio portata allo sfinimento.

    Mi piace

  4. Ah ah ah …. 😆
    Un mattone ??? 😯
    Ommioddio …. per la 1^ volta mi trovo in disaccordo con Sissi ! 😳
    Ma … se l’ ha letto al Liceo, forse era troppo giovane per capire fino in fondo la complessità vernacolare di quel mirabile Libro, e se lo rileggesse oggi, da giovane universitaria prossima alla laurea …. lo troverebbe “stupefacente” ! 😀
    Ps. : mi permetto di spiegare : le Magdalene Barbisie d’ Italia erano “tutte le giovani sposette italiane”, le quali, in fin sul nartece” ( e cioè “fin nel momento di appropinquarsi” all’ altare nuziale … ) sognavano Lui, il Duce ( o il Buce, secondo Gadda ) … e cioè sognavano di passare la prima notte da sposine a letto con Benito, padre della patria e gran fecondatore di femmine vogliose di recepirlo come il vero e proprio sposo, a prescindere se stessero sposando Antonio, o Peppino, o chiunque altro !

    Mi piace

  5. Ahhahah! Troppo divertente questo post!
    Certo se si pensa che c’è gente alla quale hanno acquistato case a loro insaputa, questo mi sembra il minimo…ormai ci si aspetta tutto e il contario di tutto, alla via così 😀

    Mi piace

  6. Ahahahahahah …. 😆
    E’ scomparso il post-tabella, con cui si tentava di spiegare quegli stramaledetti “cookie” …. tacci loro ! 👿

    Mi piace

    • Non l’ho scritto io, solo copiato, poi mi avevano detto pure chi era l’autore, ma la richiesta di conferma è rimasta appesa nel vuoto, e ora neanche lo ricordo!

      Mi piace

Dimmi la tua!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.