Se questo è un uomo

E’ un po’ lungo, ma credo che ognuno di noi abbia il dovere di vedere e ascoltare queste testimonianze.

Per favore, non archiviatela considerandola la solita storia che già conoscete, non è così, non in tutti i suoi particolari e risvolti, persino io in ogni filmato, ogni documentario, trovo qualcosa che non sapevo, e che mi fa pensare…

Annunci

12 thoughts on “Se questo è un uomo

  1. “……
    considerate se questo è un uomo,
    che lavora nel fango,
    che non conosce pace,
    che lotta per mezzo pane,
    che muore per un si o per un no…
    ………………………………………………”
    Scusa Diemme, non riesco a vedere tutto il documentario…
    ho già visto tutto negli occhi di mio papà!
    Lui si è trovato nei campi di sterminio nazisti…a causa del suo NO!
    Grazie per la tua sensibilità!
    Nives

    Mi piace

    • Grazie a te Nives! In molti abbiamo visto la guerra negli occhi dei nostri cari, ma qui la guardiamo anche in altri occhi, e ogni volta si aggiungono nuove sfaccettature.

      Mi piace

  2. Struggente …
    No, guai se perdessimo la memoria, se ci abbandonassimo alla considerazione ( errata ) che noi NON siamo così, che noi siamo diversi dai nazi-fascisti e mai e poi mai potremmo considerare una razza inferiore alla nostra !
    Perchè anche noi custodiamo una bestia immonda nell’ animo !
    Perchè anche in noi esiste la brutalità, l’ orrido guardare la vita, il senso oscuro della violenza, il razzismo e la xenofobia !
    BRAVA @Diemme, che, senza stancarti mai, ci ricordi chi siamo stati, chi siamo … chi non vorremmo essere mai !

    Liked by 1 persona

  3. Il pianto … quand’ è sincero, il pianto condiviso e senza pudori come quello di Nives, di Lucetta e di Diemme, ci fà male …. ma rigenera la Memoria !
    Ben lo sapeva il grande Poeta spagnola, il Lorca trucidato dai nazi-fascisti di franco … di cui riporto i versi che seguono !
    Bruno

    “Casida del pianto
    Ho chiuso la finestra
    perché non voglio sentire il pianto,
    ma al di là dei muri
    non si sente che il pianto.

    Ci sono pochi angeli che cantino,
    ci sono pochissimi cani che latrino,
    mille violini stanno sulla palma della mia mano.

    Ma il pianto è un cane immenso,
    il pianto è un angelo immenso,
    il pianto è un violino immenso,
    le lacrime mordono il vento
    e non si sente altro che il pianto.”
    By Garcia Lorca

    Liked by 1 persona

Dimmi la tua!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.