13 thoughts on “Sami Modiano racconta

  1. Ciao Diemme, quest’uomo mi ricorda incredibilmente mio papà!
    Gli stessi occhi, le stesse espressioni, le stesse lacrime, le stesse parole…
    Mio padre non era un ebreo, era solamente un soldato non collaborazionista, per questo è stato internato nei campi di stermio di Germania e Polonia.
    Grazie del Post, un caro saluto.
    Nives

    "Mi piace"

    • Sami Modiano è meraviglioso, non conosco persona che l’abbia conosciuto e non ne sia rimasta umanamente affascinata! Io credo che lo amino tutti quelli che lo hanno conosciuto ma tutto questo, anche se di enorme conforto, non può lenire quel dolore. Che dirti, sono settori diversi dell’anima.

      Piace a 1 persona

  2. In queste parole ho sentito il lacerante dolore che solo chi ha vissuto puo’ capire.
    Ho colto una luce nei suoi occhi che esprimeva fierezza, coraggio e generosità nel donare se stesso a questa causa.

    Piace a 1 persona

    • Dovresti conoscerlo: quell’uomo esprime un amore pari al suo inestimabile e incommensurabile dolore. L’unica cosa che vuole è che nessuno, nessuno al mondo debba subire nemmeno la centesima parte di quello che hanno passato lui e tutti gli altri.

      "Mi piace"

  3. Sami Modiano è un EROE, e vederlo, ascoltarlo, sentirlo rammentare la sua vita d’ inferno è un toccare con mano quanto orrida sia la natura umana, la belva primordiale che è in tutti noi e contro cui non basterà la nostra vita per lottare, reprimerla … fino a dimenticarla in nome di tutta l’ umanità tormentata, torturata … uccisa, ma, nonostante ogni ignominia immaginabile, NON CANCELLATA !!!
    Eppure egli esprime dolcezza, generosità, umanità dolente, commozione sincera !

    "Mi piace"

    • Ce ne sono stati tanti là di eroi. Tu pensa che la gente, devastata, spesso si buttava addosso al filo spinato per morire. Allora le SS iniziarono a minacciare rappresaglie, per ognuno che si fosse suicidato ne avrebbero uccisi (sa Dio come!) un tot. Fu per questo che alcuni continuarono a sopportare l’insopportabile, per non morire con quel peso di aver causato la morte di altri. Anche loro furono eroi.

      "Mi piace"

  4. Si, ce ne sono stati tanti di Eroi, oltre Sami … ed ognuno ha scelto di dare la sua testimonianza alla memoria di quel martirio a cui fu sottoposto dai nazi-fascisti o se stesso, oppure furono sottoposti i suoi famigliari !
    Ma l’ Eroe più fulgido, per me ( e non è una novità …. quante volte l’ ho scritto ??? ) resta l’ Ing. @Simon Wiesenthal, che ha sacrificato tutta la sua vita per stanare, in ogni angolo del mondo e qualenque fosse la sua maschera, tutte le belve naziste scampate alla cattura degli alleati, da Eichman a Mengele ( il più infame, il più crudele ), da Zafke ( il boia del ghetto di Varsavia ) a Martin Bormann, il delfino di Hitler !

    "Mi piace"

Dimmi la tua!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.