Cerco lavoro

Ecco, io ci ho provato a sensibilizzare certe persone che mettono annunci del tipo “Cerco lavoro” punto, senza dire non solo chi sono, quanti anni hanno, ma neanche che qualifiche, che competenze, cosa cercano e cosa sono disposti a fare. Ma dico, cerchi lavoro, me lo vuoi dire quello che sai fare? Io a qualcuno ci ho provato a dirlo, insomma, sai fare qualcosa, hai una competenza specifica, se cerchi un lavoro anche umile, ce l’hai il fisico per fare magari l’uomo di fatica, o magari sei un diplomato alla ricerca del primo impiego, sai una lingua straniera, hai uno straccio di referenze, sai imbiancare, cambiare una guarnizione, insomma, vuoi dire qualcosa di te? Ma che accidente significa “cerco lavoro”?

Uno mi ha risposto “Volevo dire che sono disposto a tutto”. A parte che, purtroppo, la disperazione non è mai un buon biglietto di presentazione, se non forse per la microcriminalità, non è che per fare un mestiere qualsiasi basta essere disposti, un minimo di competenza ci vuole praticamente per tutto: macché, parole al vento, la gente continua a scrivere “Cerco lavoro”, e io non mi stupisco per niente del fatto che non lo trovino…

Annunci

21 thoughts on “Cerco lavoro

  1. Non ti stupire, mia cara.
    Questo è soltanto il naturale finale previsto da questo imperante modo di fare che è venuto fuori negli ultimi anni, il “ma fatti li czz tua” di Razziano sfogo.

    Cerco lavoro, embè, vuoi anche sapere il perché e percome ?

    Mi piace

    • Beh, visto che ti stai rivolgendo a un potenziale datore di lavoro, se vuoi essere preso in considerazione qualche cosa la dovresti aggiungere, altrimenti rischi (anzi, più che un rischio è una certezza) che il suddetto potenziale datore segua lo sfogo Razziano e si faccia li czz sua!

      Liked by 1 persona

    • Tante volte i cv neanche li leggono (purtroppo), e se li leggono non sanno valutarli, mentre sull’altro versante spesso chi li scrive non è sincero: ma insomma, un minimo di indicazioni, un orientamento, i lavori possibili sono tanti, e non credo che questi che cercano siano “uomini per tutte le stagioni” (oserei dire tutt’altro).

      Mi piace

    • Certo. Intendevo dire che se scrivi su un social network che cerchi lavoro magari non c’è bisogno di pubblicare un curriculum, ma almeno dire che tipo di lavoro cerchi e che cosa sai fare!

      Mi piace

  2. Pienamente d’accordo con te.
    Ho visto anche annunci di lavoro simili dalle azienda però eh.
    Del tipo “Cerchiamo personale per nuova apertura in via Tal dei Tali. Inviare curriculum”
    Ok ma chi cerchi? Mi dici almeno il nome dell’azienda e di che cosa ti occupi? Come faccio io a capire se il cv te lo posso mandare o meno? Insomma la situazione è tragica da entrambi i fronti.

    Mi piace

    • Generalmente le aziende serie quel tipo di annunci non li mettono, anche perché la selezione del personale è impegnativa e non hanno tempo da perdere. A volte capita con aziende complesse che, per l’apertura di nuove filiali, ricercano varie figure professionali, ma anche in questi casi generalmente le varie tipologie sono indicate. Le altre, quelle di cui parla pure Aida in un commento successivo, sono quelle che ti mandano a vendere papponi dimagranti o aspirapolveri oltretutto invendibili per prezzo e vetustà.

      Liked by 1 persona

    • “Cerco lavoro” lo puoi dire a un amico o un parente che più o meno ti conosce e può avere già un’idea di ciò che puoi e/o saresti disposto a fare. Per tutti gli altri “cerco lavoro” è un annuncio da saltare a piè pari.

      Liked by 1 persona

  3. Mi associo a Fallinsbooksblog. Quanti annunci appesi per strada che chiedono “Cerchi un’opportunità di guadagno? Contattaci”. E chi me lo dice che non sei uno stalker?

    Mi piace

    • Sòla o meno spesso trovo nella cassetta postale annunci di persone che cercano lavoro come stiracamicie, pulizie di casa, badanti, baby sitter e quant’altro. Due ragazzi, ad esempio, si occupano della pulizia del condominio (sarà una piccola ditta, non hanno neanche il furgoncino ed utilizzano la loro auto) e con le mani strappano l’erbaccia davanti il portone. Immaginati quanta miseria ci sia in giro e come uno si adatta a quello che trova.

      Mi piace

    • Appunto, si offrono per qualcosa di preciso, danno un’idea a chi legge l’annuncio di quale sia la propria disponibilità. La miseria in giro c’è sempre stata, gente che si adatta a lavori di gran lunga inferiori alle proprie capacità pure. E purtroppo, sull’altro fronte, c’è una marea di incompetenti e spesso pure sfaticati che se ne sta coi piedi al caldo per diritto di nascita, conoscenze, etc.

      Liked by 1 persona

  4. E’ giusta questa affermazione, ma non si può trovare lavoro senza un minimo di sacrificio, rimanendo umili e affrontando con coraggio le varie situazioni.
    Lieto di conoscerti se vuoi dare un’occhiata al mio blog volentieri, una maniera per sciogliersi un pò, digt: http://www.love24com.it Grazie, arrisentirci!

    Mi piace

    • E quale sarebbe il minimo sacrificio, quello di scrivere “cerco lavoro” senza degnarsi neanche di fare uno sforzo in più per dire quello che si cerca, che si è disposti a fare, che titolo di studio e qualifica si ha? Non tutti possono fare tutto, neanche si trattasse di lavori umili: un uomo mingherlino non può fare l’uomo di fatica, per esempio, o se una persona è particolarmente obesa non è adatta per le pulizia, o se ha problemi di deambulazione non può fare neanche il cameriere, specie se in posti frequentati nelle ore di punta, se non ha la patente non può fare l’autista, ma neanche il/la baby sitter se a una serve qualcuno che scorrazzi i figli dalla scuola ai vari corsi e a casa. Le cose sono due: o uno dice quello che più o meno cerca, o dice quello che sa fare e lascia a chi legge pensare a come può impiegarlo. Scrivere “Cerco lavoro” non è segno di buona volontà, ma di pigrizia mentale e totale mancanza di buon senso.

      Mi piace

  5. Allora, mia sorella va a fare un colloquio di lavoro, espone ciò che sa fare, il dialogo viene confrontato con il curriculum…il titolare le dice…poteva scrivere sulla richiesta cerco lavoro, il colloquio lo avremmo fatto lo stesso…mia sorella è rimasta basita. Ora, per fortuna ne ha trovato un’altro, ci sarebbe andata a lavorare lo stesso, il bisogno c’è, ma gli sarebbe pesato, pensa che siano poco seri. Lo credo anche io.

    Liked by 1 persona

    • Dipende da come si è posta, credo che le sia andato bene il colloquio essendo che il titolare le ha risposto in quel modo! A volte basta solo leggere negli occhi la serietà delle persone. Ti auguro una buona serata. Se vuoi venire nel mio team volentieri, dai un’occhiata, grazie: http://www.love24com.it Buon inizio di settimana.

      Liked by 1 persona

Dimmi la tua!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...