Bisogna trovare marito alla bella…

… perché la brutta lo trova da sé.

Questo un proverbio credo sardo che mi citò una mia amica, non ricordo più neanche a proposito di che cosa, e da allora cominciai a notare quanto fosse vero. Questo vale per la “bella” e ovviamente per il “bello”, gente che ha talmente tanta scelta da arrivare a non scegliere mai, sembra sempre che il meglio debba ancora arrivare, o che comunque in qualunque momento si voglia decidere la possibilità ci sarà sempre, e quando si accorgono che così non è è troppo tardi per fare marcia indietro.

Piano piano le persone, le altre, si “sistemano” e quello che resta, salvo le debite eccezioni, è lo scarto, e allora alla fine ci si accontenta, si abbozza a scegliere tra quello che è rimasto.

Questo mi veniva in mente quando, qualche giorno fa, incontrai un mio bellissimo amico accompagnato da una coattona brutta quanto il peccato, oserei dire raccapricciante. Non venitemi a dire che non è bello quel che è bello ma è bello ciò che piace, conosco bene i miei polli, conosco lui e la sua situazione, non stiamo parlando di amore, occhi dell’amore e qualità nascosta.

Non è innamorato, semplicemente pigro, incapace di corteggiare una donna e quindi scegliere, anche perché dubito che ai tempi d’oro ne abbia avuto mai bisogno, e quindi alla fine avrà ceduto a farsi scegliere, per solitudine e forse anche per bisogno di una governante.

Che poi certi uomini sembra che abbiano chissà che pretese, ma poi alla fine quanto trovano una che dà una spazzata alla meno peggio a casa, fa trovare la camicia stirata, butta in tavola un piatto di pasta al burro e una fettina ai ferri, e magari la notte, di tanto in tanto, non abbia eccessivi mal di testa e lo lasci fare senza neanche troppa partecipazione, capitolano, se la pigliano e se la tengono.

Lui è un uomo che io non volli prendere nella benché minima considerazione perché era decisamente un irrefrenabile donnaiolo ma ora, da quello che ho visto, credo che lei si goda anche la sua pigra e rassegnata fedeltà (ma certo che a vederli vicini fa un certo effettto…  😯 )

Annunci

11 thoughts on “Bisogna trovare marito alla bella…

  1. E’ capitato ad un amico, e ne parlavo l’altra volta con una mia vicina di casa. Lui affascinante, gli andavamo dietro tutte ai tempi del liceo. Addirittura una ci stette pure male per tutte le cattiverie che gli ha fatto, e alla fine…
    La magra non gli andava bene perché magari vestiva poco firmata, quella puzzava, quell’altra era troppo brutta di faccia ma bella di corpo, tant’è che se fosse stato un chirurgo avrebbe ftato tutte noi un pezzetto per creare la donna della sua vita.

    Poi, quando lo abbiamo visto con quel prosciutto, che credimi tutto quello che vuoi ma insieme stonano, mi sono fatta una grassa risata, pensando che forse a letto ha quel qualcosa che tutte le sue ex non hanno mai avuto. Spero quindi che ce l’abbia profumata, almeno in quei giorni lì perché al di là di questo non mi sembra abbia particolari doti.

    L’occhio vuole la sua parte, e se esteticamente una persona non ti piace, pur lontana dai canoni tradizionali di bellezza… Beh. Rimane ben poco dell’amore.

    Mi piace

    • Sì, mi ricordo questa storia, ce l’avevi raccontata. Non è il primo che vedo finire così, a volte la bellezza è una maledizione che condanna alla solitudine, un po’ come la ricchezza.

      Liked by 1 persona

    • Beh, anch’io me lo trovai da sola (ma noi due siamo sicuramente l’eccezione che conferma la regola 😉 ), anche se più che 30 anni è durato 30 minuti, cosa tra le ‘altro ampiamente prevedibile fin dall’inizio: che vuoi farci, c’est la vie!

      Mi piace

    • Me lo disse un mio amico, che più sono brutte più “fanno i numeri” (e questo spiegherebbe pure l’episodio raccontato), per cui adottava l’accorgimento di incontrare le brutte solo tra le quattro pareti domestiche, senza farcisi mai vedere in giro. Ecco, scherzi a parte, questa sua affermazione mi ha dato molta tristezza, e ho trovato tutto questo molto squallido (da parte di lui intendo).

      Mi piace

    • Tutte le pratiche del kamasutra e oltre, dalla prima riga della prima pagina all’ultima riga dell’ultima pagina, completata con qualche ispirazione dai film di Cicciolina, Moana, Samantha e Deborah

      Mi piace

Dimmi la tua!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...