Felicità in questo mondo

Sempre della serie “A che mi servono i social quando esistono gli autobus?” continuo con le mie avventure e i miei incontri illuminanti.

Ieri mattina rincontro una signora (mi verrebbe da dire una ragazza, per il suo aspetto snello, giovane e sorridente, i grandi e bellissimi occhi chiari), che prende solitamente l’autobus alla mia stessa fermata e con cui avevo già avuto modo di interagire in passato, senza eccessivi approfondimenti.

Ieri invece capita che incontra un’altra signora con cui probabilmente frequenta un qualche gruppo, inziano a parlare mentre io tento, inutilmente, di immergermi nella mia lettura.

Non ci riesco, parlano a voce piuttosto alta, anche un po’ concitata, la ragazza ha un libro di cui legge ogni tanto qualche stralcio all’altra signora, per dimostrare la non casualità di alcuni fatti. I discorsi, che nel mio tentativo d’estraniarmi mi sono sfuggiti quasi tutti, sembrano però di un certo interesse, i passi citati pure, tanto che finisco per chiederle il titolo del libro. Me lo dà, me lo spiega, e mi dice che semmai il libro me lo compra lei e me lo regala (commento dei miei colleghi: “ma tutti tu li incontri? ma che autobus prendi?). Voi non ci crederete, ma stamattina l’ho rincontrata e aveva davvero comprato un libro per me (quello nella foto, che non è quello di ieri).

Ieri sera invece ho incontrato un’altra persona e non ricordo come si è andato a parlare di dieta e nutrizione. Mi ha parlato del figlio, che è dimagrito dieci chili, e mi ha detto che è andato da una nutrizionista che gli ha dato dei consigli spiccioli che gli hanno permesso di perdere peso praticamente senza dieta e senza sacrifici, e me ne ha riferito qualcuno al volo (l’eliminazione totale dell’olio cotto, per esempio).

Poi sono stata a una conferenza magnifica sull’identità di genere (qualcuno di voi ha letto “Dalla parte delle bambine” di Elena Gianini Belotti?), di cui magari vi parlerò in un post a parte.

E’ seguita cena (morigerata) con un’amica, e insomma, la vita è bella! ❤

Advertisements

32 thoughts on “Felicità in questo mondo

  1. Ma tu ci credi che sto leggendo in questo periodo esattamente il libro nella foto? È minuscolo ma non riesco a finirlo perché ogni volta mi addormento 😂😂, si diciamo che non è proprio scorrevolissimo. Regalato anche a me da un amico buddista. se riesci a finirlo e ti indica la via per l’illuminazione fammi sapere 💪

    Mi piace

    • Ahahahah ci sarebbe molto da discutere sul mio essere Zen, ma se una cosa è noiosa lo è e basta. Però forse lo leggo a fine giornata al momento sbagliato (anche se per altri libri non succede 🙄) dai fammi sapere sono proprio curiosa di sapere se il problema sono io o meno. Se superi indenne la pagina sul mantra già sei a buon punto 💪

      Mi piace

  2. Che belle giornate! Al contrario io oggi sono rimasta chiusa a casa tutto il giorno, e già mi sento depressa… nun ce la fo a stare chiusa a casa e perdermi la vita che brulica fuori… 😢

    Mi piace

  3. Io ho letto un libro sull’educazione delle bambine scritto mi pare negli anni 70. Me ho regalato una copia anche a mia suocera tanto mi era piaciuto. Sono rimasta molto colpita dalla differenza di educazione tra maschi e femmine e di quanto potesse condizionare intere esistenze. Chissà se è lo stesso libro che hai citato tu. Laura

    Mi piace

  4. Ciao D. Ho taciuto per tutta la quaresima ma ti ho sempre seguita godendo con te quando leggevo del tuo periodo sereno, pieno di voglia di fare, rallegrandoti per tutto il positivo che riuscivi e riesci a vedere nella tua vita. Che dire? Desidero per te che continui così il più a lungo possibile. Sei risorta in anticipo rispetto alla festa pasquale ma l’importante è risorgere, rinnovarsi, cambiare e stare bene con se stessi e con gli altri. Un abbraccio forte e tanti auguri.

    Mi piace

    • Il titolo del post mi spinge a dire che per me la felicità in questo mondo non è facile perché non riesco assolutamente ad essere felice se intorno a me ci sono tante ” brutture” ed eventi terribili. Sono riuscita a raggiungere un certo equilibrio interiore che cerco di mantenere e coltivare(non sempre ci riesco) ma la felicità intesa come uno stato d’animo sempre positivo, gioioso, non è di questo mondo, proprio no. Scusa è solo il mio pensiero.

      Mi piace

    • Io credo che bisogna concentrarsi su quello che funziona, e fare in modo di migliorare qualcosa: bisogna accontentarsi dei piccoli passi, inutile flagellarsi perché non riusciamo a portare sulle nostre spalle tutta l’umanità: c’è Dio per questo, non è compito umano!

      Liked by 1 persona

    • Ricambio l’abbraccio, cara Lucetta, e speriamo che il periodo positivo duri, e soprattutto che io possa contagiare un po’ di persone che ne hanno bisogno!

      Carissimi auguri di buona Pasqua.

      Liked by 1 persona

    • Io? E chi si è mai lamentata? Semmai sono le malelingue che credono che chi gestisce un blog non abbia vita sociale, e tutti quelli cui si riferisce sono blogger o lettori!

      Buona Pasqua caro Aquila, poi ti faccio uno squillo per farti gli auguri di persona, ma tu rispondi cazzarola!

      Mi piace

  5. 🙂 Belle queste giornate, compensano quelle terribili, che non mancano. Ma godiamo delle prime e scordiamo le seconde. Avanti tutta così!
    serena e lieta Pasqua, ciao.

    Mi piace

Dimmi la tua!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...