Ma chi te se copre!

Immagine: © Piumadaquila – Fotolia.com

***

Su un gruppo di fb una persona espone un problema, e gli danno dei consigli secondo me non particolarmente costruttivi su un’azione che, se intrapresa, gli arrecherebbe anche un danno personale (tipo tagliarsi i testicoli per far dispetto alla moglie).

Io esprimo la mia opinione, che evidentemente appare sensata. Il tizio apprezza e mi chiede l’amicizia: una cosa normale su fb, per carità, ma io per i contatti su fb ho i miei criteri e non accetto persone che non conosco o io o almeno qualcuno dei miei amici (non accetto neanche colleghi, vicini di casa né blogger “praticanti”, questi ultimi per timore che se ne escano come, in effetti, già è successo).

Rispondo in chat con cortesia, lo ringrazio per l’apprezzamento, gli dico che ho ricevuto la sua richiesta di amicizia e gli spiego, con la massima gentilezza, che purtroppo non la posso accettare perché non accetto persone non conosciute da me direttamente o quantomeno da altri amici, ma che comunque sarei stata disponibilissima in chat se aveva voglia di fare due chiacchiere o anche per parlare del problema che lo affliggeva e indovinate lui che fa? Si arrabbia, mi risponde che non è un poco di buono e che lui non chatta con persone che non accettano la sua amicizia:

e nun chatta’, sai quanto me ne frega!

Colgo l’occasione per aggiungere: “ti rendi conto che la rigidità che hai mostrato in questo contesto è esattamente la causa del tuo problema? Nel tuo interesse, ti invito a riflettere sulla questione”.

Visualizzato, non risponde.

Advertisements

22 thoughts on “Ma chi te se copre!

  1. Penso che siano scelte, ed ognuno deve rispettare quelle degli altri come si spera vengano accettate le proprie, proprio ieri ho fatto un post dove, tra le altre cose, spiegavo che mi sono dovuta cancellare da molti blog perché sono troppi e non ce la facevo a passare da tutti….e tenermi iscritta solo per fare numero non mi interessa proprio. E’ chiaro che la scelta è caduta su quelli che trattano argomenti che non mi interessano e poi con chi non si è instaurato alcun tipo di comunicazione oltre qualche mi piace. Probabilmente questo non andrà sicuramente bene a molti, ma è il mio criterio, e quindi continuerò su questa linea.
    Buon fine settimana 🙂

    Liked by 3 people

    • Io non lo comunico neanche, come d’altra parte non comunico quando m’iscrivo: una però se l’ebbe a male, era una tizia con cui non avevo nessun rapporto e per quel poco mi era pure simpatica, ma era una food blogger e io sono anni che non cucino, mi potevo intasare la casella di posta di ricette, con cui l’unica azione che facevo era cancellarle senza neanche leggerle?

      Mi beccò su un blog altrui e mi fece nera, e così misi in black list lei, ma finii per abbandonare anche il blogger ospite visto che aveva ponziopilateggiato (anzi, cerchiobotteggiato).

      Mi piace

  2. Evito i commenti ai gruppi di fb e ai consigli scellerati che perfetti sconosciuti dispensano… quanto ai contatti virtuali li ho sempre ritenuti un po’ come la rubrica del telefono: sarò ben libera di tenerci registrati i numeri che mi possono servire e cancellare gli altri? Invece pare che all’amicizia di fb spesso venga data importanza quasi più che a quella reale….

    Mi piace

    • Infatti. Io quelli di fb li chiamo contatti, non amici. Che poi alcuni di loro siano anche amici è un’altra questione, ma la gente davvero non sta bene e non ha il senso della misura: anzi, non ha proprio il buon senso, su niente!

      Mi piace

  3. 😂😂😂😂😂 certi atteggiamenti mi fanno scombisciare dalle risate! E fb è uno di quei posti dove vi è una concentrazione incredibile di questi. Già da tempo ho smesso di dare una mia opinione lì dentro. Una volta ho rischiato di far esplodere la 3^ guerra mondiale… no. Meglio niente. 😅

    Mi piace

  4. E questo è il motivo per cui di solito comincio a digitare un consiglio o la mia opinione, poi mi fermo, rifletto, calcolo rapidamente la percentuale di coloro che non capiranno/fraintenderanno quello che sto scrivendo… e in fine:
    seleziona tutto -> cancella.

    Liked by 1 persona

    • Mi sa che è una buona strategia, ma io sono figlia di una madre che mi ha insegnato: “Meglio perdere un buon amico che una buona risposta”, figurati se mi trattengo. Tra le altre cose lo ritengo un pessimo insegnamento, ma oramai l’ho metabolizzato e mordersi la lingua (o legarsi le mani) l’è dura, l’è dura!

      Mi piace

  5. Il mondo virtuale va gestito con saggezza, attenzione, prudenza. Hai fatto benissimo, e il fatto che non abbia capito e si sia risentito ne è la prova. Hai evitato in corner quello che sarebbe potuto diventare un problema. 😉

    Mi piace

Dimmi la tua!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...