Casalinghe disperate

pattine-con-mocio

Non so come sia successo, giuro che non lo so, ma su fb mi sono ritrovata iscritta in un gruppo di casalinghe che si scambiano consigli su pulizie domestiche e prodotti per la casa: non potete immaginare quanto mi senta un pesce fuor d’acqua, mi sa che nemmeno in un gruppo di teste rasate mi sentirei fuori luogo come in quel gruppo!

Però, siccome non si può andare al mulino senza infarinarsi, tanto decantavano le doti della scopa al silicone che sono andata a cercarne l’immagine su Google immagini.

Totalmente nauseata dalla visione di tante tipologie di scope, scopettoni, moci, swiffer e raccoglipolvere di ogni genere, arriva all’improvviso tra tante, forse per un’errata interpretazione della chiave di ricerca, una donna-coniglietta in sexyabito china a quattro zampe, con pennacchio sul sedere all’insù e lo sguardo ammiccante.

Beh, per quanto io pensi e mi comporti come una monaca di clausura e sia quanto di più lontano immaginabile dalla “bambina cattiva”, o “femmina maliarda” o donna intrigante/ammiccante/seduttiva/conturbante, mi sono sentita mille volte più vicina a lei che alle casalinghe disperate che si scioglievano in gridolini di fronte a qualsiasi cosa potesse raccogliere polvere e lucidare!

Però nel gruppo per ora ci resto, se non altro per capire che non avere una casa perfetta forse è anche una scelta… e di fronte a tutte quelle grida di orrore di fronte a un granello di polvere e urla di piacere per l’ultimo prodotto sgrassante, me ne vanto pure!

Annunci

25 thoughts on “Casalinghe disperate

    • Sì, e infatti resto per quello, ma dopo un po’ che l’unico argomento è la maniacale pulizia di casa, hai voglia che si parli anche di teatro, cinema, amicizia, lavoro, studi, crisi coniugali, persino del referendum!!!

      Liked by 1 persona

  1. Non so nemmeno bene perchè ma questo tuo post mi ha fatto tornare voglia di iscrivermi a fb. Lo farei solo per potermi iscrivermi ad uno di questi gruppi. Per quanto si possa resistere con orgoglio a vivere l’incuria come missione eroica della propria esistenza combattere la polvere e le macchie di grasso, vincere il disordine e la trascuratezza ad un certo punto diventano necessità. 🙂
    E magari in questi gruppi si trovano buoni consigli e grasse risate.

    Mi piace

    • No, non credo. Io sono quanto più lontana dall’incuria, passo regolarmente la domenica chiusa in casa ad occuparmene dalla mattina alla sera, e sposto tutto, vado a fondo delle faccende, etc. etc. etc. Quello che è sconvolgente in certe persone (mia madre era così) è l’amore passionale per faccende e strumenti per farle, sicuramente hanno più attrazione erotica per l’aspirapolvere che per il proprio marito e, credimi Pj, c’è davvero molto poco da ridere!

      Liked by 1 persona

  2. Io sono sempre stata maniaca della pulizia, difetto ereditato da mia mamma. Per farti un esempio, appena sposata, durante le vacanze natalizie, stavo lavando le finestre quando l’inquilina del piano di sotto, sbattendo i tappeti, mi ha riempito di pelucchi e polvere i vetri ancora bagnati. In lacrime (davvero, non solo per dire), con guanti gialli alle mani sono salita e, più che inveire, ho piagnucolato dicendo che avevo aspettato le vacanze per lavare i vetri e lei aveva reso vana tanta fatica. Solo a pensare alla scena mi viene da ridere.
    Poi sono arrivati i figli e mi sono data una calmata, rendendomi conto che non potevo segregrarli per mantenere splendente la casa che, comunque, tenevo pulita nel limite del possibile.
    Ora quello che proprio non tollero è il disordine perché, non c’è nulla da fare, nel casino non si può pulire bene. Tuttavia, non ne faccio una malattia, diciamo che mi sono rassegnata. Certamente non è il caso di fare drammi se la casa non è perfetta, ma le casalinghe, quelle vere, non hanno altro da fare quindi non mi meraviglio se i loro discorsi sono incentrati su detersivi e spazzolini.

    Liked by 1 persona

    • Io pure sono maniaca, tanto da ammalarmi per il modo in cui, questo lo sai, i miei mi costringono a vivere, sistema contro il quale continuo eroicamente a lottare. Come ho testé scritto a Pj, non è il fare le pulizie il problema, o il farle a fondo e provarne soddisfazione, non è l’amore per il pulito il problema, ma il mettere detersivi e pezzette al primo posto della propria vita anzi, in qualche caso, credo pure all’unico posto.

      Ma insomma, pure se sei massaia e non hai altro da fare, te la guarderai una soap opera ogni tanto? Andrai al mercato? Hai dei figli, faranno qualcosa questi figli, andrai a parlare con gli insegnanti? Un mondo che ruota intorno alla pezzetta da spolvero mi ricorda, drammaticamente, quello di mia madre, della quale dico sempre che, se le avessero detto che col sangue dei suoi figli venivano le piastrelle lucide, non avrebbe esitato un attimo a sgozzarci tutti.

      E forse, in un certo qual modo, l’ha pure fatto.

      Mi piace

  3. io ci tengo tanto alla mia casa nuova, e sono contenta quando trovo prodotti che mi aiutano a tenerla pulita senza faticare. che non significa che devono essere prodotti perfetti, ma che devono essere prodotti efficaci… “una passata e via” all’ordine del giorno, sempre!

    Liked by 1 persona

    • Cara Bia, t’invito a leggere quanto risposto a Pj e a Marisa, ed è normale tenerci alla casa, soprattutto se nuova e tanto desiderata. Ribadisco, la questione è delle priorità, vanno bene i prodotti perfetti, non perfetti, efficaci, ma non è normale che la loro efficacia provochi orgasmi multipli…

      Mi piace

  4. Anche io mi trovo in gruppi simili su Facebook perché sono casalinga 😄 Vedo sempre in Tivvu su Real Time le puntate di malati del pulito e in questo programma vedrei bene anche una mia amica che è malata di pulito . Lava le mani troppe volte e casa sua è pulita come una sala operatoria talmente è pulito. Ciao!

    Liked by 1 persona

    • Esiste questa patologia e, per l’appunto, è una patologia, che generalmente porta dritta alla tomba per quanto impedisce al sistema immunitario di rafforzarsi e spesso elimina le difese naturali dell’organismo. Non dimentichiamo che ispirare i detersivi è uno dei fattori che agevola la comparsa dei tumori, indebolendo la membrana delle cellule.

      Insomma, l’eccesso di pulizia disarma il nostro sistema immunitario, unico vero baluardo contro germi e affini.

      Liked by 1 persona

  5. Mah … molto strane quelle casalinghe maniache di pulizia, che si aggirano per la casa con strofinacci in mano pronte a lucidare lavelli e rubinetterie d’ alluminio, ove mai un famigliare si azzardasse a lasciare su di esse la benchè minima impronta digitale, che impongono, agli ospiti che abbiano la sventura di andarle a visitare, sottoscarpe e/o pianelle per non opacizzare lo smalto dei pavimenti … mi sembrano invero assai strane !
    Il mio amico Abate @SanPietrino da Fracasse ( un santo uomo molto calpestato a Roma, specie nelle strade non asfaltate … ), avrebbe detto : “Fimmine … icchefate ??? Buttate le moneta a lo vento ??? Guai a voi, fimmine che amate lo pulito, picchia chillo medesimo Deus che sta ne lo alto de lo cielo, ebbe a fàreve non quia amaste lo pulito, bensì quia amaste l’ OMMO, et isso trastullaste co li vostra munera corporali !” .
    E magari, quel santo uomo aveva ragione … chissà ???

    Mi piace

    • Amare il pulito non impedisce di amare l’uomo, anzi, è un modo migliore per presentarsi a lui (modo che dovrebbe essere reciproco, tra l’altro…).

      Il problema si pone quando si ama la candeggina più del proprio marito e dei propri figli!

      Liked by 1 persona

  6. Tu sei viva DM,casa tua ha vita, perché impedire ad una persona di sporcare, anche involontariamente, significa impedirle di vivere. Lo dico sempre a mia madre, quando passa lo straccio ogni volta che rientriamo a casa. Il pavimento si sporca, ok, ma se devo mettere le pattine perché sennò il marmo si rovina…. Ma io me ne vado proprio da casa! Pensa che avevo sentito di una vicina di casa che la sera era solita chiudere la valvola dell’acqua. Lei diceva che era una questione di perdita: aveva paura che i tubi scoppiassero e allagassero la casa. In realtà era per evitare di sporcare i lavandini. Quando lavi le mani gli schizzi vanno dappertutto, e se si asciugano rimane il calcare….. Capisco che ci vuole pulizia (ci sono case che puzzano di latte rancidito e come senti l’odore ti viene da vomitare) però dai! Che facciano? Incelophaniamo il divano che sennò si graffia, quando Poltronesofà te li regala a prezzi stracciati ????

    Liked by 1 persona

    • Est modus in rebus, mia madre diceva, giustamente, “il pulito sta male solo in saccoccia”. Io sono un’igienista paranoica, ma considero le persone più importanti delle piastrelle, tutto qui.

      Tranne la pdf, obviously! 😆

      Liked by 1 persona

  7. Amare la candeggina più del proprio marito … è uno delicto, che lo medesimo Deus che averètte a fàcere quia voi fimmine vi metteste a dispositione de lo Ommo, ut servirlo, riverirlo atque fàcere illum gaudere, punirà, mittendo, ne le vostre case, pulvis, sozzum, grassum et omne aliud inquinante …. per la aeternitate !!! 👿

    Mi piace

  8. Ciao! Mi sono divertita a leggere questo articolo perché mi ci sono un po’ ritrovata forse…ti racconto un piccolo aneddoto: un giorno passeggiavo in un porto turistico e mentre cercavo di fotografare un mega yacht impressionante ho sentito il commento delle due vecchiette sedute sulla panchina. Probabilmente (dal momento che stavano parlando di altro), visto il mio interesse, si sono accorte dello yacht e una ha detto all’altra: “guarda com’è pulito!”. Fine del commento e cambio di discorso…il colmo! Laura

    Mi piace

    • Io ho mia madre… ah, quante ve ne potrei raccontare! Una volta che io notavo come con l’aspirapolvere il pulito durasse decisamente più a lungo rispetto alla scopa, lei mi rispose “Sì, ma la scopa dà più soddisfazione, vedi il pulito che esce dalle forze tue!”: non so quanti giorni ho impiegato a riprendermi dallo shock! Ma, d’altra parte, lei è una che faceva i pavimenti a ginocchioni come Cenerentola nel film della Walt Disney, con quella che lei chiamava “miscela esplosiva”, un insieme di vari detersivi messi tutti insieme, per farli venire più splendenti: peccato che abbia finito per stingerli, e ho detto tutto!

      Liked by 1 persona

  9. Pingback: Casalinghe disperate #2 | Diemme - Ogni cosa è illuminata

Dimmi la tua!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...