Io sono Fuffo

hercules

Mia madre raccontava sempre una barzelletta, che recitava più o meno così:

una notte un tizio, con l’auto in panne, bussa alla porta di un casolare per chiedere aiuto. Gli apre un contadino il quale, informato dell’accaduto, molto gentilmente gli offre riparo per la notte.

Il buon uomo però gli fa presente che non ha letti, e che avrebbe potuto dividere il divano al piano di sopra con la Fuffi, altrimenti non poteva offrirgli altro che uno stuoino sul pavimento.

L’uomo declina l’invito, non andandogli affatto di dormire con un cane, e preferendo stoicamente il duro pavimento. Il contadino insiste moltissimo ma, sapete com’è, i contadini con le bestie hanno dimestichezza, i cittadini no, e quindi l’uomo rimane fermo nella sua decisione di preferire lo stuoino sul pavimento.

Al mattino si sveglia con le ossa rotte ma, appena apre gli occhi, una meravigliosa visione illumina la stanza: dalla scala sta scendendo una giovane e splendida ragazza dai lunghi capelli biondi, un corpo da favola, un abitino corto da cui spuntano due spettacolari gambe ben tornite, che si muovono ancheggiando sui tacchi.

La ragazza gli sorride, con un sorriso degno della pubblicità di un dentifricio e si presenta: “Buongiorno, io sono la Fuffi, e lei?”, al che l’uomo risponde: “Io sono l’uomo più idiota della terra!”.

Ecco, diciamo che mi sono recentemente trovata nelle condizioni dell’uomo con l’auto in panne… e di condividere anche un solo caffè con Fuffo non ne ho voluto sapere, per supposizioni e pregiudizi paragonabili a quelli del protagonista della storiella.

Prevedo grosse dosi di cicatrizzante per ferite da morsi alle mani…  😆

Annunci

24 thoughts on “Io sono Fuffo

    • Il fatto è che non ce la faccio a soffrire un’altra volta, anch’io ho dei limiti, e quello che ho passato non voglio ripassarlo più. Non ditemi che non devo essere pessimista, è come se mi chiedeste di puntare alla roulette gli ultimi risparmi, quelli che mi servono per sopravvivere.

      Sono oltre vent’anni che sto sola, e quando qualcuno si profila all’orizzonte il terrore supera qualsiasi altro sentimento. Solo una volta, anni fa, mi ero distratta un attimo e avevo abbassato la guardia e a quel punto, ormai innamorata, me la sarei giocata: finì così.

      Liked by 1 persona

    • No no, anzi: sii pessimista, perché le cose brutte accadono spesso, soprattutto quando siamo più vulnerabili per colpa della solitudine.
      Buttati se e solo quando pensi ci sia la possibilità di poter sbancare.

      Mi piace

    • Comunque ho avuto modo d’incrociare Fuffo oramai parecchie volte, e il mio sesto senso non m’ingannava: un palestrato di quelli da manuale, nel senso più deteriore del termine.

      Mi piace

  1. Pingback: Sbuffo sul corteggiamento | Diemme - La strada è lunga, ma la sto percorrendo

Dimmi la tua!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...