Pensieri sul 715

Roma-Vittoriano-Terrazza-delle-Quadrighe-panorama

Oggi (ieri, ndr) ero fuori zona, e cercavo di fare mente locale su come tornare al lavoro.

Mentre cammino pensierosa, per la verità più alla ricerca di un bar che di un mezzo, passa e si ferma un autobus, linea 715, con la scritta “Teatro Marcello”, e mi sta bene, mi avvicina un bel po’.

L’autobus segue un percorso che non conosco, vie per me nuove, verdi, bellissime. Attraverso il centro di Roma, scavi, vestigia antiche, terme, passo per il quartiere San Saba, che non conoscevo ed è stupendo, costeggio il Belvedere Romolo e Remo e m’incanto.

Xavier.

Gli piaceva camminare per Roma, andarne alla scoperta, ed io ero così impreparata! Per noi che siamo di Roma tutto è normale, e insomma, conosciamo solo i luoghi che frequentiamo, non è che la domenica uno vada a spasso per quartieri che non conosce.

Xavier.

Ogni angolo bello di Roma è come se con gli occhi volessi catturarlo per trasmetterglielo, mi è stato tolto il tempo per scoprirlo e per mostrarglielo.

“Ma ancora ci pensi?”, mi chiede un mio amico.

“Pensa”, gli rispondo, “è la stessa cosa che lui mi diceva di te, quando eravamo io e te ad esserci allontanati. Io gli rispondevo che il mio affetto per le persone è per sempre, e che in fondo lui doveva esserne contento, almeno poteva star tranquillo che anche quello nei suoi confronti di affetto era destinato ad essere imperituro. E poi, come siamo tornati a essere amici noi, perché non potrebbe succedere la stessa cosa?”.

Mi si stringe il cuore quando penso a quella volta che mi disse “Ma esisti davvero? Non è che un giorno apro il pc  e mi ritrovo “404 pagina non trovata”?. Mi commosse questo pensiero, e chissà se ora invece si commuove lui a pensare che invece sono io, ora, che apro il pc, scrivo un’e-mail, provo a fare uno squillo, e mi ritrovo un eterno immutabile 404 page not found…  😥

Advertisements

12 thoughts on “Pensieri sul 715

  1. Te l’ auguro, @Diemme …. di ritrovare quel @Xavier che NON riesci a dimenticare !
    E sono convinto che lui non lo sa … di averti arrecato pene così grandi, e se lo sapesse correrebbe subito da te per riprendere, mano per mano, quelle romantiche passeggiate per le strade della romantica Roma, la Città Eterna … fuori del Tempo e del dolore del Passato ! 😦

    Mi piace

    • Guarda che le romantiche passeggiate mano nella mano non le abbiamo mai fatte, ma perché la maggior parte dell’umanità ragiona a senso unico? Io a Xavier ero legata come a un fratello gemello, con cui si sa, anche se si è diversi, c’è un rapporto speciale, spesso inspiegabile, quasi paranormale. Evidentemente ero gemella solo io.

      Liked by 2 people

  2. Roma … maneggia, una ferite che non passerà mai! neanche a me 😦 Solo che io dovrei arrivare nel cielo per …
    Bello ogni tanto riflettere ricordare …
    Quel poco di buono, non lasciamo fuggire … accantoniamo, e quando meno aspetti … basta un bus … un giro, ed eccola! Tornano …
    Ti abbraccio abbi cura di te ❤

    Mi piace

Dimmi la tua!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...