Tag WhatsApp

WhatsApp - Contatti Momentanei

WhatsApp – Contatti Momentanei

 

Per questo tag ringrazio Fulvialuna che me l’ha assegnato, dandomi lo sprone per riflettere un po’. Dunque, questa la proposta del tag:

come vi sentireste se stasera, aprendo l’App di WathsApp, un insolito messaggio vi avvertisse della presenza di “Contatti Momentanei” a cui sono associati “nomi” e non numeri telefonici, ai quali (dalla mezzanotte al sorgere del sole) sarà possibile inviare un messaggio e/o immagine? Gli “intrusi” sono 10 e sono i seguenti:

1) Una persona di cui hai perso ogni traccia.

2) Un/a amico/a scomparso/a.

3) Un/a parente stretto che non c’è più.

4) Qualcuno che può svelarti un segreto del tuo futuro.

5) Qualcuno a cui vuoi chiedere “scusa”.

6) Qualcuno a cui vuoi gridare una verità scomoda!

7) Un personaggio del “passato”.

8) Un personaggio del “presente”.

9) Un personaggio del “futuro”.

10) Il SIGNORE o il destinatario della tua Fede.

Chi vuol partecipare deve seguire le solite regole:

– Utilizzare il Logo,

– menzionare chi ha creato il Tag: Carla

– inviare i “messaggi e/o immagini”

– nominare 10 blogger ed avvisarli della nomina.

Comincio, anche se nella realtà non ho WhatsApp!

1) Una persona di cui hai perso ogni traccia.

Vorrei ritrovare una mia amica israeliana, che tanto mi ha sostenuto durante la mia permanenza laggiù, quando ero completamente sola al mondo. Le chiederei di lei, le racconterei di me, di cosa la vita ci ha portato, se e come ci ha cambiato.

2) Un/a amico/a scomparso/a.

Anche a lei racconterei tutto, perché in una profetica telefonata, pochi giorni prima di morire, mi lasciò detto in segreteria che non sapeva quando ci saremmo riviste, ma che si raccomandava, quel giorno, di raccontarle tutte le belle cose che avevo fatto nel frattempo.

3) Un/a parente stretto che non c’è più.

Chiaramente mio padre, ci parlerei come non ci ho parlato mai, gli permettere finamente di conoscere la mia vita, e finalmente gli esprimerei tutta la riconoscenza per tutto quello che ha fatto per la sua famiglia, ben capendone ora il costo!

4) Qualcuno che può svelarti un segreto del tuo futuro.

Beh, qui più che dire chi dovrei dire che cosa chiederei e no, non voglio sapere niente (già una volta mi capitò l’occasione, e fu la veggente a non volermi dire niente… col tempo capii quanto avesse ragione).

5) Qualcuno a cui vuoi chiedere “scusa”.

Mia nonna. Ero bambina e una volta, stizzita, le dissi una frase cattiva, di cui non mi pentirò mai abbastanza. Lei scoppiò a piangere e non sono mai riuscita a far pace con me stessa per quell’episodio.

6) Qualcuno a cui vuoi gridare una verità scomoda!

Xavier, gli spiattellerei chi è la persona che ha (o aveva?) a fianco, e gli ribadirei quanto sono stati entrambi vili nei confronti di chi hanno cinicamente usato come tappabuchi della propria solitudine, liberandosene non appena non serviva più (dandosi tutti gli alibi morali del caso).

7) Un personaggio del “passato”.

Gesù. Gli chiederei chi è davvero.

8) Un personaggio del “presente”.

Un mio compagno di università, vorrei sapere come gli è andata la vita.

9) Un personaggio del “futuro”.

Nipoti e pronipoti, vorrei sapere se la madre e la nonna parlano loro di me, se ho lasciato un qualche messaggio che vale la pena di essere trasmesso.

10) Il SIGNORE o il destinatario della tua Fede.

Gli chiederei il senso della vita terrena, e della troppa, insostenibile sofferenza umana.

E come il mio solito, tanto per non smentirmi, non do seguito alla catena, ma mi piacerebbe tanto leggere le vostre risposte alle stesse domande, senza alcun obbligo, s’intende!

Advertisements

16 thoughts on “Tag WhatsApp

    • Vero? Mi viene in mente ogni volta che io racconto qualcosa a mia figlia delle mie nonne, che non ha conosciuto, o di mia madre. Mi chiedo che cosa le rimarrà impresso, che cosa manterrà come insegnamento che trasmetterà ai suoi figli o che le farà da guida nella sua vita. I pronipoti poi…

      Liked by 1 persona

  1. E mi chiedi il “perche” rimasi scioccato ?!? 😯
    Ma bella mia … dopo aver letto le tue BELLISSIME ( e sincere ) RISPOSTE a tutti i punti del questionario …. mi ti ritrovo a parlare ‘bel bella’ del famigerato @ginevro, che Tu vorresti rincontrare 😯 per rivelargli CHI SIA LA DONNA CHE HA AL FIANCO !
    Mi dissi … possibile ??? Possibile che la nostra @Diemme non ricordi che DONNA TRADITA NON FA’ MAI FEDE ???
    Eh … i proverbi mica nacquero per caso e “alla sanfason” … essi hanno sempre una verità indiscutibile nel loro interno ! :mrgreen:

    Mi piace

    • @Bruno: mio nonno – tanto per riallacciarmi alla risposta data a fulvialuna – era solito dire “bocca rotta sangue sputa”: le ferite sanguinano, punto. E’ chiaro che a un osservatore ignaro e superficiale sembra che io possa parlare per rabbia, se non direttamente per invidia: pensa che, una volta, una mia denuncia ad organi ufficiali di un atto molto grave commesso da una persona non fu presa in considerazione perché questi mi aveva fatto un danno e sembrava una rivalsa. Beh, avrebbero fatto molto meglio a darmi ascolto, ma molto molto molto… non è che io ce l’avessi con lui per il danno che mi aveva fatto, diciamo che mi aveva fatto quel danno perché era la persona disonesta che era, e il cui comportamento disonesto, in altro contesto, era quello che io stavo denunciando. Di chi giudica che la mia parola non faccia fede poco mi cale: non ne parlo male perché ce l’ho con lei, piuttosto ce l’ho con lei perché è così persona così da poco. Poi, essendo una sempliciotta per cui l’unica cosa importante al mondo è trovare marito, può darsi che con lui è e sarà diversa, dedicandogli ogni attenzione e rendendolo felice. In questo momento, però, sono più occupata a pensare alla mia di felicità.

      Mi piace

  2. Io, vorrei invece di risponderti al posto del “personaggio del passato”. Cioè al punto numero “seven”. Perché… forse non ha importanza “chi sono”. Ma chi vuoi tu che IO sia. Ed è questo che vale più la pena di chiedersela “in primis”. Sono forse IO un ciarlatano? Un falso profeta che ha avuto la fortuna di essere più convincente dei altri (falsi)? O sono La Verità. O almeno, quello che verrà un giorno, per salvare l’umanità. Già, tu chi vuoi che IO sia?
    P.S. Non farti illusioni. Sono rimasto agnostico. Soltanto che immedesimandomi col “personaggio”….avrei risposto cosi. 😉

    Mi piace

    • “Chi vuoi che io sia” è la risposta tipica delle prostitute ai clienti. Io non devo volere che sia, se Dio è una creazione dell’uomo allora non è Dio, perché siamo noi ad essere creazione sua, non viceversa! Io seguo la mia morale allo stesso modo in cui la seguono tanti atei, nel rispetto del prossimo e anche, perché no, nel sentimento di amore e fratellanza universale.

      Ma se un dio esiste, il discorso del significato della vita umana assume tutto un altro significato: un conto è essere presenze casuali, un conto è far parte di un progetto.

      Mi piace

    • Risposta tipica delle prostitute? Può darsi. In fondo, (come le prostitute) anche i dei hanno stuzzicato l’orgoglio umano. Altrimenti, oggi saremmo idolatri di teste di bue e code di serpenti. Ma no. Abbiamo scelto quel Dio che ci ha fatto come lui assomigliante. Perché noi….. dobbiamo essere come Lui. Un altra prova di stuzzicamento del orgoglio umano. Se poi…. vogliamo accettare l’arrivo di un suo figlio (che lo aspettavamo da sempre), o no….. sta a noi la decisione.
      Il “chi vuoi che sia” del Gesu non sta nel adattarsi Lui a quello che tu desideri. Ma a quello che tu sei disposta a ammettere o negare su di Lui. Mettiamo che alla tua domanda fatta ti risponderebbe che quello che è scritto nel Nuovo Testamento e (proporzionalmente) vero. Che ha fatto miracoli e la redenzione. Che è tornato di nuovo per salvare il mondo.
      Ti basterebbe?
      Probabilmente no. Quindi o la tua domanda è inutile, o Lui non ha ragione nel risponderti.

      Liked by 1 persona

    • Mi basterebbe? No. Il mondo è pieno di santoni che pretendono di saper fare o di aver fatto questo e quello. Nel caso, fare come San Tommaso, vedere per credere!

      Mi piace

  3. Macchette narcisista, @Valentì : Tu … sei aduso A DIRE PANE AR PANE E VINO AR VINO … altrochè “narcisista”, pure con 1000 auto-like nessuno potrebbe immaginarti a specchiarti nel lago di narciso !
    In quelle acque “vane & non limpide”, ben altri, di nostra conoscenza, son soliti specchiarsi, qualunque sia l’ argomento che stanno trattando ! 🙂

    Mi piace

  4. Che ‘r Monno stjia ‘n pace … è cosa fatta,
    cara @Djiemme mjia che fai ‘st’ augurio,
    bbasta soggnjiallo, e puro da ‘na fratta,
    senza bbuttasse, noyo, ar malaugurio !!! 😀

    Mi piace

Dimmi la tua!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...