I funerali di Vittorio Casamonica

Funerali di Vittorio Casamonica a Don Bosco 20 agosto 2015 a Roma ANSA/MASSIMO PERCOSSI

Funerali di Vittorio Casamonica a Don Bosco 20 agosto 2015 a Roma – ANSA

Che l’Italia non sia più uno stato di diritto, oramai è un dato di fatto. Anzi, il diritto c’è, quello dei corrotti e della delinquenza, quello della criminalità, e poi c’è sull’altro fronte il dovere assoluto, quello dei cittadini onesti, il cui dovere è solo dare e subire, subire e continuare a dare.

I funerali di Vittorio Casamonica sono una vergogna della nostra città, già portata nel baratro dall’amato sindaco Marino che, a quanto pare, ai suoi amici Rom concede tutto.

Recita il sito dell’ANSA:

Vittorio Casamonica, 65 anni, uno dei maggiorenti dell’omonimo clan che viene ritenuto responsabile di attività illecite come usura, racket e traffico di stupefacenti nell’area sud est della città, è stato omaggiato con una carrozza antica trainata da sei cavalli neri, petali di rose lanciati da un elicottero, manifesti e note del film “Il padrino”al termine del rito religioso celebrato nella Basilica di San Giovanni Bosco a Cinecittà. Il feretro era arrivato su una carrozza nera con bassorilievi dorati. Ad accoglierlo, all’ esterno, un’orchestra che ha suonato la canzone del celebre film di Francis Ford Coppola interpretato da Marlon Brando. Sulla bara un’immagine di padre Pio.

Un lettore fa notare che è la stessa chiesa che ha negato i funerali a Welby, e qui il primo pugno allo stomaco, un altro fa notare che secondo il nostro sindaco sono gli urtisti, padri di famiglia che vendono souvenir al Colosseo in regola con licenza e tasse, a ledere il decoro di Roma, e che per questo sono stati privati del proprio lavoro e del diritto di portare il pane a casa.

Roma si ferma per rendere omaggio a un boss della criminalità mentre la popolazione onesta è sempre più in ginocchio.

La Chiesa acconsente alle celebrazioni.

Ovviamente, a notare quanta parte della cittadinanza romana ha seguito il funerale, ci sarebbe da pensare che forse tutto questo se lo merita persino.

Io, chiaramente, mi dissocio, ma l’amarezza di oggi è davvero tanta.

Annunci

8 thoughts on “I funerali di Vittorio Casamonica

  1. E’ una vergogna che sia stato permesso tutto questo, a lui, perché per i comuni mortali e la gente onesta ci sono sempre mille regole da rispettare e mille problemi. E ancora più vergognoso è che adesso le autorità giochino a scarica barile dicendo che nessuno sapeva niente….come sempre!

    Liked by 1 persona

  2. Ti posso garantire che da quelle parti le persone che hanno seguito i funerali non erano molte…perchè si sa chi è (chi sono), strano non lo sapessero le istituzioni…Quasi quasi rido per non piangere.
    Pensa se imvece di petali di rose c’era napalm o bombe….

    Mi piace

Dimmi la tua!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...