Ritorno al lavoro

Direi tutto sommato che è la giornata sta procedendo bene. Oddio, dura è stata dura, la pargola è tornata stanotte, verso l’una e mezzo, benché io avessi pregato il padre di portarla da lui, perché alle cinque del mattino seguente mi sarei dovuta alzare e avrei voluto evitare di stare la notte sveglia ad aspettarne il ritorno.

Insomma, è tornata all’una e mezzo, lui era arrabbiato, se n’è andato sbattendo la porta, e lei giù a sfogarsi che era stato di quell’umore per tutta la vacanza (saggia decisione non andare!).

Anche lui lo chiamiamo “pdf”, ma nel suo caso sta per “pila de faciòli”, a causa del continuo borbottio.

Mi ha raccontato che la vacanza è stata bella, ha visto luoghi fantastici, ma che il padre era un incivile che la faceva vergognare, e lei sempre lì a cercare di tamponare, un po’ per amor proprio e un po’ per amor patrio, perché non voleva fare la parte di “quegli incivili degli italiani (i romani poi!)”.

La macchina sempre parcheggiata in divieto, la carta sempre gettata a terra, lo sporco in casa imperante, incontenibile e inarrestabile, e lei a fare sessioni di grandi pulizie, anche fino a mezzanotte (insomma, il lavoro che sarebbe toccato a me se fossi andata…).

Durante il viaggio di ritorno è stato tutta un’imprecazione, in quella situazione poi in cui uno è indifeso, non può sbattere la porta e andarsene, chiudersi in un’altra stanza o che, deve rimanere lì, legato al sedile, a sorbettarsi tutta la filippica del rompi.

Io le ho fatto presente che conosco benissimo il soggetto e le sue performance, non per niente ho preferito, tanto per cominciare, una vita da madre sola piuttosto che una vita con lui, e tanto per finire ho rifiutato il viaggio in Austria nonostante uno stacco non mi sarebbe dispiaciuto. Inoltre col tempo è anche peggiorato per cui, se i suoi modi erano insopportabili venti anni fa, figuriamoci ora che è intervenuta pure la demenza senile.

Insomma, per farla breve, abbiamo fatto tardi e stamane ero una zombie, non ce l’ho fatta a correre dietro all’autobus, il che mi ha comportato 20 minuti di ritardo, ma accontentiamoci, clima fresco, incontri piacevoli sull’autobus, colleghe al lavoro riposate e rilassate.. tutto sommato va bene così (e poi, si tratta solo di una settimana, dopodiché ancora ferie…  😉  ).

Annunci

18 thoughts on “Ritorno al lavoro

  1. Ammappete @Diè …. t’ avevo portato il caffè ( e dato una bella notizia circa il blog della tua ‘ennupla’ @Nipotona ) … e TU ???
    Manco me risponni …. manco me vedi ??? 😯
    Evvabbè … ‘st femmn ! 👿

    Mi piace

  2. Naaaaaaaaaaaaa …. macchètte voresti di’ ??? 😯
    La soluzzzjione è semplice :

    A) ‘na “teddetè” … scrive li poste ;
    B) un’ antra “teddetè” provede a risponne’, puntuarmente, a li commenti !!! :mrgreen:

    Mi piace

  3. Vabbè … a la “teddetè” pigrona, moooorto restìa a scenne dar letto … ecchite er caffè ‘callo callo’ …. e puro co’ un tanticchjio de zzucchero …. a la faccjia de quela bbojiaccjia de djieta ; e, a l’ antra “teddetè” lavoratora che nun se ferma mai … becchite questa !!!

    :mrgreen:

    Mi piace

    • Uff… oggi sono venuta in macchina, e l’ho parcheggiata a qualcosa come credo 8 fermate d’autobus da qui: giusto perché è agosto e la città è vuota!

      Mi piace

  4. La location era fatta apposta per una vacanza da “Sissi” e invece s’è ritrovata a fare la povera Cenerentola….sempre principessa è, ma vuoi mettere? Fortunata te a non essere andata che passare una vacanza con uno col muso lungo è una tortura. Povera creatura, ha tutta la ia comprensione. Ora per rifarsi merita una vacanza con te, o con le amice meglio ancora. 🙂

    Mi piace

Dimmi la tua!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...