Gita a Perugia

perugia_acquedotto e scalinata

Oggi, sono stata a Perugia con una mia amica.

Intanto, premetto a Pj che anche stavolta non ho trovato l’uscita per l’autostrada, pur avendo seguito le sue di indicazioni (e quelle stradali) e non le mie.

Eravamo con la macchina di una mia amica, un’automobile nuova, che ha voluto collaudare sull’A1, anche per darle una bella tirata.

Ve la faccio breve perché sono un po’ stanchina ma diciamo che, mentre all’andata – fino a Perugia – è andato tutto bene, all’interno di Perugia, dopo un po’ di giri a vuoto senza trovare parcheggio, infilateci in vicoletti stretti da cui non pensavamo di riuscire ad uscire etc. etc., con il timore di essere entrata nella Ztl e quindi aver preso una multa, la mia amica si deve essere innervosita, e il ritorno è stato un mezzo supplizio. Per rappresentarvi quanto supplizio, vi ricordate profumo di donna? Vi ricordate quando il personaggio interpretato da Al Pacino, cieco, si mette alla guida della macchina e va a tutta velocità, chiaramente non vedendo, ma neanche sentendo dal ragazzo, indicazioni di nessun genere?

Ecco, così.  😉

 

Annunci

14 thoughts on “Gita a Perugia

  1. Arrivati qui ancora UNO … io ?!? 😯
    Ah …. damnetion ! 👿
    Ed allora se primo io fossi, noto che :
    1) delle tante “te di te” … te sei annata a scejie’ la ppjiù casinara, ortre che la ppjiù ‘ndisciplinata ;
    2) Peruggjia ??? Essì … val bbene ‘na messa ;
    3) vicoli & vicoletti ??? Bbene … Ma fai, ove te fermassero in ZTL, l’ ovarola de Amatrice … e nun me rimanè, come don @farcuccjio, co’ ‘na mano davante e una deretro ;
    4) sippoi er vigggile o la vigggilessa, armati de penna e taccuino, te volessero comunque salassà, mettite a pjiaggnjie miserjia …. strappete li capelli e nun pagà !!! :mrgreen:

    Mi piace

    • Il fatte è che adesso non c’è più quel bel rapporto umano col vigile, ma impersonali telecamere… e la multa arriva in differita comodamente a casa!

      Mi piace

  2. Niente! Nemmeno con le indicazioni giuste sei arrivata facile. Dev’essere colpa di tutti ‘sti nomi Firenze, Perugia, Diramazione Roma Nord, Napoli, … Un vero puzzle indecifrabile. 😀 Concordo! 🙂
    Senti che idea, allora. Nell’Italia dove il lavoro scarseggia potresti diventare un po’ una benefattrice. Qualche giorno prima di dover andare da qualche parte metti in giro un’inserzione di lavoro:
    “Offresi lavoro facile, ben pagato, per posa in opera di segnaletica automobilistica.”
    Quando si presenta qualcuno gli dici dove devi andare, gli dai una batteria di insegne ciascuna con un unico freccione con su scritto “Direzione Diemme”, lo paghi metà all’inizio perché posizioni i cartelli in maniera che tu non ti possa perdere, la seconda metà quando li è andati a togliere, dopo che sei felicemente arrivata a destinazione in equilibrio completo con i viandanti che ti hanno seguito nell’avventura. Che ne pensi? E’ una soluzione che fa aumentare un pochino anche il PIL dell’Italia. Io ci vedo solo vantaggi.:-D

    Ovviamente è solo un’idea scherzosa. Visto che mi hai chiamato in causa … e mi sono sentito in obbligo di esserti utile:-D

    Mi piace

    • Io comunque non capisco la gente che non vuole parcheggiare un po’ più lontano dai posti da raggiungere: gliene ho indicati duemila di parcheggi, e lei continuava ad andare avanti fino ad andarsi a infognare nel centro storico, tutti vicoletti, ztl e sensi unici!

      Mi piace

    • Lei è una vecchia amica, e sta passando un momento difficile: anche a lei serviva una compagna di viaggio, e in fondo siamo state bene, abbiamo chiacchierato tanto, ci siamo ascoltate e consigliate, abbiamo trascorso una giornata serena, e per me è andata bene così!

      Mi piace

    • Mia figlia mi ha detto che in Austria sta passando giornate da favola, ma io non ho rimpianti, avevo bisogno di questo tempo per me. Senza contare come ho rivoltato almeno una parte di casa, che mi darà respiro per un po’ di tempo: i sacchi buttati non sono cose spostate e messe in qualche modo a posto, sono proprio cose che a casa non ci sono più, e quindi lo spazio è reale!

      Mi piace

  3. Ecchime qquì … co’ du’ caffettoni ‘calli calli’ : UNO pe’ latèdditè che ‘sta mettenno a soqquadro er centro storico de Peruggjia, e l’ ANTERO pe’ latèdditè che, sparanzata ner letto … se sta intorcinanno co’ le lenzola e nun se vòle arzà !!! :mrgreen:

    Mi piace

Dimmi la tua!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...