Le dieci cose che Dio ti chiederà

Qui si entra per amare Dio

Fonte del testo: http://www.lalucedimaria.it/ecco-le-10-cose-che-dio-ti-chiedera-video-stupendo/

Quando alla fine della tua vita ti presenterai davanti a Dio, Egli ti chiederà solamente dieci cose:

– Dio non ti chiederà che modello di auto usavi, ti chiederà a quante persone hai dato un passaggio;

– Dio non ti chiederà quanto era grande la tua casa, ti chiederà quante persone hai ospitato;

– Dio non ti chiederà la marca dei vestiti che indossavi, ti chiederà quante persone hai aiutato a vestirsi;

– Dio non ti chiederà quanto era alto il tuo stipendio, ti chiederà se hai venduto la tua coscienza per ottenerlo;

– Dio non ti chiederà quale era il tuo titolo di studio, ti chiederà se hai fatto il tuo lavoro al meglio delle tue capacità;

– Dio non ti chiederà quanti amici avevi, ti chiederà quanta gente ti considerava suo amico;

– Dio non ti chiederà in quale quartiere vivevi, ti chiederà come trattavi i tuoi vicini;

– Dio non ti chiederà il colore della tua pelle, ti chiederà la purezza della tua anima;

– Dio non ti chiederà perchè hai tardato a cercare la fede, ti prenderà con amore e ti salverà dalla seconda morte.

La vita è una sola, non sciuparla. Ama e vivrai per sempre.

Annunci

15 thoughts on “Le dieci cose che Dio ti chiederà

  1. Eh … a leggere questo ‘ennealogo’ a posteriori si arguisce con estrema chiarezza :
    Dio …. NON ci chiede troppo, CI CHIEDE TUTTO !!! 😯

    Mi piace

    • Ma no, dai, in fondo quello che ci chiede è un’attitudine mentale ad amare il prossimo, a dare importanza all’essere e non all’apparire, tutto il resto viene da sé!

      Mi piace

  2. Io odio guidare, mannaggia.
    Non ci stiamo nemmeno noi …
    Su questo sto tranquilla. Vesto regolarmente mia nipote, in parrocchia quando arrivano i miei pacchi fanno festa, qualcosa di mio è arrivato sino in Slovenia …
    La mia coscienza sta a posto, non c’è pericolo.
    Idem, anche se si può sempre migliorare.
    Su questo spero bene.
    Dunque, attualmente sto nutrendo e accudendo il pesce rosso e bagnando le piante della mia vicina che è in vacanza ad Ischia. Vale anche se provo un pizzico (piccolo, eh) d’invidia?
    Su questo sto tranquilla.
    Il mio rapporto con la Fede è altalenante, confido in un po’ di comprensione. 🙂

    Dov’è la decima?

    Mi piace

  3. Conoscevo questo “decalogo meno uno” e sebbene mi senta tranquilla per alcune domande che Dio mi farà, per altre mi appello al fatto che LUI VEDE TUTTO, LEGGE DENTRO I CUORI, conosce le intenzioni…. e sa che alcune cose non le ho fatte perché non dipendevano solo dalla mia volontà.

    Mi piace

  4. Non sono così brava. Non ospito chiunque in casa mia. Sono egoista nei confronti delle mie cose. Lavoro con impegno e onestà e cerco di essere davvero un’amica. Dio mi chiederà conto di tante cose che non ho fatto come dovevo. Ne sono sicura.

    Mi piace

    • Io vorrei chemia casa riuscisse ad ospitare almeno me… Scherzi a parte, io credo che l’impegno conti moltissimo, ma approfitto per agganciarmi allla tua frase, “cerco di essere davvero un’amica” per chiederti: cosa significa secondo te essere davvero un’amica?

      Mi piace

  5. Cara Diemme,
    questo colpo di scena spirituale dev’essere un effetto delle tue ferie. 🙂 Attenderemo con ansia i prossimi post, perché potrebbero darci nuove illuminazioni.
    Per quanto mi riguarda, sul decalogo devo pensarci. Mi permetto invece timidamente di proiettare le mie sensazioni sul tuo vissuto e credo tu sia a buon punto. Ad un sacco delle dieci domande puoi rispondere “Ad Attila!”. Credo che, su queste questioni di misura della bontà, sia una specie di jolly che valga un sacco. Come quando in Giochi Senza Frontiere la squadra di turno presentava questo stendardo del jolly e i punti acquisiti in quel gioco valevano doppio.
    😀 😀

    Liked by 1 persona

    • Attendi con ansia i miei prossimi post? E che ne pensi di quello appena pubblicato? Ti sembra segua la falsariga dell’illuminazione mistica?

      Mi piace

  6. Carissima, qui ce n’è per tutti ed è difficile sentirsi a posto, nonostante tutte le buone intenzioni.
    Mi fa sorridere, a tuo riguardo, la seconda richiesta dell’elenco, a proposito delle invadenza in casa tua di Attila, anche se, al riguardo, ci possono essere più interpretazioni.
    Comunque hai offerto a tutti buoni e profondi spunti di riflessione, te ne ringrazio.
    Un abbraccio forte e buona vacanza!

    Mi piace

Dimmi la tua!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...