Dammi la gioia!

prato fiori farfalle

Ho lamentato il mio disagio più volte: non sono infelice, tutt’altro, sono anche serena, mi ritengo tutto sommato fortunata, ma c’è una cosa che mi manca terribilmente: la gioia.

Non so com’è stato, il fatto è che ho perso completamente l’entusiasmo. Questo forse mi salva anche dalle delusioni perché, in fondo, l’entusiasmo è illusione, e l’animo anestetizzato è funzionale per evitare il dolore, però così non si vive!

Una volta ero così contenta di poter preparare magari una festa, un regalo, una sorpresa qualsiasi a qualcuno, e invece adesso niente, neanche per mia figlia.

Invidio persino Attila, che ha le magagne spicce per andarle a procurare in capo al mondo tutte le stranezze vegan, e a lei si illuminano gli occhi, mentre io non le faccio neanche il regalo per il compleanno, a parte i soliti asettici soldi, accompagnati da un “comprati quello che ti pare” che non include entusiasmo e partecipazione.

Ma non sono sempre stata così. In alcuni versi di una mia poesia, pubblicata su questo blog già due volte, dicevo:

“Anch’io ero giovane,
e gli occhi miei sognavano,
e il cuore progettava.”

E poi? Dov’è che mi sono persa? Dove ho lasciato le mie risate a garganella, la mia voglia di “fare una sorpresa”, magari lavorando tutta la notte, con la stanchezza fugata dalla gioia dell’immaginarla questa sorpresa, dell’immaginare la gioia del destinatario della sorpresa, volendo nient’altro che vedere degli occhi brillare, che fossero di figlia, genitori, amori, parenti, amici o conoscenti?

Oggi faccio una promessa a me stessa: voglio ritrovare la gioia. Oggi voglio seguire quel consiglio di guardarmi ogni mattina allo specchio e di dirmi: “Cosa posso fare per rendermi felice?” e lo farò, giuro che lo farò.

Gli aggiornamenti, prossimamente su questi schermi!  😉

 

Advertisements

16 thoughts on “Dammi la gioia!

  1. Sai? Leggendo capisco che anch’io ho smarrito quel tipo di gioia di cui parli e nel mio caso la colpa è dell’età. Mi interessa e ricerco solo quella gioia che nessuno e niente può toglierti perché è quell’equilibrio interno raggiunto che ti fa stare bene in qualunque situazione.
    Comunque tu sei ancora giovane e ti auguro di ritrovare ciò che cerchi, e lo troverai solo se Ti vorrai un poco più di bene. Ciao D. un bacione.

    Mi piace

    • A me non piace questa calma piatta… ricordo quando il cuore batteva a 200 se mi regalavano un fiore, ma poi la stessa persona m’ha spezzato il cuore… e poi Attila, che mi ha fatto la sorpresa di una compilation con le canzoni che più amavo, ma l’attività di preparazione è stata tardata dalla bionda che si aggirava nei paraggi… e mi emozionai anche per la compilation, non conoscendo i retroscena!

      Insomma, non ci credo più, non mi stupisco, non mi emoziono. Forse, davanti alla natura mi emoziono, quello sì. Davanti agli umani, non più.

      Mi piace

  2. E’ che…..a un certo punto, parlando chiaro, ci si rompe le palle di fare, di arrabattarsi, di impegnarsi sempre e vedere che non serve a niente….alla fine ci si smonta e si va in stand by……
    Però poi passa e si ricomincia come prima, vedrai che è solo una cosa momentanea 🙂

    Mi piace

  3. Può darsi che avendola già provata sia esautorato lo stato di gioia ed è necessario che si svuoti prima di ritrovarlo… Magari con cose nuove. Può darsi che si sia perso per via della stanchezza, della routine…

    Mi piace

  4. Già … dove ti sei persa ??? 😐
    Mah …. chissà ???
    Forse …. qui, e qui vorrei averti abbracciato “stretta stretta” ….
    Qui :

    Certo Tu, al mio abbraccio, ti saresti stupita …. ma io ti avrei detto :

    La vita …. ha voluto diversamente, ma nè Tu nè io, abbiamo mai dimenticato, neppure per un attimo, quella musica dell’ anima !!! 😀

    Mi piace

  5. Mah… la gioia è un concetto che si addice soprattutto alla giovane età. Poi la serenità è già un buon traguardo. Da giovani si ride spesso, più in là chi è fortunato sorride molto e ride solo qualche volta, più spesso vedendo un film comico… Ma è un buon proposito. Ed è una cosa bellissima essere gioiosi, allegri. Te lo auguro

    Mi piace

    • Io rivoglio le mie risate con le lacrime agli occhi, piegata in due col respiro che mancava. Ora l’unica cosa che mi fa mancare il respiro sono gli attacchi d’asma! 😯

      Mi piace

  6. Me ne parlerai ???
    Non ce ne è bisogno, amica cara …. lo intuisco “sine humano errore”, credimi : per questo ti ho linkato la canzone di @Ranieri ( che non amo troppo, anzi per niente …. nè come uomo, nè come artista, e di certo non ne avrei ripreso una canzone …. senza pensare a te ) e, subito dopo, in un ipotetico dialogo fra “quel” Bruno e “quella” Diemme, la splendida, struggente Canzone di @Umberto Bindi, un grande musicista ed un sensibilissimo cantante che andrebbe davvero riscoperto !

    Mi piace

Dimmi la tua!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...