E ora la Lobot mi ama…

Monster in law - falso abbraccio

Mia madre ripeteva sempre, davanti a qualsiasi cosa lasciasse stupiti, “la vecchia nun voleva mai mori’, perché più campava più ne vedeva!” e ora, come mai vent’anni fa mi sarei mai aspettata che la famiglia di Attila mi voltasse le spalle in blocco, così oggi non mi sarei aspettata un tardivissimo (oltre vent’anni) nuovo cambio del vento.

Già ne avevo avuto sentore in una precedente occasione, ma stavolta, di persona, la cosa è stata più manifesta.

Mi dice mia figlia che il padre sta male, malissimo, è moribondo. Ovviamente non ci credo, sono i suoi classici “sturbi”, quelli che si fa prendere ogniqualvolta la vita gli presenta il conto di qualche cappellata che ha fatto. Generalmente funziona così: conto da pagare, sturbi, mammina in ambascia per il figlio moribondo che provvede prontamente a toglierlo dai guai.

Dunque, mia figlia vuole correre in ospedale dal padre abbenché io, ben avvezza ai di lui melodrammi, tenti di tranquillizzarla.

Durante il viaggio mi fa mille raccomandazioni su come comportarmi con sua nonna, e si raccomanda soprattutto di non esprimere la mia opinione in merito ai malesseri del padre.

Arrivo, mi appresto a salutare in maniera del tutto formale l’augusta genitrice dell’unno, quando lei mi butta le braccia al collo, baci, abbracci, mille feste, e chi più ne ha più ne metta.

Seguono mille complimenti sia a me che a mia figlia (sì, proprio quella mia figlia che lei ha tanto traumatizzata esprimendole, quando era piccolissima, il suo profondo desiderio che io morissi), mentre dalla mia testa esce una nuvoletta con scritto “Boh!”.

Considerate che anche in ufficio la persona che mi ha tanto attaccato è diventata improvvisamente zuccherosa: che io stia per morire e non lo sappia? Cambiamenti sospetti, molto sospetti…

Non ragioniam di lor ma guarda e passa?

Annunci

58 thoughts on “E ora la Lobot mi ama…

    • Sì, mia figlia è una povera vittima di tutta la situazione, e ci soffre. L’altro giorno, mentre cercavo di tranquillizzarla, mi ha chiesto a bruciapelo: “Ma a te non importerebbe nulla se papà morisse?”

      Non ho saputo mentire. Le ho aggiunto comunque che la gente come lui, in genere, sotterra gli altri, e considerando la mia vita di stress e la sua di tutto riposo… beh, porella sul serio, non sono stata molto consolante!

      Mi piace

  1. Oh …. magnum, immemor, generosumque Lòbotis cor,
    oh … perspiciens matris ( nonnaeque ) animus Nuorae adjectus,
    qui quotidianam curam, et magno gaudio, pro Ea exsercitas
    ut Illa grata, te filiumque tuum in haec terra semper valère, ores !!! 😀

    Liked by 1 persona

  2. Qui verrebbe da fare un lungo discorso su “vabbè, diamole una possibilità”, “ci passo sopra ma non dimentico quello che è stato” oppure “dimentico ma non perdono” … tutti discorsi che ho la vaga impressione che tu non abbia proprio intenzione di fare. Resta solo da compatire entrambi: commediante e spalla.

    Mi piace

    • A me lei ha sempre fatto tanta pena. In fondo è una vittima, vittima di se stessa, della sua mentalità, della sua posizione di madre, delle balle che le ha propinato il figlio. A me in fondo non ha fatto più male di quello che ha fatto a se stessa, a mia figlia e a suo figlio. Potrei rimproverarla di avere sfasciato una famiglia per la sua spocchia, ma tanto credo che abbia solo leggerissimamente accelerato i tempi: tra me e Attila non avrebbe mai funzionato, indipendentemente da lei.

      Liked by 1 persona

  3. Ma non sarà che si sono resi conto VERAMENTE di quanto sei stata e sei preziosa ? Forse te l’ho già detto ma tu sei sospettosa, e non credi ai cambiamenti. Le persone cambiano sai? Nel bene e nel male. Tu accetta, pensa bene senza abbassare la guardia. 🙂

    Mi piace

    • No, non credo, anche se forse la figlia un po’ gli occhi glieli apre. Considera che negli ultimi 20 anni non abbiamo avuto nessun contatto, quindi mi vede solo attraverso il filtro delle balle si suo figlio. Non è così intelligente da capire che se mi sono cresciuta la figlia da sola con gli eccellenti risultati che ho ottenuto, forse non è stato solo merito del caso.

      Mi piace

  4. Mah….non so che dirti, questi improvvisi cambiamenti di atteggiamento lasciano molto perplessa anche me e mi fanno andare sulla difensiva……chissà, saremo prevenute noi 😛

    Mi piace

    • si lo so scherzavo….ma vedo che ci sono persone che di fronte a gesti del genere si lasciano abbindolare facilmente….

      Mi piace

    • Che poi, per carità, capace pure che qualcosa abbia capito, ma ne dubito. Dopo tutti gli abbracciamenti e gli sbracciamenti mi ha incominciato a parlare delle meraviglie del suo pargolo, che è ridotto in quelle condizioni perché si fa sempre in quattro per tutti, è un Don Chisciotte che lotta per gli ideali più elevati, tradito poi dalle persone di cui più si fida, perché lui è un nobile, è un puro…

      Davvero, mi sono chiesta di chi stesse parlando… forse semplicemente stava dimenticando il “non” prima di ogni affermazione…

      Mi piace

    • Ci sono mamme che, purtroppo, idealizzano i figli anche quando sbagliano, e così finiscono per rovinarli del tutto….

      Mi piace

  5. Credo che tua suocera si sia addolcita con il passar degli anni dal momento in cui il figlio non ha cambiato testa e, magari, avrà presentato qualche donna l’opposto di te stessa… Così, convinta che tu fossi il male minore per il piccolo lord, sta cercando di rimediare. Magari non ti chiederà mai scusa, l’orgoglio di una suocera è più forte della scorreggia dopo una fagiolata (scusa, ma mi è scappata!), però a suo modo cerca di ricucire quanto è rimasto. Vedrai che presto ti inviterà a pranzo….

    Mi piace

    • Si, certo. Dal punto di vista di una madre che vuole il figlio sistemato al sicuro con una donna che per lo meno sia capace di lavare le mutande e di cucinare (figuriamoci anche se porta i soldi a casa… sei un terno a lotto MIA CARA) è il TOP

      Mi piace

    • Se è per questo sono pure una cinquina e tombola, ma l’unica cinquina che potrei accordargli credo che non siano le mie doti morali e materiali!

      Mi piace

    • In che senso? Lui comunque per me non esiste, sic et sempliciter. So io quello che mi è costato crescermi mia figlia da sola, anzi, con lui che remava contro. Lui si è trovato tutto caduto dall’alto, figlia compresa, per cui non ha mai fatto un sacrificio, non ha mai rinunciato a nulla, e ciononostante lei lo adora (certo, lui è un simpaticone, un mattacchione, un giocherellone, uno che non le nega mai nulla…) e ora che vuole, qualcuno che lo accudisca? Purtroppo la figlia lo farà, ma certo non io.

      Mi piace

    • Per dignità intendevo questo. Quasi sicuramente avrai dovuto sopportare il carico di responsabilità (e credo lo avrai fatto con voglia e intenzione) trovandoti sola all’improvviso. E’ già lodevole che hai cresciuto tua figlia senza il tarlo del rimorso verso suo padre, senza influenzarla.

      Mi piace

    • Veramente io a mia figlia del padre gliene ho dette peste e corna, ma mai calcando la mano, mai ingigantendo, e sempre sottolineando comunque il bene che lui le voleva. Inoltre, non ho mai, mai, mai, neanche pensato nel più recondito angolo della mente di usare mia figlia come arma di ricatto.

      Devo dire che, da questo punto di vista, le ho dato molta serenità, anche facendole ben capire che la questione tra me e il padre era una questione tra noi adulti, di cui non era responsabile e parte in nessun caso.

      Mi piace

    • Ecco, è da ammirare la cosa. Spesso infatti si usano i figli come sfogo, come arma contro colui/colei che ci ha fatto male. Parlarne razionalmente, in modo obiettivo, rendendo estranea la stessa figlia, è segno di maturità e di responsabilità. Forse la suocera l’ha capito con l’avanzare dell’età…. E se ne pente!

      Mi piace

    • Io penso che il fatto che io abbia un buon lavoro, che non è caduto dal cielo ma mi mantengo facendo la vitaccia che faccio, che non abbia mai fatto mancare nulla a mia figlia che è venuta su un fiore, che abbia casa mia, comprata unicamente con le mie forze e senza l’aiuto di nessuno, che in tutti questi anni abbia fatto solo la mamma, senza concedermi nulla (cosa di cui non mi vanto, ma insomma, è andata così), che abbia assistito mia mamma alla bisogna (e ci sarebbe mancato altro, ma credo che lei dubiti fortemente che il figlio farebbe per lei la stessa cosa), forse l’ha fatta riflettere… forse di andare in giro a dire che sono una sciagurata non se la sente più tanto…

      Liked by 1 persona

  6. Cheppoi …. è meglio una @Lobot ‘ridens’ ( …. chiedo venia alle jene africane ) che una
    @Lobot ‘rapax’ ( … e mi perdonino le aquile ), per i seguenti motivi :
    1) per @Sissi è meno stressante vivere fra “sorrisi & caschè”, anziche tra “mozzichi & unghiate” ;
    2) per @Atty …. sarà più naturale farsi cullare da una mamma dolce e sorridente ;
    3) e per te, che te la potrai ballare come te la suoneranno ( e scema NON sei … circa il rischio di esser risucchiata da cotale suocerina armata di “sorriso & vasellina” ), poichè rafforzerai il tuo sacrosanto desiderio di voler tenere fuori dalle ‘baruffe chiozzotte’ tua figlia !
    😀

    Mi piace

  7. Essere ricoverati per “astenia dovuta a stato ansioso” non mi sembra una cosa proprio da nulla. Non si viene ricoverati per cavolate. Come non mi sembra trascurabile il continuo richiamo ai tuoi stress. Non è nemmeno vero che ignori Attila. Qui ne parli spesso e comunque è il padre di tua figlia. La ex suocera sì, mi sembra trascurabile, visto che non vi vedete mai.

    Ecco, in questo post le priorità vengono ribaltate: ex suocera – Attila – tuo stress. Lo trovo molto strano.

    Mi piace

    • Intanto non è stato ricoverato, probabilmente mi sono espressa male, si è semplicemente recato al pronto soccorso. Secondo poi, io so che sta male, ci sta da sempre, ma mi sono dovuta rassegnare al fatto che sia inaiutabile: lui non vuole essere aiutato, preferisce continuare a vivere come ha fatto finora e a buttarsi per terra quando i nodi vengono al pettine, e la madre nega che suo figlio stia male. Si preoccupa magari se ha un’influenza, e non si preoccupa, anzi non vede, il profondo stato di depressione in cui versa il figlio.

      Purtroppo da certe situazioni non si esce spontaneamente e per caso, bisogna metterci del proprio e lui, ripeto, è inaiutabile (per esempio, era disoccupato e rifiutava di presentarsi ai posti che gli si riusciva a procurare). Non posso aggiungere molto perché sarebbe tutto sommato una violazione della sua privacy ma credimi, ci s’impegna per procurarsi rogne!

      Liked by 1 persona

  8. E io che pensavo di essere una mosca bianca in fatto di parentame strano!
    Sul tuo ex marito non ti dico nulla, semplicemente ho letto e capito. Quella/o dell’ufficio ha sicuramente bisogno di qualcosa. Quando le persone si trasformano all’improvviso in una gigantesca lingua deambulante hanno sempre bisogno di qualcosa. Sempre.
    In bocca al lupo.

    Mi piace

    • Quella dell’ufficio credo che abbia bisogno di nuove alleanze, forse ha avuto un sentore che le vecchie sono fragili. O magari cerca soltanto un po’ di pace e tranquillità.

      Mi piace

  9. Eddunque la @Lobot … ehm …. TI AMA ?!? 😯
    Beh … non credo che si vìoli la privacy se le dici che, cotanto amore per te, LO DEVE DIVIDERE IN PARTI UGUALI CON NOI ! :mrgreen:

    Mi piace

  10. Noooooooooooooooooooonoooo …. macchètte polpetta avvelenata !!! 👿
    Io, romantico @Cavaliere ‘amoroso’, intendevo parlare dell’ amore che Tu le ispiri, ora che ti si è ripresentata sorridente & materna e, pare, volerti “amare in esclusiva” ! :mrgreen:

    Mi piace

  11. Ho già espresso il mio parere “positivo” su questo ri-innamoramento lobotico per te, @Diemme … tuttavia, visto ( e sperimentato … ehm …. da te ) il potere di sfiga della tua suocerina, in questo suo riabbracciarsi a te fatto di “sorrisi & vasellina”, mi sembra opportuno che Tu esegua, giornalmente, “riti propiziatori” atti a scongiurare la sua nefasta influenza !
    Hai visto cosa ti è successo con la borsetta “fallata” ( o fallica ??? ), che, non appena usata, ha perso i manici lasciandoti “con una mano davante e una de retro” ?!? 😯
    Se non avrai tempo per i riti, comprati un amuleto “anti sfiga” ( oppure mettiti una collana d’ agli al collo ) …. e portatelo sempre in tasca !!! :mrgreen:

    Mi piace

  12. Vedremo ?!? 😯
    Nooone …. VEDRAI !!!
    In ogni caso … e a prescindere dai talismani, quando ti viene ( o vai … 😯 ) a far visita alla ora “sussiegosa, vezzosa & vasellinante” @Loboty …. mettete du’ fojie de lamjiera, a mo’ de bbandone … una davante e l’ antra de retro ( quella de retro … bbella granne, me raccomanno @Diè ) …. hai visto mai ??? :mrgreen:

    Mi piace

  13. Il figlioooooooooooooooooo ?!?
    Il famigerato, sfigato, simpaticissimo, nonchè Campione del Mondo di “SCOCCIABBOLL”, e cioè il sor @ATTY ?!?
    OMMIODDIO … NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO !!! 😯

    Mi piace

Dimmi la tua!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...