Buon compleanno, messer Bruno…

… meglio noto come cavaliere errante! ❤

Torta compleanno Bruno

Annunci

30 thoughts on “Buon compleanno, messer Bruno…

  1. Unguè .. unguuèèè …. unguuuuuuèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèààààààààààààààààà …..
    Scusate … è ???
    Ma sono appena nato !
    E già mi trovo accanto personcine così affettuose ….
    Qualcuna mi allatta ?!?!?
    Unguèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèàààààààààààààààààààààààààààààààààààà …..
    Postescritto : VI VOGLIO BENE !!!

    Mi piace

  2. Auguri Messere. So di non avere scuse per la mia mancanza ma cerco di limitare i danni. Cioè, voglio dire di essere stato al estero (mi sa di essere più errante di te). Quindi, niente network.
    E per perdonarmi vorrei offrirti una bella canzone di Beth Hart. Promettimi pero di ascoltarla da solo, in una serata fresca, davanti un bicchiere di Courvoisier. Credimi, merita. Almeno, per le sue parole.

    Liked by 1 persona

  3. Carissimi, spero che il cavaliereerrante possa venire qui a ringraziarvi singolarmente lui di persona, ma oggi mi ha mandato un sms con i ringraziamenti in cui mi comunicava che non aveva accesso ad internet, e che spera che il problema si risolva quanto prima.

    Invece, a proposito di difficoltà, io non riesco ad accedere al blog di Silvia in nessun modo!

    Mi piace

  4. Ah … i ricordi !
    Mi ritorna ora in mente, in particolare …. un mio compleanno : io …. ehm … festeggiavo …. ehm …. la mia maggiore età ! :mrgreen:
    E @Diemme …. sì proprio lei ( e chi sennò ??? ), dopo aver fatto la colletta con le sue amiche, mi regalò quale dono di compleanno una fiammante, nuovissima ARMATURA ( eh … quella che indosso ‘da crociato’, è ormai veramente logora, e non più in grado di nascondere i segni del tempo ), e così vera, scintillante e tecnologica …. da far sembrare quella di @Robocop, al confronto, nient’ altro che un misero e obsoleto mucchio di latta …
    Quella meravigliosa Armatura, l’ appesi al cuore e, da quel giorno, la indosso ogni volta che ci sia da affrontare il drago della vita, pronto a rintuzzare, grazie ad essa, le sue mortali spire . 🙂
    Quella Armatura invincibile fà parte dei Tesori della mia infanzia … come le schegge di vetro colorato, quelle che, da bambini, seppellivamo in buche di terra, certi che un giorno da essi sarebbe spuntato l’ albero delle monete d’ oro … o come i cavalli immaginari dotati di ali, o le fanciulle bellissime per cui battersi lealmente, o le spade di cartone, o le splendide palline colorate che non di rado smarrivamo nella polvere di piste improvvisate, o i “pranzetti di strada”, che le nostre amichette, usando cocci, zeppi, bucce d’ arancio, fiori selvatici, terra ed acqua di pozzanghere allestivano per noi maschietti, attentissime a che noi bevessimo e mangiassimo quelle deliziose pietanze ….
    Qualcuno, sorridendo, potrebbe dirmi che “quei” tesori altro non sono che paccottiglia virtuale … buona solo per alimentare il Peter Pan che vive in noi a prescindere ….
    Nò …. gli anni mi hanno insegnato che quelli SONO I TESORI VERI, i tesori tangibili e reali, che non temono svalutazione alcuna, nè le ingiurie del tempo …. nè il perdersi delle felici stagioni della vita !
    E per essi … è assai più dolce, e degno …. e misteriosamente bello il vivere !!! 🙂

    Postescritto : @Vale …. bellissimo il tuo dono, e seguirò il tuo consiglio, pensandoti ogni volta ! 😀
    @Diemme …. che bello che mi sia tornato il collegamento internet : per nessuna ragione vorrei mancare alle ore 24 di stanotte !!! 😀

    Mi piace

  5. Ossì … @Fulvia, lo speravo tantissimo : furono proprio le manine fatate di @Diemme a prepararla ! 😀
    E meno male …
    Privo essendo di collegamento internet, temei assai che la torta fosse la mitica ( e funesta … ) “Torta di mele della Nonna” 😯 … che soleva preparare in queste occasioni, e con le sue stesse manine artigliate, il nostro impareggiabile amico @Aquilanonvedente, finchè, avendone assaggiato, ahiloro, un bocconcino ( essì … qualcuno/qualcuna, nel corso del ricevimento, l’ aveva jettatta ‘alla mutigna’ per la strada … ), i gatti del vicolo dei randagi non lo denunziarono alla …. ehm …. Buoncostume !!! :mrgreen:

    Mi piace

  6. Ah ah ah ah ah …. venite, venite, venite pure, sarà una gioia ospitarvi “pranzo e cena” …. ma !
    Mi sono trasferito “temporaneamente” in un cottage del vicino Campo Nudisti, ove è consentito l’ accesso ESCLUSIVAMENTE a Persone PRIVE DI INDUMENTI INTIMI … ivi comprese eventuali “mutandine femminili blu” …. abbenchè munite di cartellino con scritto sopra SIAMO BLU !!! :mrgreen:

    Mi piace

  7. Solo oggi ricapito qui e che ti leggo? Che si sta festeggiando Ser Bruno in attesa di festeggiar l’ indomani Diemme. Ad entrambi i miei auguri, se mi è concesso, più affettuosi visto che vi seguo da anni, recuperando sempre il pregresso non letto. Anche per me gli anni passano e ora non ricordo il nick che usavo qui. Aggiornato, però, potrebbe essere “over eighty”. Non farete mica gli schizzinosi anche se non mi riconoscete. Auguri, ancora tanti auguri di buona vita!

    Mi piace

  8. Ti conosco … ti conosco @Emma cara, che soggiornasti a lungo in Roma e poi, pur trascorrendo anni da quando te ne andasti …. non la dimenticasti più !
    I tuoi auguri, NON tardivi sono per me …. bensì lusinghieri !!! 😀

    Mi piace

  9. acqua, acqua … vi ricordate il mio nome, ma non mi sembra di aver parlato di fusaje (o forse sì: in effetti le vendeva un vecchietto all’ uscita del mio liceo davanti all’ Isola tiberina). E, quanto a Roma, io, romana di via Giulia, ci vivo ancora, in Prati, ma quanto non la sopporto più con in suoi suk, everywhere, nelle zone che una volta erano bellissime, la sua sporcizia, il suo traffico, i suoi negozi che diventano giorno dopo giorno (a proposito, non c’ è più da anni il forno per la pizza e mortadella di ser Bruno) mangerie per turisti che pagano a caro prezzo piatti precotti tutt’ altro che italici, il poco rispetto per gli altri, abili e disabili che siano, il voler usare l’ auto anche per 200 m. e il conseguente lamento sulla mancanza di parcheggi. Per fortuna mi rifaccio ad agosto in Val Pusteria: tutto è pulito, tranquillo anche se gli scandali imperversano anche lì, come denunciano i giornali locali. La differenza non da poco sta nel fatto che fanno anche quel che qui proprio non si fa: puliscono e riparano le strade, curano il verde, e non solo nei giardini, l’ ospedale è tutt’ altra cosa da quelli romani, l’ assistenza agli anziani funziona (meravigliosa la loro casa), gli immigrati lavorano tutti (o, forse, quasi), i trasporti funzionano ed i mezzi sono puliti … tanto che le gomme americane masticate non sono un tappeto su cui camminare. Ho brontolato abbastanza e sono fuori tema. Che volete è l’ età! Ma voi siete dei pischelli e c’ è ancora un futuro davanti a voi: che sia sereno e sorridente come cerco di viverlo io. Auguri, auguri ancora.

    Mi piace

  10. Nooooooo …. non mi dire, @Emma70, che la panetteria IL FORNO, del rinomato ( e lazialissimo ) @Orazio, che per decenni, in quell’ angusto vapoforno ha prodotto la leggendaria “pizza bianca romana”, unitamente alla “pizza al pomodoro”, sorella della prima …. NON ESISTE PIU’ ! 😦
    Ahhh …. sarebbero dunque un rimpianto, ormai … quei giorni in cui io ed il mio amico @Giancarlo ne compravamo un pezzo di quella bianca ( da circa due etti ciascuno ), facendocela ccuratamente aprire per correre subito dopo a farcela infarcire con un etto a cranio di ‘vera mortadella’ nell’ adiacente, minuscola ( e stracolma di gente ) pizzicheria ???
    E quell’ andarcene noi a sedere sul muretto del Pantheon a sbocconcellarcela emettendo, ad ogni ‘mozzico’, muggiti e gridolini di compiacimento, fra lo stupore invidioso di turisti e non ???
    Tutto finito ???
    Non la memoria … tuttavia !
    E quel sapore sublime, completato poi dalla celeberrima “granita di caffè con doppia panna” che acquistavamo nella vicina torrefazione …. resta prodigiosamente intatto, a scandire le nostre stagioni dei soli felici … ed a farci rallegrare ancora, in questa buia, miserabile, cialtronesca realtà !
    Un abbraccio …

    Mi piace

  11. Eh, sì, è rimasta solo la granita di caffè con doppia panna! Mitica tanto che la puoi gustare (in un non grande bicchiere di plastica, purtroppo) ancora solo dopo adeguata fila alla cassa e al banco.

    Mi piace

  12. @Emma … almeno noi non ci lasciamo
    svanendo tra le brume della nebbia ….
    restiamo qui … verde e fiorito è il ramo,
    e il tempo, ognòr, @Diemme non la insabbia ! 🙂

    E quando è sera … e su di noi discende
    del tempo ormai passato la tristezza,
    ecco l’ amica, in tutta la sua ampiezza,
    che verso noi le braccia sue ci tende !!! 😀

    Mi piace

  13. Grazie, @ser Bruno, del tuo poetico pensier! Ma, se l’ amica son io, siete voi che le braccia a me tendeste riconoscendomi, o no? E, poi, per la cronaca, non sono tanto … ampia, anche se non più quel fuscello che mai fui!

    Mi piace

Dimmi la tua!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...