Ma perché vuoi saperlo?

sesso in bilico

Tanto per alleggerire la tensione sul tema precedente, vi voglio chiedere un’opinione su articoli come questo che vi linko, cui oggi sono arrivata casualmente tramite fb.

Ora, finché si scherza si scherza, ma perché, in materia di sesso, la gente è tanto interessata a sapere come lo fanno gli altri, anche quando si tratta di altro da noi? Nella fattispecie, suppongo che siano gli etero a voler sapere come lo fanno i gay, perché se facessero parte della categoria magari lo saprebbero di loro.

Qualcuno mi sa spiegare questa morbosità? Io personalmente la capisco un po’ solo nel caso di persone che si conoscono, perché magari uno è curioso di immaginarle anche in altri contesti, ma di sconosciuti, di persone che “lo fanno strano”, ma che ce ne importa?

Voi che ne dite? Però sinceramente eh, sennò va a finire come con le prostitute, che nessuno ci va ma, chissà com’è, loro non ce la fanno a dare i resti e il mercato della prostituzione rimane sempre uno dei più fiorenti…

 

Annunci

24 thoughts on “Ma perché vuoi saperlo?

    • Se è per giudicare è una servaccia impicciona, se è per sapere è un sociologo 😉

      By the way, ho letto con molta attenzione il tuo blog, che mi ha aperto la finestra su un mondo che conoscevo solo per titoli e, abbenché sia davvero lontano dalla mia capacità di comprensione, credo sia giusto sapere che esiste e leggere le testimonianza di chi, quel mondo, l’ha scelto: ma tu sei davvero sicura che si sceglie? Che sia una manifestazione di forza e non di dipendenza?

      Liked by 1 persona

  1. la sfera sessuale è stata avvolta sempre da nubi misteriose per cui c’è chi è andato oltre per saperne di più ma a che pro?.
    Questo “famolo strano” mi fa venire in mente Verdone nei panni del coatto romano e la dice proprio tutta!
    ciao e buona serata

    Mi piace

    • Ma infatti è da lui che ho ripreso l’espressione! Per carità, la gente è padrona di farlo come vuole, spazio alla fantasia e all’aspetto ludico del rapporto, ma io ho tanto l’impressione che dietro quel “famolo strano” ci sia un vuoto affettivo per cui, per provare un minimo di qualcosa, ci si debba spingere sempre oltre, e spesso anche senza nessun risultato!

      Ciao e buona serata a te 🙂

      Mi piace

    • A me quelli normali non ispirano nessuna curiosità, ma per esempio quelli tutti compassati, o quelli tutti spiritualissimi zen, quelli che ti dicono con la vocina che non si può giudicare e intanto sgranano il rosario, non saresti curiosa di vederli nel loro aspetto bestiale, che urlano, sudano, si contorcono, implorano “Sì, sì, ancora!”?

      Mi piace

  2. Ritengo di essere una persona complessivamente molto poco curiosa, ma sinceramente, per me questa non è mai stata una curiosità, men che meno al riguardo di coloro che appartengono ad una differente “categoria”, al riguardo delle quali nemmeno voglio pensare a contesti e modalità.
    Se poi parliamo di persone conosciute, questo (nessun interesse) vale ancora di più.
    Ma poi per me è tutto l’argomento ad aver perso di interesse…benefici dell’età! Ciao e buonanotte carissima Diemme!

    Mi piace

    • Ma la curiosità è la molla del mondo! Fatti non fummo a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza 😉

      Buongiorno, caro Sergio, e felice di trovarti ogni tanto tra queste mie pagine 🙂

      Mi piace

Dimmi la tua!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...