Se sei figlio della solita illusione e se fai confusione

questions

Si ride e si scherza col cavaliere, e certi discorsi sembrano accantonati. Cytind ha fatto delle eccellenti riflessioni su un post precedente, e ora l’argomento sembra essere caduto, ma chi mi conosce ben sa che non cadrà mai, e le questioni nella mia testa continuano a frullare, anche se mi sembra tutto così lontano ormai!

Lui, dovrei perdonarlo. Tutti coloro che si sono pronunciati su questa storia sono d’accordo sul fatto che, a torto o a ragione, è pressoché impossibile che un uomo si comporti in un altro modo, la natura è quella.

Ma la domanda che io mi pongo ora è: non c’è adesso o non c’è mai stato? E’ riuscito a raccontarsela, a darsi tanti di quegli alibi da sotterrare un antico e consolidato affetto, oppure quell’affetto non c’è mai stato, o ancora non l’ha sepolto e qualche remora in fondo al cuore ce l’ha?

E lei, lei! Giorni fa mi veniva da ridere leggendo questa frase: con un’amica così, chi ha bisogno di nemici?

Piccola, infima serpe in seno! Cytind in uno dei suoi commenti ha sostenuto che avrei dovuto far buon viso a cattivo gioco, essere superiore, per l’affetto per lui contestualizzare lei, anzi “perdonarla”, e così un’altra domanda si aggiunge a quelle che mi si agitano nella testa: che cos’è il perdono? E aveva ragione il mio amico B. che diceva che, per avere il perdono, bisogna quantomeno chiederlo?

Eppure da qualche parte lo scrissi, scrissi di questi due tipi di perdono, quello che viene da un chiarimento, dal capirsi e ritrovarsi, e quello che invece viene calato dall’alto, “Signore, perdona loro perché non sanno quello che fanno!”.

Sono stata intollerante? Incomprensiva? A decine e decine di persone è stato chiesto un parere, e sono pressoché tutte concordi: un’amica, una vera amica, avrebbe avuto un istinto diverso. Ma qualunque fosse il raptus (qui diciamo che il momento del fesso passa per tutti), una persona con un minimo di onestà intellettuale e di buon senso si sarebbe scusata, anziché aggiungere al tradimento l’attacco (mi ricorda un’altra con cui ruppi, che mi accusava di non averla “respirata”). Ma facciamo pure finta che la stizza ci stia, che sia un “Uffa non turbare la mia nuvoletta!”, ma come ti senti a sapere di aver provocato la rottura di un legame tanto forte? Ma non ti vergogni?

Mi raccontano di un ragazzo che, nei confronti di una meravigliosa amica ultradecennale, fece esattamente la stessa cosa, voltafaccia per il mancato feeling tra lei e la sua bella: quest’uomo, proprio quest’uomo, ha dimostrato più volte di avere un gran bel polso, eppure allora… allora sacrificò l’amica sull’altare dell’“ammore” (che poi, ovviamente, “ammore” non fu).

E quindi, quello che ha fatto lui era davvero umanamente inevitabile?

Punti interrogativi si agitano nella mia testa in quantità industriale.

Ma le giornate si stanno allungando, il clima è mite e la vita è bella. Io sono serena, a momenti oserei dire persino felice.

Annunci

6 thoughts on “Se sei figlio della solita illusione e se fai confusione

  1. Ognuno ha il suo modo di reagire, giusto o sbagliato chi ci conosce lo sà…..e di perfetto a questo mondo non c’è nessuno. Certo è che quando si tiene ad una persona certi voltafaccia fanno davvero male, per quanto si possa far finta di niente, ma la ferita rimarrà a lungo. Non credo però che sia perché in fondo “non c’è mai stato”…penso invece che, purtroppo, le cose possono cambiare, come cambiamo noi e allora ti sembra di aver a che fare con qualcun’altro.

    Mi piace

    • Non so che dirti… no, non sto male, sono stata malissimo la prima settimana, una concentrazione indicibile di dolore, poi, visto che la vita ha avuto ampiamente modo d’insegnarmi che chi è andato è andato e strapparsi i capelli non servirà a niente, mi sono rassegnata, ho allontanato pensieri e ricordi, anche se così facendo mi sembra di averla tradita quest’amicizia.
      Io so che lui è stato un amico perfetto, che non c’è nulla che non abbia fatto per me (anche se voglio sperare di essere stata allo stesso livello), ma un’ultima cosa mi gira tanto: tu non hai idea il bene che gli abbia voluto Sissi, nei confronti della quale invece lui è stato sempre molto critico. Sissi è quella che si è offerta di dormire in terra nel sacco a pelo, affinché io potessi ospitarlo, che si premurava di preparargli manicaretti, fino all’ultimo budino vegano prima della partenza, anche se lui non ha mai dato segno di apprezzare queste attenzioni in alcun modo.

      E ora che se n’è andato, chiaramente anche lei non lo vedrà più, come prima era successo con A., un’altra voltafaccia, quella di cui ho ho scritto proprio in questo post che, non avendo la facoltà – o voglia – di spiegarsi, si è lamentata di non essere stata “respirata” (ah, ad avere avuto la prontezza di risponderle che, stando a Roma, già ne respiravo tanto di smog!). La A. rispose che si rammaricava dell’abbandono, ma che era sicura che Sissi fosse abbastanza strutturata per superarlo (da risponderle “Non ti mando a quel paese perché rovineresti pure quello”); di cosa risponderebbe lui invece, sai che ti dico, non m’importa un fico secco. Grazie al cielo, nessuna di noi ha bisogno di elemosine d’affetto. Noi alle persone vogliamo bene davvero, e se questo affetto si disperde nell’aere, pace, vorrà dire che avremo reso l’aria più profumata.

      Noi, di affetto ne abbiamo tanto, ne diamo tanto, ne riceviamo tanto. Chi c’è c’è, chi non c’è non c’è, e mai come in questi casi è vero che chi non ci vuole non ci merita!

      Mi piace

    • Quoto ogni singola tua parola, la penso esattamente come te in tutto riguardo a questo argomento…..personalmente non vado nemmeno in chiesa a pregare, figurati se lo faccio fuori 😉

      Mi piace

    • Io gli ho dato tutto quello che potevo, se non è bastato… qui diciamo “Vatti a cercare chi ti fa di meglio”.

      Miss [beeeeeeeeeep] fa di meglio? Beh, sono competenze diverse!

      Mi piace

Dimmi la tua!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...