Voci nella notte

Oggi sono ricapitata su questo pezzo, e mi si è spezzato il cuore… inutile dirvi che non ne avevo alcun bisogno! 😥

Diemme - La strada è lunga, ma la sto percorrendo

Angelo blu cieloOggi, leggendo in un libro un brano a proposito di un gioco tra due innamorati, me ne è tornato alla mente uno che ancora mi intenerisce il cuore, pur nel contempo rinnovandone il dolore.

“Lui” faceva finta di essere il conduttore di una trasmissione radio, una specie di posta del cuore rigorosamente notturna, e io l’ascoltatrice che telefonava raccontando le proprie perplessità, confidando le proprie paure.

Allora il conduttore, dopo avermi attentamente ascoltato e facendo la voce più suadente che potesse (aveva comunque una voce splendida, ma impostata in quel modo erano brividi che correvano lungo la schiena), sdrammatizzava ogni mio timore, mi riportava sui binari della speranza, mi riaccendeva il sorriso.

Quando poi gli chiedevo una sua opinione su un qualche fatto che non riuscivo a spiegarmi, sul perché un ipotetico “lui” di cui gli raccontavo facesse così e colà, l’ “estraneo” presentatore, in terza persona, buttava là che forse era per questo…

View original post 78 altre parole

Annunci

Dimmi la tua!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...