E ho pianto con le tue lacrime

E ho pianto con le tue lacrime

Anni fa feci un sogno, che ho riportato in una delle mie poesie. Il mio compagno di allora, un ragazzo molto alto (fisico atletico, castano chiaro con gli occhi verdi, uno spettacolo!), mi abbracciava e piangeva. Dai suoi occhi, dall’alto, le lacrime scendevano nei miei, e dai miei risgorgavano.

Quando ieri, vagando per il web, mi sono imbattuta in questa immagine, mi è sembrato di rivedere l’immagine del mio sogno, sia pure con le nostre teste sostituite da queste ciotole. La posa, la dinamica, mi sono sembrate esattamente le stesse.

“E ho pianto con le tue lacrime” è il verso finale della mia poesia.

Annunci

14 thoughts on “E ho pianto con le tue lacrime

    • Anni fa feci un sogno, che ho riportato in una delle mie poesie. Il mio compagno di allora, un ragazzo molto alto (fisico atletico, castano chiaro con gli occhi verdi, uno spettacolo!), mi abbracciava e piangeva. Dai suoi occhi, dall’alto, le lacrime scendevano nei miei, e dai miei risgorgavano.

      Quando ieri, vagando per il web, mi sono imbattuta in questa immagine, mi è sembrato di rivedere l’immagine del mio sogno, sia pure con le nostre teste sostituite da queste ciotole. La posa, la dinamica, mi sono sembrate esattamente le stesse.

      “E ho pianto con le tue lacrime” è il verso finale della mia poesia.

      Mi piace

  1. E’ quel colore marmoreo che per me stona e condiziona l’interpretazione dell’immagine!
    Ciao carissima, spero che l’effetto si sia fermato là e che le lacrime siano rimaste solo nei versi che hai citato! Buon inizio di settimana!

    Mi piace

    • Beh, all’epoca, parliamo del 1991, l’empatia c’era e se lui piangeva sulla mia spalla io condividevo il suo dolore. Passato? Sicuro!

      Buon inizio settimana a te! 🙂

      Mi piace

  2. Trattasi comunque di un sogno, vero?… anche se “il mio compagno di allora” farebbe pensare alla realtà.
    In ogni modo, l’immagine a me fa un certo effetto, la trovo inquietante…. e il pianto nella coppia, secondo me, non è mai un buon condimento: è più un liquido dissolutore, un solvente.. un indizio di una frattura, l’aprirsi di una falla.. 😉

    Mi piace

Dimmi la tua!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...