One lovely blog award

one-lovely-blog

Sono stata nominata da Fulvialuna, che ringrazio di cuore, e passo ad elencare le regole da seguire.

Regole da seguire:
1) Ringrazia chi ti ha donato la nomination: fatto!
2) Utilizza il logo dell’Award: fatto!
3) Racconta 7 fatti che ti riguardano. vado…
4) Nomina 15 bloggers ed avvisali della nomination ricevuta: stavolta credo che lo farò, ma in differita, ho bisogno di un po’ di tempo.

1) Sapete che io ho fatto della verità la mia bandiera, ma c’è una cosa su cui mento: una sola, anche a me stessa, perché è un dolore che non riesco ad accettare. Secondo me molte delle persone che mi stanno vicine mi hanno abbondantemente sgamato, ma mi assecondano per una certa forma di educazione, o forse compassione.

2) Ho paura degli uomini, cionondimeno vorrei trovare una persona che vincesse le mie paure e mi ci facesse credere ancora. So già che mi ribellerò, scalcerò, fuggirò, ma in fondo vorrò soltanto arrendermi, e questo dovrà intuire al di là di tutto.

3) Vorrei una casa più grande, ma mi piacerebbe che fosse piena di gente: io di figli ne avrei voluti una decina, e quando mia figlia mi riempie la casa di amici, che magari pernottano pure da me, io sono felice.

4) Ho problemi di linea ma non ne soffro – psicologicamente intendo – come non ho mai goduto quando avevo un fisico davvero niente male: il fisico per me è la casa dell’anima, deve contenerla e basta, e stare in salute, ecco, questo mi fa felice, la salute!

5) Io difficilmente guardo l’aspetto fisico delle persone, come sono, etc. Come vestono poi non ne parliamo, ho lavorato per anni in stanza con una persona e quando mi hanno chiesto come vestiva sono caduta dalle nuvole! Per questo mi stupisco invece degli altri che guardano tutto… non sanno se stai bene o se stai male, ma sanno quante volte sono che indossi la stessa maglia, e quanti grammi hai messo su e dove.

6) Il mio lavoro non è quello che avrei scelto se scelta avessi avuto, ma tutto sommato ci sto bene, a volte addirittura molto bene. Peccato per la distanza, troppe ore.

7) Credo alle persone, e quando scopro ipocrisia o totale e recidiva incoerenza cado sempre dalle nuvole.

E ora i 15 blogger (ora i nomi come mi vengono in mente, poi i link…).

1) Marisa Moles: tre blog e tutti davvero vari e interessanti, e poi che capperi, è amica mia!

2) Barbara, da cui mi sono cancellata in seguito a diverbi nati sul fumo della sigaretta (quando si dice “attaccarsi al fumo della pippa!”), ma che continuo a seguire per i post interessantissimi e le notizie sempre succose.

3) Aida. Ecco, io non so perché, ma Aida mi è entrata nel cuore, la vivo come familiare, e mi fa ricordare i vecchi tempi del blog, quando eravamo “famiglia”, quando aprire queste pagine era ritrovarsi a prendere un caffè con amici che ci erano assai cari e familiari, mentre adesso trovo che ci siano più meteore, persone che ancora non sono arrivata a conoscere davvero a fondo.

4) Sabby, che giusto uno o due giorni fa condivideva il pensiero di cui sopra: ci manca il cazzeggio spensierato dei tempi antichi, quell’aprire il blog a qualsiasi ora del giorno e della notte e trovarsi sempre tra amici!

5) Nunzy Conti e il suo mondo esoterico: Nunzy è stata una delle prime persone del mondo internet che ho conosciuto di persona, e con lei e grazie a lei è iniziata la saga dei Diemmeraduni, incontri pressoché regolari tra blogger e lettori che hanno rappresentato un momento davvero unico e davvero magico.

6) A proposito di capisaldi del blog, non posso non nominare Aquilanonvedente, che ho avuto pure il piacere di conoscere di persona.

7) Sempre in memoria dei tempi antichi, nomino Panirlipe, pure amico di vecchia data ma che ancora non sono riuscita a incrociare (forse perché tutto preso dalla sua feconda attività di scrittore?).

8) D&R, i cui post (quando ne scriveva, e qui arriva la tirata d’orecchie) sono in assoluto tra i più belli da leggere: nel giudizio che richiede in calce al post, clicco infatti regolarmente “Faletti, ma chi sei?”

9) Monique (lelunedisibilla), per le sue idee su scuola ed educazione spesso “tutte di un pezzo” (che condivido pienamente) e per le vignette traghettatrici di messaggi e sorrisi.

Per ora mi devo fermare qui (anche questo è un post incompleto, ma intanto lo pubblico), ma voglio dare un premio speciale a una persona che blogger non è, ma è stato amico sincero e una colonna come commentatore e, perché no, anche coordinatore di noi amiche sue che ogni tanto ci perdevamo qualche puntata l’una dell’altra: e vai con la nomination del Cavaliere errante!

Me ne mancano 6, tornerò…  😉

 

 

Annunci

38 thoughts on “One lovely blog award

  1. WOW sono la prima! 🙂
    Grazie di cuore, cara Diemme. I miei blog sono, in quest’ultimo periodo, un po’ sofferenti, come me del resto. Non vorrei mai abbandonarli (anche se quello estivo è un temporary blog, quindi attualmente chiuso … per lavoro), ma mi rendo conto che, a parte il tempo che non è mai abbastanza, è proprio la voglia di scrivere che mi manca. Verranno tempi migliori, spero.
    Mi sarebbe piaciuto incontrarti ai tempi del cazzeggio libero a qualsiasi ora del giorno e della notte e dei Diemmeraduni. Mi auguro comunque di incontrarti di persona, prima o poi, amica mia.
    Un abbraccio forte forte. ❤

    Liked by 1 persona

    • Sicuramente c’incontreremo, piano piano mi sto riaprendo alla vita: certo che per farlo ce ne vuole d’impegno, le mazzate arrivano una dietro l’altra, meno male che, tra l’una e l’altra, ci riusciamo a ritagliare qualcosa di buono!

      Mi piace

  2. Ohibò …
    e mi commuove questa nominèscion,
    giacchè mi viene da una Donna&Madre
    fra le più care, a me, le più leggiadre,
    femmina vera e di gran fascinèscion !

    Sette cose di lei imparai presto :
    1) sa fare luce … quando è buio pesto ;
    2) è di gran cuore, pur recalcitrante ;
    3) stare con lei, è sempre emozionante !

    4) cuore romano delle miglior tempre ;
    5) legata e grata alla pia Memoria ;
    6) attenta al volger crudo della Storia ;
    7) Donna affettuosa, in ogni luogo e sempre !!! 😀

    Liked by 1 persona

    • Sì, quello sì. Ma di altro circola poco, anche perché alla mia età quelli che non sono mezze calzette generalmente hanno messo su famiglia e se la tengono stretta!

      Ripeto la massima di una mia amica: “Alla nostra età di uomini liberi ce ne sono pochi, e quei pochi E’ BENE CHE CI RESTINO!!!”.

      Mi piace

    • Calze o non calze, credo che la massima sia esatta, anche al di là delle diverse ma teoriche aspirazioni degli interessati o interessate. 😉

      Mi piace

  3. Complimenti a te 🙂 Mi unisco alla nomina @Cavaliereeerante che non conosco particolarmente, ma sono sempre lieta di leggere le sue parole, che rivelano arguzia e poesia e il suo stile “da cavaliere” porta garbo, letizia e saggezza qui nell’etere.

    Liked by 1 persona

    • Sì il cavaliere è un grande: entrato in questo mondo in maniera irruente e – devo dire – spiazzante, ha saputo col tempo diventare un punto fermo per molti – soprattutto molte – di noi.
      Il suo cuore e la sua sincerità, nonché la sua indubbia cultura e competenza, hanno dato un grosso contributo al dialogo tra le nostre pagine.

      Aggiungo anche te alle nomination, i tuoi post mi piacciono davvero assai, e sai che sulla scuola – e sull’educazione – il nostro pensiero è spesso unanime 🙂

      Mi piace

    • E’ bello passare da te, sai, è come ritrovarsi a casa, anzi in un accogliente giardino, mi ricorda i caffè letterari di un bel tempo che fu. Grazie!

      Mi piace

  4. Mah… secondo me questi sono post “scivolosi”, che gratificano nominante, nominato e multi-nominati da quest’ultimo, ma finiscono col deludere qualcuno che si vede escluso: implicano quindi una scelta, un confine, fra eletti e non… e questo può creare più danni che benefici. 😉

    Mi piace

    • Scusami @Enrico ma non sono d’accordo. Una persona intelligente non debba sentirsi “esclusa” dalle preferenze. Teniamo conto che tutto ciò implica – come tu affermi – un confine. La scelta difficile sta a chi debba “scegliere” chi sarà dentro questo confine. Ma essa/esso è condizionato. Non dimentichiamolo. La capacità della lista e di sette persone, mi pare. Ma se D. avesse (supponiamo) una ventina di preferenze? Tutti allo stesso livello? Non è facile, no?
      Ecco, potrei mettere esempio te. Ma non mi sembra giusto. Per ciò faccio esempio me.
      Non sono “incluso”.
      Dovrei sentirmi escluso, forse? Perché?
      Per non essere sul Top Seven di DM?
      Non sono mai entrato nel suo mondo per avere “una sua copertura” (leggersi preferenze).
      Ma perché mi piace quello che scrive, mi intriga, mi attrae. A me, non interessa affatto essere “preferito”. A me, interessa di sapere, di rispondere, di dialogare. E ti dico un segreto. Non penso che sia stata un’altra persona di aver avuto discussioni opposte in quanto me con D (sul suo blog). Ma non cambia niente. Una volta finito il discorso, raccogliamo le armi (frantumate), bendiamo le ferite e torniamo a casa. Nemici come prima.
      Quindi credo che non ha molta importanza (se non per D. stessa) se sei o non “nella classifica”. Piuttosto quella di essere parte attiva del suo mondo. Anche se…. virtuale.
      P.S. Dico virtuale perché (nel mio caso) in una realtà possibile accadrebbe forse L’Apocallisse dopo Matteo. 😉

      Liked by 1 persona

    • @Valentino, capisco il tuo ragionamento, ma io resto dell’idea perlomeno dell’inutilità di queste iniziative e, nel dubbio (o quasi certezza) che possano includere risvolti negativi, le eviterei. Alla latina: in dubio abstine. 😉

      Mi piace

    • E vero che tutti non la pensano cosi, quindi la teoria di Enrico è più che realistica di quella mia. Qindi Enrico ha ragione. Ma teniamo conto che le persone che frequentano il tuo blog sono persone colte, e (sopratutto) inteligente. Perciò….. ho raggione io. (Nn mollo 😉 )

      Liked by 1 persona

  5. Complimenti per il premio!
    alcuni dei tuoi 7 fatti ci accomunano, compresa la decina di figli, ma soprattutto questo
    -il fisico per me è la casa dell’anima, deve contenerla e basta, e stare in salute, ecco, questo mi fa felice, la salute!

    Mi piace

    • 🙂

      La gente non si rende conto quanto sia importante la salute! Pensa a quelle che se la rovinano per essere belle (tra diete squinternate e operazioni chirurgiche, più o meno estetiche): quale follia, quale immenso autolesionismo!

      Mi piace

  6. In ritardo, (come oramai pare sia mio costume), ripasso di qui e ringrazio. Ho poco tempo e cuore per riuscire a scrivere, a volte sembra quasi un mondo che non riesco più a sentire come mio.
    La tirata d’orecchi è più che meritata, ma sinceramente non posso far diversamente.
    E lo so benissimo che sei tu quella che clicca sul like ad ogni mio post.

    Mi piace

Dimmi la tua!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...