La vita continua…

Cicogna con tre gemelli

Una mamma ebrea newyorkese mette al mondo tre gemelli, cui dà il nome dei tre ragazzi israeliani recentissime vittime del terrorismo palestinese. Questo ovviamente non lenirà il dolore delle madri di quei ragazzi, né di tutto un popolo che li piange, ma è un messaggio di vita e di speranza davvero pieno di significato, la gioia dopo il dolore..

Auguri ai neonati Eyal, Gilad, Naftali!

PS: avevo anche messo la foto, ma mi è venuto il dubbio, trattandosi di minori, di non poterla utilizzare: comunque fidatevi sulla parola, genitori e bimbi sono bellissimi!

 

Annunci

17 thoughts on “La vita continua…

    • Andiamo riprendendoci… si perde dieci e si riacquista nove, o otto, e così ogni volta… probabilmente, questa è semplicemente la vita 🙄

      Grazie della tua visita!

      Mi piace

    • Cara Trutzy, sicuramente molte mamme palestinesi chiameranno il proprio figlio Muhammad, con o senza riferimento a quella povera creatura così atrocemente uccisa.

      La follia umana non ha colore (e magari l’avesse, almeno una la riconoscerebbe a distanza e se ne potrebbe difendere un po’ di più).

      Devo approfondire ancora le notizie sull’argomento (oggi sono stata fuori tutto il giorno, senza alcun collegamento), ma sicuramente la rabbia per i tre ragazzi israeliani uccisi non giustifica in alcun modo lo spargimento di altro sangue innocente, e in che modo efferato poi! Sono sempre i più deboli a pagare i conti di tutti, mentre le alte sfere se ne stanno generalmente ben al sicuro!
      Continuo a cercare informazioni, ma mi pare che sul “come” è morto non ci siano dubbi: povera creatura, non ci posso pensare!

      Mi piace

  1. E’ una reazione molto umana, quella di fra in qualche modo proseguire con altre, delle vite spezzate prematuramente, in questo caso pure in maniera atroce ed insensata!
    Come se la morte chiamasse la vita, succede anche da noi, in casi “normali”.
    Un abbraccione amica carissima, spero che la tua ripresa continui, ciao!

    Liked by 1 persona

    • L’avevo già letta, e ho anche letto una risposta che ne contestava tanti ma tanti punti. Diciamo che in questo momento poi non è così importante, Israele è sotto attacco, in due giorni sono piovuti centinaia di missili, non è più possibile vivere così.

      Tempi duri, la guerra non è un gioco, sembra che i sabotatori della pace stiano avendo partita vinta… 😥

      Mi piace

    • In realtà ho interpretato quel documento come una dichiarazione contro ogni tipo di guerra, senza schieramenti, è solo un urlo di dolore e di impotenza. È terribile quanto sta accadendo.

      Mi piace

    • Si contro ogni tipo di guerra, la guerra fa schifo sempre, ma quella per non essere annientati tocca combatterla, non è che si abbia molta scelta (a parte il lasciarsi annientare).

      Mi piace

Dimmi la tua!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...