Bella porcona mia!

peppa-pig

Ieri sera con un mio amico (sempre lo stesso, con cui passo la vita a discutere dei massimi sistemi) si parlava di mogli schizzinose (dice lui) che rifiutano al marito di tutto e di più, e poi si lamentano che i mariti si rivolgono, come dire, al mercato estero; che poi, sostiene sempre lui, chi sono queste cui il marito insoddisfatto si rivolge per poter dare libero sfogo all’aspetto ludico della questione? Ma le mogli di altri uomini naturalmente, che all’interno delle mura domestiche fanno tanto le pudiche, mandando in bianco il legittimo consorte, e poi fuori si scatenano. Ora, voi ci credete a questa storia? Io, francamente, no.

Mi dice anche che certi uomini, nel segreto del talamo, non se la sentono proprio di fare proposte alternative per paura della reazione della propria moglie, o per un inconscio timore di un rifiuto scandalizzato, peggio ancora se seguito da uno sputtanamento familiare, oppure perché sono proprio loro che si sentirebbero di violare la candida sposa nel proporre una giocosità un po’ più spensierata (‘mazza come lo dico bene!  😆 ).

Io credo invece che si cresca insieme e che sia bello crescere insieme. Che il valore unitivo del rapporto non escluda l’aspetto esplorativo, e che se a un “famolo strano” del tipo “invitiamo la vicina di casa” la moglie potrà pure rispondere no tutta la vita, o preparare direttamente le valigie allo sfrontato consorte, ciò non esclude che la coppia possa librarsi in volo e raggiungere alte quote, con tanto di spettacolo pirotecnico.

Insomma, ricordo una volta una signora, una tipa tranquilla e serena (e di una certa età…) che, parlando di suo marito, mi disse che magari era il meno bello di quelli che la corteggiavano, ma certamente il migliore e quello che l’aveva resa felice. Certo, continuava a raccontare, non era il tipo, come a lei sarebbe invece piaciuto, che l’acchiappava con irruenza dicendole “Vieni qua, bella porcona mia!”, ma era stato decisamente un buon compagno.

Ecco, sono passati anni da quell’incontro, ma pensare a quella dolce signora, che avrà avuto all’epoca intorno ai sessanta, sessantacinque anni, che rimpiangeva la mancata irruenza del marito, mi dà buon diritto di credere che anche gli uomini si perdono, per pregiudizio e infondati timori, l’occasione di un’ulteriore gioia e condivisa gaudente felicità.

Annunci

75 thoughts on “Bella porcona mia!

  1. sesso … questo sconosciuto in cui gli uomini si sentono maestri e nel contempo inferiori a qualcuno, poi pensano che le mogli siano inadeguate. Che vuoi, sarà l’età, ma io sono molto disincantato e ritengo che il sesso debba essere vissuto con pienezza , altrimenti il rapporto si appiattisce, quando non si disfa..
    Bella porcona? Maialone? mah questione di punti di vista…..
    Un sorriso
    Giancarlo

    Mi piace

  2. penso che ci siano varie raltà, che esistano anche quelle descritte dal tuo amico, così come realtà come quella della signora anziana.
    Trovare una buona intimità sessuale con il proprio partner è una delle conquiste più grandi in un rapporto, perchè come diceva il saggio parroco che mi aveva fatto il corso prematrimoniale: litigate pure quanto volete, ma non dormite mai separati. i problemi si risolvono per la maggior parte sotto le lenzuola!
    (ora, io credo si riferisse al semplice fatto del dormire insieme… ma la frase lascia spazio a ben più di una interpretazione!)

    Mi piace

  3. … qualcuna una volta in certi frangenti mi ha detto: “sei un torello”.. mi è venuto talmente da ridere che poi abbiamo pure litigato!
    Che scene!! 😀 😀 😀 😀 😀 guarda te cosa mi hai fatto tornare alla mente 😀 😀 non ce la posso fare…

    Mi piace

  4. Ma questa gente ha tutti matrimoni combinati?????? Scusa ma certi discorsi proprio non li capisco….. ma non si sono conosciuti, messi insieme, amoreggiato…..iniziato ad avere rapporti sessuali…..e in quel periodo che hanno fatto invece di cercare di conoscersi e sapere cio’ che piaceva a vicenda????

    Mi piace

  5. Certe cose gli uomini non le chiedono alle mogli. Magari si sentirebbero dire di si, e invece…. Anche a guardare un filmino porno dai. Pare che le mogli debbano fare la parte delle ludiche!

    Mi piace

  6. Anche nelle riviste femminili riportano casi di incominicabilità sotto le lenzuola. Non sempre è il lui che vorrebbe sperimentare quantitativamente e qualitativamente qualcosa di diverso, e quando lei propone la risposta è 😯 più un epiteto. Secondo me conoscersi a fondo anche da quel punto di vista non è poi così scontato, anche se si rimane fidanzati cent’anni. Magari è come diceva la signora anziana, la coppia funziona benissimo su quasi tutto, ma cigola in qualcos’altro. Poi ci saranno quelle coppie funzionano benissimo a letto ma non reggono la quotidianità. Che vuoi farci?

    Mi piace

  7. Pensavo che la signorina fosse incollata al toro meccanico 🙄 complimenti per gli addominali sodissimi che le permettevano di starci sopra con tutta quella sicurezza, e pure con piacere 🙄

    Mi piace

  8. Mah… Nessuno ha considerato la possibilità che per quanto una donna si impegni e sia pronta a nuovi “giochi”, ci sono uomini che delle scappatelle o delle “professioniste” non ne faranno mai a meno?? Questa cosa poi degli uomini che si vergognano di “chiedere” alla propria partner…ma davvero?? Esclusa questa categoria di uomini (porconi sempre e comunque, indipendentemente da chi hanno vicino), penso che sia davvero bello crescere insieme…ovviamente affinché questo sia possibile la fiducia non deve mai venir meno.

    Mi piace

    • Ovviamente! Posso pure sperimentare piatti esotici, ma il piatto in cui mangio deve essere puliti, e non ci si può fiondare un’orda di sconosciute/(i?) a intingere la loro forchetta!

      Mi piace

  9. Ma è risaputo che l’uomo quando è innamorato ha un calo del testosterone, esistono autorevoli spiegazioni scientifiche in merito. Per cui se il vostro omo fa tanto il pudico vuol dire che ha ancora la scimmia dell’innamoramento.

    Dormite serene.

    😀 😀

    Mi piace

  10. Saper reinventare ogni giorno il rapporto di coppia anche sessuale è il segreto per una lunga vita coniugale assieme. Nel 90% dei casi le scappatelle (da entrambi i lati della coppia) sono originate dalla voglia di qualcosa di nuovo che il partner non sa offrire.
    E per una buona intesa sessuale la prima cosa è saper parlare e raccontare i proprio desideri erotici. Ma quanti non sono in grado di confessarli nemmeno a loro stessi? Che poi molte volte non serve nemmeno metterli realmente in pratica: già la condivisione di un sogno erotico può dare sufficiente pepe al rapporto…

    Mi piace

  11. Credo che nella coppia la complicità deve essere massima, ci si deve poter esternare e perchè no, accettare con tutti le nostre “fantasie”, ma la cosa importante è il rispetto che si deve uno all’altro nell’accettazione di quello che può essere un piacere e nel non imporre; è fondamentale e poi…evviva il gioco! Io ho avuto per anni un’amica che ha sempre detto (e presumo messo in atto) “Con il marito si fanno i figli, con gli altri…”

    Mi piace

  12. Domandare è lecito, cortesia è rispondere. Se solo si riuscisse ad abbassare di un paio di tacche il livello dell’ipocrisia… ci sarebbero in giro molte persone più rilassate!

    Mi piace

  13. Penso che la stessa cosa si possa dire al sesso opposto, anzi sono statisticamente di più le donne sessualmente “povere”/”limitate”, che gli uomini.
    Solo che… una pecora che si mangia un lupo fa molta notizia, mentre il contrario è banale e non se ne parla (anzi, giusto per fare notizia a tutti i costi, in tal caso qualcuno potrebbe dire che il lupo sbaglia e dovrebbe mangiare meno).

    Mi piace

    • Noi siamo “povere”/”limitate” spesso per un fatto culturale, ma siccome siamo donne normali, con istinti e ormoni regolarmente presenti all’appello, avremmo bisogno di un uomo che sappia guidare le danze e farci crescere, ma spesso incontriamo uomini pigri, che si accontentano del poco, oppure non si accontentano e vanno a cercare altrove donne con più esperienza.

      Mi piace

    • Il fatto di cercare altrove è raccapricciante!
      Per il resto… io ormai ho 40 anni di cui 15 con mia moglie e quindi ho già superato la fase delle danze e delle crescite.
      Purtroppo con gli anni cambiano anche gli ormoni… e le modalità con cui mutano gli ormoni sono differenti tra il maschio e la femmina. E’ una questione naturale.
      Purtroppo.
      Devo dire anche una cosa che ho osservato personalmente: con gli anni si abbassa la frequenza del desiderio di fare sesso, ma non la “porcaggine” (anzi quest’ultima cresce sempre, anche se dopo un pò di anni la crescita è lentissima, quasi impercettibile).
      Quindi se una/o è porca/o lo sarà per sempre.
      E personalmente mi sta bene. Voglio dire: visto che anche io non sono più come a 18 anni, trovo che sia molto più importante la qualità che la quantità.

      Mi piace

Dimmi la tua!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...