24 errori logici conversazione: 3°, Terreno sdrucciolevole, da cosa nasce cosa…

fallacie-logiche

Continuiamo il nostro viaggio all’interno delle manipolazioni linguistiche, indicate in questo ormai qui celeberrimo articolo.

Il terzo argomento è pure molto odioso, ed è quello che io chiamo “deduzioni more poenis canis” o anche “apoteosi della catastrofe”.

Gli autori lo definiscono “Terreno sdrucciolevole”:

3. Terreno sdrucciolevole. Sostenere che se avviene l’ipotesi A, allora di conseguenza accadrà anche l’ipotesi Z: quindi l’ipotesi A non deve verificarsi. Con questo meccanismo non si discute della bontà dell’ipotesi A ma si sposta la conversazione su una sua conseguenza estrema e soprattutto ipotetica.

Colin dice che se consentiamo i matrimoni tra persone dello stesso sesso, allora successivamente permetteremo ai figli di sposare i propri genitori, o la propria automobile o addirittura una scimmia.

Fonte: http://www.ilpost.it/2014/01/03/lista-fallacie-logiche/

Anche di questa modalità di interpretare e presentare i fatti decisament si abusa. Mi ricordo mio padre, parlando di una donna separata che si era messa con un altro e che, dopo svariati anni di unione fedelissima con questo secondo uomo, lasciata dal medesimo si era ricostruita una vita con un altro, commentò che oramai era pronta per il marciapiede, come pure la figlia trascinata da questo pessimo esempio.

Se vogliamo fare altri esempi, io sono contraria all’uso anche occasionale di qualsiasi sostanza stupefacente, ma da qui a vedere uno che si fa una canna, o addirittura solo un tiro, come un tossico all’ultimo stadio o uno spacciatore che porterà alla rovina e/o al disonore tutta la famiglia ce ne corre!

Per ora non mi viene in mente altro, ma l’espressione “Apoteosi della catastrofe”, coniata da una mia amica e che spesso mi capita di pronunciare, direi che rende bene l’idea!

Annunci

19 thoughts on “24 errori logici conversazione: 3°, Terreno sdrucciolevole, da cosa nasce cosa…

    • Anche mia madre fa così. Metti che stesse per inciampare – e non ha inciampato – ti comincia ad attaccare la solfa di come avrebbe disastrato a terra, si sarebbe rotta l’osso del collo, sarebbe rimasta sulla sedia a rotelle, la famiglia sarebbe andata sul lastrico per le cure, etc.e etc. etc.

      Qui però, come negli altri casi, stiamo parlando di intenzioni manipolatorie, quasi velate minacce, del tipo: “Guarda che se non fai come ti dico io – o se fai come dici tu – si aprirà uno scenario apocalittico!”.

      Mi piace

  1. C’è gente che si diverte a fare “esagerazioni ingiusticate” per qualsiasi cosa…..mi pare che “Apoteosi della catastrofe” sia proprio il termine più giusto!
    Buon inizio settimana!

    Mi piace

  2. Le ipotesi sul futuro, anche se catastrofiche, sono aperte, ma con la consapevolezza che occorre il condizionale …. sempre!!
    Data l’ipotesi A , vagliamo una miriade di conseguenze … una almeno potrebbe verificarsi. Certo che ogni persona ha un sistema di credo ed una visione del futuro soggettiva perciò tenderà ad ipotizzare in modo differente da tutti gli altri. Qui il problema non è confutare, ma proporre alternative valide….
    Un sorriso
    Giancarlo

    Mi piace

  3. Vediamo un po’. Mi pare di avercene una.

    Come sai ho due figli maschi. Hanno 22 mesi di differenza e, quando è nato il secondogenito, al primo non ero ancora riuscita a togliere il pannolino. Ho faticato un po’, devo ammetterlo, anche perché ho aspettato l’estate, quindi circa 3 mesi, e sono riuscita a malapena a fargli fare pipì nel water perché del vasino non ne voleva proprio sapere. Alla fine dell’estate di giorno era senza pannolino ma la notte lo voleva. Mio marito, esasperato -neanche fosse stato compito suo educare al vasino il piccolo!- un giorno esclamò: “Non è possibile che a due anni e mezzo ‘sto figlio abbia ancora quel pannolino! Vedrai che andrà a fare il militare (magari! nel frattempo hanno tolto la leva obbligatoria 😦 ) con il pannolino”.

    D’altronde è risaputo che gli uomini sono catastrofici per natura. 😉

    Mi piace

    • No, non è innocuo: se pensi che le leggi razziali cavalcarono proprio quest’onda emotiva, che se non si fosse eliminata tutta un’etnia, fino all’ultimo dei suoi componenti, il mondo ne sarebbe stato fagocitato.

      Mi piace

    • Messa così è terribile! Sarà che mi erano venute in mente solo cose innocue…la mia testa non arriva a tanto! Sai, pensavo a quando si dice ai bambini per educarli “Se non ti lavi i denti, si cariano tutti e dovrai mettere l’apparecchio” cose così ho pensato, ma come sempre dal confronto si imparano tante cose. Ciao e buona serata 🙂

      Mi piace

    • No, non è così logica e sensata, il terreno sdrucciolevole porta lontano, ti si carieranno i denti, sarai soggetto a ogni malattia, la tubercolosi, la lebbra, contagerai quelli che hai accanto, bisognerà intervenire subito…

      E’ un sistema che sfrutto un’onda emotiva, crea fantasmi, immagini inquietanti, e piega la volontà dell’altro (se fragile).

      Mi piace

  4. Non mi viene in mente nessun esempio. So solo che non mi piacciono le persone catastrofiche; penso avvelenino la vita di sta vicino a loro e forse anche la propria C’entra il proverbio “Fasciarsi la testa prima di rompersela”?

    Mi piace

    • Come rispondevo al commento precedente, non si tratta di un semplice catastrofismo, ma di scivolare (terreno sdrucciolevole…) su cose che non c’entrano niente, e vengono collegata a capocchia per creare spauracchi.

      Mi piace

  5. Rileggevo il testo:

    Sostenere che se avviene l’ipotesi A, allora di conseguenza accadrà anche l’ipotesi Z: quindi l’ipotesi A non deve verificarsi. Con questo meccanismo non si discute della bontà dell’ipotesi A ma si sposta la conversazione su una sua conseguenza estrema e soprattutto ipotetica.

    Notate la manipolazione: l’ipotesi A è vera. Presentandosi con un’ipotesi reale, linterlocutore abbassa le difese. “di conseguenza accadrà anche l’ipotesi Z: quindi l’ipotesi A non deve verificarsi”: l’ipotesi Z è fasulla, ma oramai le difese sono abbassate, l’indice è puntato sull’ipotesi A, resa non più innocua come in realtà sarebbe.

    Mi piace

  6. interessanti, questi primi tre punti… aspetto di leggere gli altri! c’è da dire che negli ultimi mesi mi sono imbattuta praticamente in tutti e tre discutendo con persone che sostengono l’inutilità dei vaccini (e, prima che Stamina diventasse uno scandalo riconosciuto, anche con persone che sostenevano Vannoni a spada tratta). A volte la logica distorta di chi vuole manipolare qualcuno può sembra ineccepibile, e mi rendo conto che su molti terreni in cui serve un po’ di spirito critico e una buona dose di informazione, diventa facile toccare solo certe corde in modo da far passare per verità scientifica delle mere ipotesi confutabili.

    Mi piace

Dimmi la tua!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...