Buon San Valentino!

sanvalentino

Che, a prenderla storta, potrei pure attaccare la solfa dei vent’anni di solitudine, di un San Valentino mai festeggiato, di sogni sognati mai realizzati, teneri, romantici, impalpabili – e impalpati -, speranze evanescenti…

Potrei parlare di una pessima educazione ricevuta, col sogno del principe azzurro, che poi col tempo una sulla tonalità dell’azzurro avrebbe pure chiuso un occhio, ma davvero, ci hanno insegnato a cercare l’isola che non c’è, così abbiamo passato la vita a girare in tondo!

L’amore, l’amore, io li invidio quelli innamorati, veramente invidio chiunque abbia una passione, pure per il lavoro, che abbia un grande ideale, anche se dicono che io l’abbia e sì, forse sì, ma un conto è averlo a chiacchiere, un conto è lottare in prima linea.

Ho un gran bisogno di adrenalina, di qualsiasi tipo (beh, insomma, si fa per dire…  😯 ).

C’è un concorso non mi ricordo dove, è per studenti e consiste nella produzione di un elaborato sul matrimonio. Io sapete come lo vedevo il matrimonio? Diventare una carne sola, uniti nel bene e nel male, in ricchezza e povertà, finché morte non vi separi.

Sono pluriseparata, e non è stata la morte.

Ieri parlavo con un’amica, anzi una nostra amica, posso dirvelo chi è, la nostra Sabby, e le raccontavo dell’ultima volta che mi sono innamorata, oramai sette anni orsono. Lei era incuriosita, eccitatissima, coinvolta, continuava a dirmi che è proprio una storia particolare, una bellissima e inaspettata storia, che quasi quasi abbiamo deciso di scriverci un libro, e ci metteremo a scriverlo a quattro mani. La trama è davvero insolita, l’intreccio e il finale dei nostri tempi…

Io, intanto, ho già deciso il titolo: “L’uomo negato”.

Buon San Valentino a tutti, e chi ha qualcuno accanto se lo tenga stretto stretto, e non dimentichi di rinnovargli la dichiarazione dei propri sentimenti più belli: dire a una persona che le si vuole bene non è mai troppo!

san-Valentino-nellEden

Dimenticavo: tanti tanti auguri al nostro Valentino!

Annunci

59 thoughts on “Buon San Valentino!

  1. Ah ah ahhh mi hanno fatto sorridere le tue vignette, simpaticissime !
    Carina come festa, e in questi tempi dove tante cose sono negative , parlare d’amore è sempre simpatico e fa bene. Riguardo a festeggiarla l’ho fatto solo “in tenera età” nel secolo scorso :)) . Ora al limite …mi basta un fiore o un bacio…perugina ah ahahhhh. HaI ragione cara Diemme, dire ti voglio bene..ad una persona , non è mai di troppo e trovo che sia anche molto BELLO dirlo e provarlo ad ogni età.Aiuta a vivere meglio !
    Buon S.Valentino
    un sorriso

    Mi piace

    • Anche a me basterebbe un fiore o un bacio… mi accontenterò (che non è poco) con l’amore di tante altre persone, anche se è amore d’altro tipo!

      Buon San Valentino a te! 🙂

      Mi piace

  2. BUON “SAN” @VALENTINO ?!? 😯
    Mah ….
    @Valentino è un ottima persona … e buono lo è davvero, ed è infine un fedele amico … ma da qui a farlo santo …. ce ne corre ! 🙄
    Facciamolo prima “beato” ! :mrgreen:

    Mi piace

    • Grazie ragazzi. Ma per diventare santo…. ci occorre aver fatto come minimo due miracoli. Ma non sarebbe un problema. Soltanto di aver parlato con mio datore di lavoro senza litigare ed ho compiuto un miracolo. Un secondo sarebbe quello di settimana scorsa. Quando Cristina mi ha visto uscito dalle poste dopo soltanto 5 minuti. Non è un miracolo?
      Il problema è che…. per diventare santo dovrei avere qualche anno di “fu una brava persona”.
      Eh no…. non intendo affatto. Almeno per i prossimi 100 anni.
      “Ara ghe son zovine mi”.
      Baci.

      Mi piace

  3. Cara @Diemme, fa tanta tenerezza questa tua manifestazione, che evidenzia un cuore grande con tanta potenzialità di affetto da offrire, forse anche perché coloro che hanno potuto essere i destinatari non se ne sono dimostrati degni, secondo me pure autolesionisti, perché persone come te, quando si “trovano”, si dovrebbe fare l’impossibile per tenersele strette!
    Ma ora non immalinconirti, anche se hai ragione a fare il tuo invito, che chi può beneficiare di un legame autentico, non stia a guardare quel qualcosa che c’è o ci può essere di meglio, se lo tenga stretto e basta! Un abbraccio a te e non disperare, almeno finché il cuore saprà amare così!

    Mi piace

    • Caro Sergio, che bella sorpresa che è stata per me oggi questa tua visita!

      Tu mi dici di non disperare? Giusto perché, per la prossima vita, sono decisamente messa bene! 😉

      Mi piace

  4. Come tutti quei giorni che sono stati scelti per “la festa della….o dei…..o degli”…..è un giorno come un altro, diciamo una festa più commerciale che altro, se si ama lo si fa sempre, e penso che l’amore sia universale….non solo quello per il compagno, ma per i genitori, per i figli, per i fratelli, gli amici, gli animali….la natura. L’importante è essere innamorati della vita, sempre e nonostante tutto……quindi buona giornata cara Diemme! 🙂

    Mi piace

    • E che noia sempre a riconsolarci con l’amore universale, per i figli e per la patria! Ma non si potrebbe accostare a questi grandi amori uno un po’ più terreno, che sia gioia, gioco e sostegno, che sia forza, sia passione, sia comprensione?

      Buona giornata a te! 🙂

      Mi piace

    • Aggiudicata! Qui c’è chi si è prenotato per la mia prossima vita, chi fra due, ma questa? Dai, prendi la tua torpedo blu, stasera alle otto sarò sotto casa mia 😉

      Mi piace

    • Perdonami tesoro!!! Ma non ho il tempo per verniciare la macchina, vengo con una Stilo grigio metallizzato. Arrivati ad Orte, poi, se ti va di seguirmi, passiamo una bella seratina intima a Spoleto e li non la Rocca che ti guarda ghibellina dal Guelfo tuo nemico,né la grandezza di Teodorico che pensosa nel vespro vi s’attarda non la Borgia onde par che tu riarda subitamente del trionfo antico, né dal vasto acquedotto all’erto vico segno romano ed orma longobarda cerco, ma ne’ silenzii dell’Assunta l’arca di Fra Filippo che dai marmi
      pallidi esala spiriti d’amore mentre nel muro pio la sua defunta Vergine, sciolta dalla morte, parm i piegar sul petto dell’Annunciatore, …. e ci recitiamo un bel rosario. Eh! Che ne dici? ….

      Mi piace

    • Irritante? Ma no, avevo solo interpretato che “sol pensiero” stava in vece di “col pensiero” (come ho corretto) e non “al sol pensiero”, come poi hai chiarito tu.

      Tranquillo, take it easy! 😀

      Mi piace

  5. Pluriseparata?
    Allora puoi festeggiarne più di uno …..
    Naufragare più volte vuol dire avere il coraggio di riprovare, inoltre naufragare non è sempre una tragedia…. Un’isola con un Robynson che attende la si trova qualche volta.
    Io credo che la prossima volta non perderai l’occasione per festeggiare..
    Personalmente ho già festeggiato le nozze d’argento e continuo a festeggiare anche San Valentino…. Che vuoi, tanti dicono che è fortuna, ma non sanno tutto, infatti io tra alti e bassi mi sarei barcamenato come tanti, invece ho cercato di trattenere gli alti e dimenticare i bassi, mia moglie penso faccia come me, poi ci confrontiamo e…. finora ci va bene.
    Un abbraccio
    Giancarlo

    Mi piace

    • E già, poi il segreto è quello, quando le cose non vanno, impegnarsi a farle andare, rendere ciò che va bene il pilastro di tutta la storia… solo che per farlo bisogna essere in due a pensarla nello stesso modo!

      Mi piace

  6. @Diemme …. giù le carte !
    Il tempo dei “fidanzatini” che, tenendosi per mano in una panchina al parco e sospirando l’ una all’ altra “BUON SAN VALENTINO … AMOR MIO, è finito ormai …. per te 🙄 per me …. 🙄 e per tanti altri qui convenuti 🙄 , tranne che per l’ industria consumistica, che infatti continua ad intervenire in modo dolciastro, e francamente fastidioso, in questo settore caro ai giovani amanti !
    Ora come ora …. non c’ è – a tuo dire – nessun uomo romantico che, in carne ed ossa, ti sussurri “parole vere” d’ amore passando poi …. ehm …. al resto, ove Tu teneramente volessi … ebbene, Tu
    FREGATENE !
    Festeggia Tu te stessa in questo giorno, e stasera vattene a sbocconcellarti una eccellente pizza napoletana : “insieme a @Sissi” se anche @Sissi fosse libera di venire, o insieme ad una tua amica del cuore fra le tante che coltivi !
    Credimi, non c’ è cosa migliore da fare, ora !!! 😀

    Postescritto sanvalentiniano : mentre apprendo ‘magno cum gaudio’ del ritorno da par suo dell’ ex ‘desaparecido’ @Sergione dei nobili Baldin, riscontro altresì con rammarico la perdurante assenza di quel lazzarone di @Balibar, al quale rivolgo – per te e per me – un accorato e whitmaniano urlo : MA ‘NDOVE STAI … CHE TE POSSIN’ AMM…. ATTE !!! :mrgreen:

    Mi piace

  7. La vignetta di Adamo ed Eva mi ha fatto morir dal ridere; poi ho pensato che ci sono uomini che ancora lo dicono…guardando l’altra che passa e allora rido due volte per non tirargli qualcosa dietro.

    Mi piace

  8. Potrei insegnare come essere felici in amore:bisogna fare tutto il contrario di quello che ho fatto io nella vita!
    Comunque, superata una certa età, ho smesso di “crucciarmi” per questo e di sentirmi “sbagliata”. Mi hanno aiutato un po’ di senso dell’umorismo e la capacità di AMARE in senso più ampio. Ma, a chi non è rassegnato come me, ricordo la canzone ben augurante di Battiato “La stagione dell’amore”.Auguri!

    Mi piace

    • Ahahahah! Invece io potrei insegnare a essere un po’ meno disinteressate, e a non dare all’uomo l’impressione tutto quello che fa possa essere senza conseguenze.

      Mi piace

  9. @Die … la canzone che ti suggerisce la brava @Lilipi ( ate cui auguro ogni bene … ), mi sembra davvero la più adatta …. e te la mando in questa versione, sperando che Tu ti stia già preparando ad uscire “per festeggiarti” come si deve, San Valentino o non San Valentino, @Bali come la luna montante o @Bali calante …. 🙄
    Del resto, non ho mai smesso di sperare che Tu possa incontrare “la Persona migliore” per il migliore dei mondi possibili su questa terra, e intendo quelli che non hai mai spesso di sognare, e se questo non avverrà ( ma io non ci credo … ), ebbene hai fatto tante di quelle cose bellissime ( in primis @Sissi, e non solo …. ) che, anche la solitidine, se verrà, non sarà mai, per te, nè fredda, nè inquieta !!! 😀

    Mi piace

  10. …. tacci sua ai tasti che sfuggono prima della rilettura e della positura dell’ allegato ! 👿
    Il mio commento era questo … scusami !

    @Dìe … la canzone che ti suggerisce la brava @Lilipi ( a cui auguro ogni bene … ), mi sembra davvero la più adatta …. e te la mando in questa versione, sperando che Tu ti stia già preparando ad uscire “per festeggiarti” come si deve, San Valentino o non San Valentino, @Bali come la luna montante o @Bali calante …. 🙄
    Del resto, non ho mai smesso di sperare che Tu possa incontrare “la Persona migliore” per il migliore dei mondi possibili su questa terra, e intendo quelli che non hai mai spesso di sognare, e se questo non avverrà ( ma io non ci credo … ), ebbene hai fatto tante di quelle cose bellissime ( in primis @Sissi, e non solo …. ) che, anche la solitudine, se verrà, non sarà mai, per te, nè fredda, nè inquieta !!! 😀

    Mi piace

  11. Concordo con chi mi ha preceduta. Le vignette sono troppo carine! Un tempo ero molto più romantica e forse fantasticavo un po’ troppo.A mia discolpa dico che ero pure più giovane 🙄 Mi aggiustavo la realtà facendomi stare bene situazioni che in fondo in fondo non mi soddisfacevano poi tanto. Per S. Valentino m’aspettavo un segno. Giocavo al ribasso su tutta la linea e quindi avrei gioito anche per un cactus. Non arrivò nemmeno quello 😉 Pensandoci oggi la nostra era proprio una storia del cactus… e io che desideravo la piantina da innaffiare 😯

    Mi piace

    • Certi cactus invece andrebbero innaffiati proprio bene, tanto tanto… andrebbero lasciati a mollo con mezzo metro d’acqua sopra la testa: come minimo ne escono puliti 😛

      Mi piace

  12. Insomma, @Mujer … chi gioca al rialzo e chi, come te, gioca al ribasso puntando al cactus 😳 …. ma vogliamo farci serenamente una bella giocata a BATTAGLIA NAVALE ??? 😀
    Quanta nostalgia … di quei lontani giorni quando anche per me San Valentino aveva un senso, e nei quali, mentre si svolgeva l’ ora di religione … o di qualche altra pallosa lezione, c’ era tutto un fervore ansioso che si alzava di banco in banco ( o talvolta dalle due file esterne dei banchi verso la fila centrale, interamente occupata, due per ogni banco, dalle mie indimenticabili e belle compagne di classe ), e tutto un rimbalzare di 3-A, 5-B, 7-C … 12-E … acqua 😀 …. pezzo di cacciatorpediniere … tacci tua ! … evviva … incrociatore ?!? No acqua ! …. bboom corazzata affondata, e così via, al sole piacendo che ci sorrideva ed al profumo dei gelsomini che si affacciava dalle grandi finestre del Giulio Cesare facendoci fremere a noi maschietti … ahi giovinezza ! …. e sospirare languidamente le nostre perdute compagne, mal tolleranti l’ elegante grembiule nero lucido che nascondeva le loro minigonne e … ehm … altro, e già smaniose e aperte alla primavera ormai alle porte !!!
    Finito dove … tutto ???

    Mi piace

    • Pensa Bruno che l’unico uomo romantico che io abbia avuto è stato proprio Attila. Lui mi riempiva di fiori, cioccolatini, mimose, in tutte le occasioni, aveva sempre un pensiero.

      Mi riempiva (avrebbe riempito, per coniugarlo giusto 😛 ) pure di corna e panzane, ma magari un’altra al posto mio non ci avrebbe fatto troppo caso, e avrebbe fatto finta di credergli. Me lo diceva sua madre, “Tu devi aver fiducia in lui!”: che sia colpa mia che non l’ho avuta?

      Mi piace

  13. pufff…passato anche S.Valentino!! altra ricorrenza consumistica … mi deprimono un po’ queste pseudo ricorrenze ,quest’anno poi ne hanno parlato più del solito!!
    Tutto bene il resto ? spero di si 🙂
    Va a mettermi ai fornelli …uffy
    Ti abbraccio e buon fine settimana
    rosy

    Mi piace

  14. Fra i merli del castello … @Bali, nella sua smagliante divisa di sottotenente, vegliava insonne, e lanciava lo sguardo sulla distesa desertica, spaziando con la vista fino all’ orizzonte … ed oltre !
    S’ accese un sigaro, seguendo le spire del fumo che salivano mischiandosi all’ aria greve della notte …. pensava fra sè : “Quando … e da quale parte mai arriveranno ‘sti cacchio di @Tartari ??? Eppure è noto che San Valentino li spinge ad arrivare da ogni dove … comunque ho già allertato il mio plotone, e siam pronti ad ogni evenienza nel caso che quelle orde di barbari s’ avvicinassero al nostro avamposto” !
    Vegliava @Bali nella notte …. e tutti dormivano in quel castello dove il tempo non passava mai, nè i sogni … nè le passioni, prima di gioventù arrembante poi di senile aspettativa …. nè cessavano le ansie ! Soltanto la luna, affacciandosi fra una nube e l’ altra, gli faceva compagnia … illuminando il suo mantello dagli alamari d’ argento, e il suo chepì col rosso pennacchio !

    Mi piace

  15. Io, invece, invidio quelle come te che si possono permettere anche la solitudine, che se non hai voglia di cucinare non cucini, se non hai tempo di stirare chissenefrega ché tanto un paio di mutande pulite ce le hai, tu, che se hai voglia di leggerti un libro alle otto di sera lo fai tanto la cena la puoi anche preparare più tardi, ammesso che tu abbia voglia di mangiare ché quella non è detto ci sia sempre.
    Io ho un’amica, una carissima amica, sempre alla ricerca dell’anima gemella. L’aveva trovata, così credeva, ora l’ha persa. Un emerito stronzo, e non metto nemmeno gli asterischi perché quell’energumeno non li merita, devono sapere tutti quant’è stronzo, anche se qui nessuno lo conosce. E ora ricomincia la solita solfa. Ma non sei ancora stufa, le chiedo. Lei no, perché sola non ci so stare. Mah, forse perché io negli ultimi 28 anni e mezzo da sola non sono stata mai ho tanta voglia di solitudine, chissà.

    Mi piace

    • Marisa, la solitudine ha decisamente i suoi vantaggi: io mi rendo conto, alla fine della storia, di essere una persona libera, faccio e disfaccio como voglie e non rendo conto a nessuno. Rimasi sconvolta da un pomeriggio con una mia amica, sposata, per cui prendere una cioccolata con due dolcetti al bar era una cosa eccezionale, come per me sarebbe una crociera alle maldive o peggio. Donne che non prendono la patente perché il marito non vuole, che chiedono al marito di comprar loro un’utilitaria o un tal vestito, e lui magari si compra la Jaguar ma non ritiene reale l’esigenza della moglie di una macchinetta per sé.

      Io, è vero, posso fare tutto, ma c’è un solo piccolissimo problema: non mi va di farlo. Sola, non mi va di farlo. Può darsi che con la compagnia sbagliata non mi ancrebbe lo stesso, e in compenso avrei la zavorra sul groppone (che poi, a voler essere pignoli, io ho sempre Attila, che a parte l’inesistente intimità, fa in tutto e per tutto la parte del marito egoista, assente, rompicoglioni etc. etc. etc. ).

      A proposito, la settimana scorsa l’ho ributtato fuori di casa, speravo definitivamente. Ora ho mia figlia con la febbre a 39 e lunedì vado al lavoro (lunedì è il giorno in cui dovrebbe stare col padre): che le dico, schiatta da sola a casa perché tuo padre non deve entrare, e se ti senti male e hai bisogno chissene? Hai presente il giudizio di Salomone? Intanto io mi perdo il mio corso (questo week end ci sarebbe stato l’incontro conclusivo), ed era una cosa a cui tenevo, mi perdo il conseguente attestato, e lunedì avrò di nuovo il rompicoglioni per casa: che vita ragazzi! Io ci provo ad alzare la testa, a riprendermi un po’, ma pare non ci sia destino…

      Mi piace

  16. Prendo il tuo post per la “coda”, Diemme.. “e chi ha qualcuno accanto se lo tenga stretto stretto, e non dimentichi di rinnovargli la dichiarazione dei propri sentimenti più belli: dire a una persona che le si vuole bene non è mai troppo!” per dire a mia volta che sono i sentimenti reali che in quel dato momento si provano a decretare se c’è o non c’è più amore… e a nulla varrebbe, proprio nel giorno di San Valentino, riconfermare quel che è ormai svanito, a nulla varrebbe stringere a sé chi è ancora vicino, ma con la sua fisica presenza e nulla più.
    L’amore può essere anche fatto di assenza… di un vissuto restato ipotesi, di una coincidenza mancata, di una strada non presa insieme a chi abbiamo sfiorato senza toccare, ma amavamo, o avremmo potuto amare, oltre il pensiero.. Assai più dolce è accarezzare questo amor sottile, che portare il peso di un amor perduto, che vive e respira accanto a te. 😉

    Mi piace

    • Trovo molto tristi questi pensieri: un amore fatto di assenza? Un ricordo che è bene sia lontano per non sciuparlo? E comunque, io intendevo di manifestare il bene che c’è, quando c’è, ovviamente.

      E comunque, anche questo San Valentino è passato, e chissà se ci sarà mai per me un 14 febbraio con unaa fiore o un cioccolatino… 😦

      Mi piace

  17. Un’innamorato/a…che vive l’esultanza del cuore, dona fiori e cioccolatini in ogni momento della vita. Sono fiori e cioccolatini unici e rari. Quindi s’impegna e combatte in difesa della loro autenticità e del loro valore. Pena la banalità e l’infelicità!
    Un’innamorato/a è felice quando dona…più di quando riceve. Ma non svende mai! E’ conscio della fiamma che arde in se stesso/a. Che brucia, scalda ma può morire….
    Un’innamorato/a della vita, ogni giorno, vivendo, sa scegliere l’AMORE, perché ha imparato a volere e a nutrire la GIOIA e LA VITA!

    Nives
    .

    Mi piace

Dimmi la tua!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...