L’omo ha da puzza’!

Uomo fumetto ascelle puzzolenti

Purtroppo i miei tempi stretti non mi consentono di trattare l’argomento quanto vorrei, v’invito tuttavia a leggere questo articolo e darmene un ritorno.

Una cosa voglio aggiungere: una mia conoscente aveva il marito muratore. Quando questi tornava a casa, assolutamente lercio, sudato, sporco di cantiere, polvere calcinacci, era troppo stanco per farsi quella doccia che la moglie l’implorava di fare.

Non la obbligava, come invece l’uomo dell’articolo linkato, ad avere rapporti, ma il loro matrimonio era diventato… in bianco!!!

Insomma, morale della favola, per avere una vita sessuale regolare lei cedette a uno spasimante, pur continuando ad amare il marito (…) e lui? Lui alla fine si fece un’altra, per andare dalla quale si lavava, profumava e agghindava: ma dico io, non faceva prima a farlo per la bella moglie tutto questo lavaggio e sprofumacchiamento, piuttosto che farsi spuntare un palco da cervo bianco???

Annunci

55 thoughts on “L’omo ha da puzza’!

  1. Beh.. articolo letto. Un leggero schifo mi pervade…. :-S
    Per quanto riguarda la tua conoscente direi che ha fatto bene . . . se però nei confronti dell’altra partner lui si lavava, mi farfulla per la testa che forse lui volesse allontanare la moglie con questo suo non lavarsi.. E’ un po’ come qualcuno che per allontanare il marito o la moglie che non ama più si rende meno attraente ingrassando a dismisura o dimagrendo a dismisura…. mah!

    Mi piace

  2. Direi che sono d’accordo con Niko.
    Riguardo la tua conoscente, può darsi che lei lo amasse ancora nonostante fosse un puzzone, ma lui sicuramente, se poi ha cominciato a comportarsi ini modo del tutto diverso con l’altra vuol dire che della moglie non gliene fregava proprio un bel niente, anzi voleva liberarsene il prima possibile! 😉

    Mi piace

  3. E meno male, che almeno hanno dato ragione alla donna per una volta!!!!! E per quella tua amica che non abbia rimorsi…..se per l’altra si lava e profuma, probabilmente di lei non gli importava più niente!

    Mi piace

  4. Ho in testa un “ma che schifo” in tutti i sensi, sia riguardo alla puzza che alla violenza subita dalla donna dell’articolo. Anche io lo avrei condannato per stupro, dato che comunque al di là della causa i rapporti non erano consensuali. Per quanto riguarda i tuoi conoscenti, avrebbero fatto meglio a parlarsi e magari lei lo avrebbe potuto infilare sotto l’acqua o con la forza o con un bel “tesoro che ne dici di farCI una doccia?”.
    Sinceramente, va bene quel leggero odorino di selvatico di maschio misto muschio, ma c’è una soglia che non si deve superare.

    Mi piace

    • Io capisco la stanchezza, non è che a me non sia capitato di rincasare davvero troppo, troppo stanca, spezzata dalla stanchezza e non in grado di farmi una doccia né sola né in compagnia, giorni in cui sono crollata sul letto e ho dovuto riposare un paio d’ore prima di riuscire ad alzarmi per le pulizie serali, denti, pigiama, etc., ma per lui era uno stile di vita, per lui quella era la normalità!

      Mi piace

  5. La penso anche io come Niko. Se non ti lavi, allontani le persone… figuriamoci una moglie che deve condividere il letto. Probabilmente, lui non aveva desiderio nei confronti della moglie… un po’ come se non lavandosi, accusasse…. un mal di testa 😉

    Mi piace

    • Però così non torna il fatto che lui poi la obbligasse ad avere rapporti! Ohibò, stiamo parlando di un uomo che la moglie ha fatto condannare per stupro, non perché veniva meno ai doveri coniugali!

      Mi piace

    • Decisamente contorto… diciamo allora che lui la disprezzava. La odiava talmente tanto che, sapendo che a lei dava fastidio la puzza, lui puzzava apposta. E la odiava talmente tanto da costringerla a rapporti sessuali ben sapendo che a lei facevano schifo. La odiava e voleva confermare la propria superiorità nei confronti della moglie, sottoponendola a questa tortura?

      Mi piace

    • Parafrasando o’ surdato innammorato:

      Stoj luntano da ‘u sapone,
      a te volo cu ‘o fetore:
      niente voglio e niente spero
      ca tenerte sempe a fianco a me!
      Si sicura ‘e chist’ammore
      comm’i só sicuro ‘e te…

      Oje vita, oje vita mia…
      oje core ‘e chistu core…
      apprezza chistu fetore…
      e ‘o primmo e ll’ùrtemo sarraje pe’ me!

      Quanta notte nun te veco,
      nun te sento ‘int’a sti bbracce,
      nun te vaso chesta faccia,
      nun t’astregno forte ‘mbraccio a me?!
      Ma, scetánnome ‘a sti suonne,
      mme faje chiagnere pe’ te…

      Oje vita, oje vita mia…
      oje core ‘e chistu core…
      fuggisti da ‘stu fetore…
      dicenno che te voi scurda’ de me!

      Scrive sempe e sta’ cuntenta:
      io nun penzo che a te sola…
      Nu penziero mme cunzola,
      aggio n’antra che s’accosta a me…
      ‘A cchiù bella ‘e tutt”e bbelle,
      nun è maje cchiù bella ‘e te!

      Oje vita, oje vita mia…
      oje core ‘e chistu core…
      fuggisti da stu ammore…
      ma aggia n’atra che s’accosta a me!

      Mi piace

  6. quella tua amica probabilmente si è persa qualcosa,prova ne è che quando il muratore ha trovato carne nuova,stuzzichevole,si imbellettato e son sicuro al 100% che ha soddisfatto appieno la nuova amicizia.
    ho sistemato casa,per qualche anno,facendo da magutt,vi posso assicurare che la domenica sera dopo aver lavorato tutto il week-end in questa mansione l’unica cosa che fuzionava era il mio chiodino e penso alcun tipo di viagra avrebbe potuto fare di meglio.
    Penso che da adulti saprete tutti che il lavoro specie di responsabilità porta a dispendio psico-fisico
    non da meno il muratore.Ora come in tutti i rapporti sta agli attori mantenere vivo l’entusiasmo e nel
    caso la routine ha preso il sopravvento e portato la coppia allo scoppio con le relative conseguenze.
    Capita.

    Mi piace

    • Caro Sunderland, mi hai fatto davvero sorridere col tuo intervento!

      Tanti auguri di ottima salute e di gran vigore a te e al to chiodino, per la gioia di chi ti sta accanto 😀

      Mi piace

  7. Mah. Angelina Jolie ha dichiarato che Brd Pitt puzza come un maiale e non mi pare si lamenti delle sue prestazioni sessuali. C’è qualcuno a cui piace, evidentemente. O forse esiste qualcuno a cui si perdona un piccolo difetto in compenso alle altre incommensurabili qualità. 🙂

    Mi piace

    • Io continuo a chiedermi che ci trovi un uomo in Angelina Jolie… Io una che si fa togliere le tette e va in giro a dire che puzzo come un maiale (ma non aveva detto un cane?) non la vorrei neanche come batacchio al portone: oh cielo ( 😆 ), ma non ce l’ha una dignità quell’uomo???

      Mi piace

    • Be’, diciamo che si è fatta “svuotare” il seno e riempirlo con una mastoplastica per evitare il cancro (essendo lei fortemente a rischio per motivi genetici). Discutibile o meno questa decisione, ora ha un seno da pin up che a Brad Pitt non può che far piacere. 🙂
      Non so se sia maiale o cane fatto sta che sono in tanti (un altro famoso è Sting) ad aborrire l’uso del sapone per motivi ecologici. A me fa ridere ma de gustibus …

      Mi piace

  8. Articolo interessante!!!
    Diciamo che la puzza, che sia di sudore o di fumo, anche se fumo, o di piedi, durante un rapporto crea un certo problema di inibizione, fastidio o quello che vi pare, io, per quanto mi riguarda, ho “insegnato” (notate le virgolette) a mio marito che se mi vuole deve prima lavarsi bene, non perché puzzi ma perché mi sembra corretto nei miei confronti…e poi l’odore di bagnoschiuma lo preferisco…credo che un po’ dipenda anche dalle donne, eccetto casi in cui sono proprio dei muli…

    Mi piace

  9. Mamma mia! Povere tutte e due: la moglie del pastore e la tua conoscente.
    Volevo vedere se alla prima non davano neanche ragione! Alla tua conoscente è andata meglio…
    Nell’articolo ho letto “a meno che non si chiami Brad Pitt”, ma neanche quello (che poi io considero pesce lesso quindi….)

    Mi piace

  10. questa sentenza la studiammo durante il corso di Diritto Penale parte speciale (reati sulla persona, quali appunto la violenza sessuale) e in aula scoppiò una risata che il professore divenne rosso dalla vergogna. ora dico io. se una donna manca nel suo depilè tralasciando peli sulle gambe, sulla faccia e sotto le ascelle, può essere pure profumata che l’uomo non oserebbe guardarla! poi però se lui puzza da pesce infracidito, allora lì è tutto giustificato!

    Mi piace

    • Siamo sempre noi che glielo permettiamo: ci sono donne che, pur di avere un uomo, se lo prendono pure alla puzza da pesce infracidito, e magari pure in condivisione (che, oddio, forse in questo caso aiuterebbe a sopportarlo, un po’ di puzza per una non fa male a nessuna 😆

      Mi piace

    • si, certo, pure con la puzza basta che sia un uomo una l’accetta, visto che tra vocazioni, missioni e omosessualità il genere maschile sta scemando ulteriormente. però vedi, un conto quando uno puzza per problemi fisici legati al tipo di sudore, a delle combinazioni chimiche, ecc ecc, ma per il quieto vivere è necessario un pò di igiene. giusto per rispetto dell’altra parte. se gli uomini lamentano che la donna sposata si lascia andare tra cellulite e smagliature (e Dio solo sa quanto le donne purtroppo si trasformino con la gravidanza e la menopausa, non per volere proprio ma per legge naturale) è giusto che la donna non accetti il fetore dell’uomo.

      Mi piace

    • Al genere maschile che va scemando aggiungici depressi, avari e libertini: tempi duri per le donne vecchio stampo (ma credo che anche le altre non se la passino troppo bene).

      Mi piace

    • Alle vecchio stampo va in quel posto li. Alle altre pure che si devono accontentare delle rimanenze, delle briciole mentre noi ci mangiamo il pane!

      Mi piace

  11. Interessante la riflessione di Aida. Entrambi devono collaborare per mantenere vivo l’interesse dell’altra persona. Mai darsi troppo per scontati…Però dopo che si è faticato tanto una bella doccia leva un po’ di fatica… per onestà dico che pure a me è capitato di rientrare da lavoro e non avere le forze di fare alcun che, tantomeno la doccia, ma sarebbe stata la terza della giornata, quindi… 😉

    Mi piace

    • E infatti, un conto che salti la doccia uno che se la fa tutti i giorni (io, se proprio la sera non ce la faccio, mi alzo cinque minuti prima la mattina), un conto è quello che si lava a Pasqua e a Natale, e di lavoro fa il pastore, o il meccanico, etc. etc. etc.

      Mi piace

  12. Sono totalmente a favore della condanna del puzzone!! Detto questo, mi sembra che gli uomini non conoscano equilibrio: o puzzano oppure ci sono quelli che passano le giornate dall’estetista come donnette vanitose e pure questi te li raccomando… Basterebbe un sano equilibrio, declinato in una costante ed efficace igiene personale quotidiana.

    Mi piace

  13. Confesso: la mia prima storia (purtroppo durata a lungo) fu con un uomo che non si lavava molto. Talvolta quello stesso odore si sentiva anche nella stanza in cui lavorava. E faceva un lavoro … intellettuale. Priva di esperienza in materia, pensai che fosse cosa normale. Non vi dico quanto fosse … “attrattivo” per me. Educatamente cercavo di farglielo capire odorandomi le ascelle. Lui, niente. Anzi mi rassicurava in merito. Lo credo, visto che non ero io la causa di tanta mia sofferenza! Lui non si metteva in discussione, certo. Quando si va verso dei bagni termali sulfurei (Tivoli, p. es.) si sente quel cattivo odore, ma sul posto non te ne accorgi. Lui non se li sentiva, portandoli quotidianamente addosso. Non vi dico la mia sorpresa quando realizzai che gli altri odoravano in maniera molto, ma molto più gradita al mio olfatto.

    Mi piace

    • Infatti, nei portatori di cattivo odore ce l’assuefazione, ma negli altri no! E quante donne ci sono come te che hanno sopportato l’insopportabile, anche per mancanza d’esperienza!

      Benvenuta!

      Mi piace

    • Io avrei molto da dire sull’argomento… una situazione che non solo nessuno seppe gestire, ma che non lasciarono gestire a me che avrei voluto farlo. Lei poi dalla sua puzza ha sempre avuto un gran vantaggio, ha sempre avuto la stanza singola che da noi neanche i dirigenti, se non pochi eletti!

      Mi piace

Dimmi la tua!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...