Ferragosto

ochsenschwanz

E anziché il bel filetto, anche oggi insalatina, nonostante sia riuscita, mediante minacce, a recuperare una scatoletta di tonno diligentemente nascosta per salvare la specie che lei sostiene essere in via di estinzione.

Il tutto senza aceto balsamico, che pare contenga un colorante cancerogeno, e senza olive taggiasche perché… non lo so bene il perché, so solo che pure quelle sono scomparse alla mia vista e quindi pace, lattughina e tonno.

In compenso abbiamo fatto pace, ci siamo un po’ spiegate, e stasera si degnerà pure di venire insieme a me e a un mio amico al ristorante giapponese (pardon, cinese-giapponese, che a mangiare cibo giapponese non mi ci fregate davvero: evviva la coda alla vaccinara, la lasagna al ragù, i filetti e i fiori di zucca fritti dorati, che magari dal cinese non li trovo, ma sempre meglio un pollo con le mandorle, degli spaghetti alla piastra con verdure, che non quell’ignobile sushi e altrettanto ignobili alghe, pfui!)

Annunci

29 thoughts on “Ferragosto

  1. Mah.. secondo me c’è perfino più gusto a trasgredire, eccedere, strafogarsi – mettila come vuoi – in occasioni non “codificate dall’uso”.. tipo “Buon non compleanno”.. mi spiego? 😉
    Che sugo – tonnato o meno – c’è, ad insanire quando lo fa la massa? :-/
    Te l’ha forse prescritto il dottore? 😛
    E poi “Odi profanum vulgus et arceo” dove me lo vuoi mettere? Sembrerò mica snob? 😀

    Mi piace

  2. Beh …. tonno e insalata, eh ?
    Meglio di tante schifezze in giro ….
    Eppoi, sei uscita, ancora una volta incolume ( diciamo così … tanto le ferite del cuore non si vedono ), dalla morsa lagnica di @Sissi, e vi siete spiegate, e questo è quello che conta di più !
    Certo, fossi stato io il tuo amico …. vi avrei portato in una onesta pizzeria, magari ubicata in un posticino fresco e romantico, per mangiare una bella e semplice ‘pizza napoletana’ e, sorseggiando un adeguata bevanda ( ad esempio, del buon sangiovese …. ma senza risentirmi se voi due aveste scelto, anzichè quel nobile rosso, una coca + gazzosa, o una birra + gazzosa o altro ancora ), per poter scambiare con te e con tua figlia, entrambe rasserenate ( e belle, per l’ occasione ), quattro chiacchiere fra Amici, del tipo di quelle che a distanza di tempo lasciano, sempre, un dolce e grato segno nel cuore . 🙂
    Ma un Ristorante Cinese, quando si eviti il gelato fritto 😯 o i maccheroni di soia 😯 o l’ insalata di ‘canna di bambu’ 😯 , può proporre comunque cose buone … e gradevoli nella circostanza !
    Colgo l’ occasione, amica cara, per fare i miei auguri di BUON FERRAGOSTO alla nostra @Marisa, il cui avatar in abitino bianco e col telefono d’ antàn al piccolo orecchio …. mi commuove sempre !!!

    Mi piace

    • Guarda che abbiamo scelto noi, lui mi avrebbe accompagnato volentieri in qualunque posto io avessi chiesto, ma per far contenta la principessa Sissi… e, diciamocelo, anche io con la dieta che DEVO fare, perché non posso più permettermi di gravare sulle mie ossa in questo modo inverecondo, con un unico piatto di ravioli rigorosamente a vapore avrò risolto il problema! 😉

      Mi piace

  3. Ok, ravioli rigorosamente al vapore, ma sempre meglio della granaglia varia 😉
    Cibo è anche piacere, se si deve fare la dieta, che questa abbia almeno un gusto di nostro gradimento, altrimenti è una tortura!
    E’ bello pure che vi siate spiegate, speriamo solo che questi chiarimenti non si debbano avere troppo spesso 🙄 Non fa bene a nessuna questo tiro alla fune esasperato, e questo deve capirlo anche Sissi. Vivi e lascia vivere è sempre un buon motto 🙂
    Buona serata in compagnia 🙂

    Mi piace

    • @Luisa: io ho mangiato solo dei ravioli a vapore, ma poi la notte era giovane, abbiamo provato al cinema, però non trasmettevano nessun film decente… alla fine ci siamo ritrovati in una gelateria millegusti, che mai avrei potuto fare? 😉

      Mi piace

  4. Ma lei ha tutte queste fisime alimentari e tu devi fare altrettanto? Mamma mia che incubo! Mangiare bene è la cosa più bella del mondo!
    Eppure ti dirò, sono diventata drogata di sushi. Mi ci faccio portare ormai una volta a settimana. È incredibile. Una necessità fisica. Soprattutto il sashimi di salmone: delizioso!

    Mi piace

    • @lapolemicadomata: mangiare non è la cosa più bella del mondo, ma certo lo è tra quelle più facilmente fruibili 😉

      No, il sushi no, non mi attira proprio, neanche quello preparato a casa da mia figlia sui cui ingredienti posso star tranquilla.

      Mi piace

  5. Ma come le olive taggiasche e l’aceto balsamico no…? 😯
    Noi abbiamo mangiato pesce (ma dato che a me non piace ne ho mangiato poco, in compenso ho avuto un bel piatto di risotto allo zafferano e speck 😉 )

    Mi piace

  6. Bene! Son contenta: tutto è bene quel che finisce bene ( per ora, questo ferragosto.. ). 🙂
    La regina dell’ovvio ha sentenziato..
    Ma sono proprio contenta: spero siate su una buona strada! Auguri! ‘notte!

    Mi piace

  7. Sai che ero arrivato anch’io alla stessa conclusione dell’amica Marta che ha commentato qui sopra!
    Anch’io ho un figlio che recentemente è diventato vegetariano (solo questo per ora), ma è pure andato ad abitare per conto suo e quando viene da noi non ha voce in capitolo per interferire col menu materno!
    Ma poi, con tante rinunce alle quali la vita ci costringe, anche a quella del buon mangiare, pur compatibilmente con le attenzioni per la salute, dobbiamo sottostare?
    A tavola ci si deve sedere contenti, non con la tristezza e la rassegnazione!
    Secondo me, meglio della cucina nostrana non c’è, io nemmeno mi azzarderei, qui in Italia, a casa nostra, affrontare un menu di cucine così differenti, specie quelle orientali, cinesi o giapponesi poco importa. Altro discorso sarebbe se ci si trovasse in giro per il mondo, quando anche l’accettare prodotti di cucine molto differenti rientra nell’esperienza che si sta facendo!
    Un abbraccio amica carissima, non avevo colto una situazione che necessitasse di pacificazione fra te e @Sissi!

    Mi piace

    • Caro Sergio, sono in parecchi a essere arrivati alla conclusione di Marta, me compresa: la verità è che mia figlia mi schiavizza, ma dietro di questo ci sono dinamiche un po’ troppo complesse da spiegare qui. Sissi d’altra parte è una figlia – e una persona – meravigliosa, so che, sai com’è, datemi un punto d’appoggio e vi solleverò il mondo, e il suo punto d’appoggio sono io (che non a caso ho la schiena spezzata in due).

      E il mio di punto d’appoggio? Cerco di spalmarmi tra i vari amici, in modo che ciascuno sostenga un peso piccolo, ma la realtà è che non ce la faccio.

      Oggi detterò a mia figlia – chiaramente a scopo precauzionale – le mie “ultime volontà”: è grande, è maggiorenne, bisogna che le cose di famiglia le sappia (non ditemi che sono esagerata, queste cose secondo me è giusto e normale farle a freddo, e non in situazioni di emergenza).

      Sta uscendo il caffè, vado.

      Mi piace

    • Fa un po’ impressione sentirti parlare di ultime volontà da formalizzare, forse perché avrei sicuramente più motivi di te per fare una cosa del genere, alla quale non penso nemmeno!
      Lo so che la fanciulla è meravigliosa, però dovrebbe anche fare quel saltino in più che la faccia diventare consapevole nei riguardi della mamma, dei problemi che può avere, ma pure che anche lei (la mamma) ha diritto a vivere, possibilmente, senza pesi evitabili e qui includo pure suo padre.
      Anche se non so poi che fare concretamente, mi prendo pure io la mia dose di “spalmata”, più volentieri se so esser utile ad una persona che apprezzo e considero cara! Ciao carissima, dalla prossima settimana e fino a fine mese sarò in ferie, presumibilmente anche senza computer, visto che il mio ha avuto danno col temporale! Bacioni!

      Mi piace

    • Caro Sergio, sono stanca, davvero tanto, forse troppo. Stanotte ho passato una notte infernale (anche se l’incubo peggiore è stato che la domestica anziche a pulire si era messa a cucinare, e dopo più di due ore che era da me ancora era a cinguettare davanti all’arrosto, senza neanche aver dato una spazzata! Beh… alla fine, nonostante le apparenze, persino in me alberga una massaia per cui la casa è una priorità! 😆 ).

      Questo periodo di ferie passato con mia figlia è piacevole e costruttivo, davvero ci stiamo ritrovando, dopo un anno passato tutto sommato ad aspettarci, e a cadere dal sonno subito doppo esserci ritrovate).

      Non preoccuparti per il computer, ci sentiremo per telefono! Un abbraccio.

      Mi piace

  8. @Diemme ….. embè ?!?
    La tua caffettiera, mentre parlavi con @Sergio ( di cui apprezzo il buon senso, ed il suo parlare lieve senza urlare imperativi categorici, ma lui stesso cercando/cercandosi … chiedendo/chiedendosi, guardando in sè stesso e negli altri ), ribboliva allegra sul fornello acceso ed anche qui l’ aroma di caffè sì spandea sui campi e sopra il mare, e TUUUUUUUUU ?!?
    Non mi hai invitato a berne un goccio ?!? 😯
    PELANDRONA … :mrgreen:

    Pstescritto : @Sergio … BUONE VACANZE A TE ! 😀

    Mi piace

Dimmi la tua!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...