Archivio | 30 agosto 2012

Varie ed eventuali

Ho voglia di scrivervi un po’, ma non ho niente di particolare da raccontare, niente di specifico, e allora, li accettate un po’ di pensieri in libertà?

L’estate è finita, ma mi ha portato un certo vigore e tanta voglia di fare cose, di dare a tutto una ventata di nuovo.

Il peso, dopo una picchiata in discesa, si è stabilizzato, speriamo di riuscire a riprendere il trend positivo.

Ho tante tante tante cose da fare, ma comincio a pensare che questo sia una cosa bella, l’attività scarica, l’essere indaffarati allontana i cattivi pensieri: “Contro la depressione, pala e piccone!”, e credo che in fondo sia vero.

Ho tanti amici, non riesco a star dietro a tutti, e se qualcuno si offende perché si sente trascurato… beh, sono io a non sentirmi capita. Ho tanti libri, molti che mi hanno regalato, altri che ho comprato da sola, e mi chiedo se riuscirò mai a leggerli in questa vita. A volte penso che mi dovrei disfare dei vecchi per recuperare un po’ di spazio, anche quelli amati e conservati per esseri riletti, ma potrò mai se non riesco neanche a leggere i nuovi?

Credo che dovrò prendere qualche integratore, magari di sali (ne ho già acquistati una quantità industriale di magnesio e potassio), anche se l’alimentazione sana adottata nell’ultimo periodo mi pare che qualche beneficio l’abbia portato.

Al lavoro un po’ m’annoio, e anche qua mi è venuta tanta voglia di cambiare, d’inventarmi qualcosa, ci penserò.

Un mio carissimo amico diceva “Fa’ quello in cui credi, e lascia il resto nelle mani di Dio”: io questo ho fatto, quello che credo è la comunicazione, questo blog la mia passione, che magari un domani diventi un’attività remunerativa e a tempo pieno?

Tra un po’ si ricomincia il tran tran invernale (insomma, magari non proprio invernale, diciamo da rientro dalle vacanze), ma io ho una gran voglia di godermi questo scorcio d’estate, e comprarmi vestiti estivi, costumi da bagno… freudiano?