Meglio sopra lo scudo che senza scudo

Ebbene sì, torno a parlare dei Greci: d’altra parte la loro civiltà era talmente avanzata e luminosa che, quando furono conquistati dai Romani, furono loro a imporre la propria civiltà ai conquistatori e non viceversa. E poi i Greci erano dei tosti: avete forse visto il film “300”, uscito recentemente, relativo alla strenua resistenza degli Spartani alle Termopili. Il film, diciamocelo, è un’americanata, ma dà un’idea ben precisa dell’idea che avevano i Greci della libertà, e del bisogno di difenderla anche a costo della vita: per loro “tengo famiglia”, non significava, come da noi, “vivo una vita di serie C pur di vivere”, ma “ho il dovere, a qualsiasi costo, di lottare affinché i miei cari possano avere una vita degna di essere vissuta”. Noi abbiamo paura di denunciare, loro avevano il terrore di subire: noi abbiamo il terrore di perdere la vita, loro avevano il terrore di perdere onore e libertà. Il motto delle madri greche riguardo ai propri figli in guerra era “meglio sopra lo scudo (morto) che senza scudo (vile, arreso, disertore)”.  

Noi mamme italiane – io compresa, per carità – probabilmente non la pensiamo proprio così, ma per me stessa sì, non penso proprio che ce la farei a vivere una vita con gli occhi a terra.

Mi ricordo una mia amica, mi pare all’epoca della guerra in Kuwait, quando si cominciò a temere che anche gli Italiani potessero essere coinvolti, che si ritrovò a dire “Piuttosto che mandare mio figlio in guerra, lo mando a Casablanca e lo faccio operare”; ma il figlio, di rimando “Piuttosto che andare a Casablanca a farmi operare, vado in Kuwait e faccio la guerra!”: che dire…scelte difficili!

Annunci

7 thoughts on “Meglio sopra lo scudo che senza scudo

  1. Hai ragione,se cammini con gli occhi a terra al massimo si può vedere la propria ombra riflessa, se tieni la testa alta vedi il mondo, il cielo, i colori, il sole, anche se tutto questo ha un prezzo, a volte talmente alto da non riuscirlo a pagare con una vita intera.

    Mi piace

  2. Diceva Leonardo da Vinci, e a mio giudizio a ragione, “la vita bene spesa è lunga”. Il prezzo è alto, a volte non basta una vita per pagarlo, a volte si paga con la vita stessa: ma rimane sempre il fatto che “meglio un giorno da leoni che cento da pecora”.

    Mi piace

  3. Cara Sissunchi, qualcuno mi ha preceduto nella risposta. Posso aggiungere che, una volta che hai visto il cielo, non ce la fai più a vivere con gli occhi a terra. Ti cito una frase tratta da un bellissimo film, “The Confession”, che diceva più o meno così: “Non è difficile fare la cosa giusta: difficile è sapere qual è la cosa giusta da fare perché, una volta che lo sai, non puoi fare a meno di farla”
    Non lo so se funziona proprio così, però mi piace pensarlo.

    Mi piace

    • Il fatto è che questo amor proprio lo abbiamo perso o forse, come italiani, non l’abbiamo mai avuto, ovviamente fatte salve le dovute eccezioni.

      Mi piace

Dimmi la tua!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...